Apre in Sardegna il primo Centro Guida Sportiva simulata

Il sogno di pilotare un'auto da corsa in maniera virtuale e in tutta sicurezza diventa realtà anche a Cagliari

Cimentarsi sui simulatori di guida non è, come i più credono, soltanto un passatempo ma soprattutto un’utile lezione per affrontare con maggiore consapevolezza e sicurezza la guida di un veicolo sulle strade di tutti i giorni, sempre più pericolose e piene di insidie.

IMPARARE IL “CONTROLLO” - L’esperienza della guida simulata permette infatti di verificare e migliorare la propria percezione della guida, la concentrazione, i riflessi, la corretta distanza di sicurezza ma anche la percorrenza di curva, l’aderenza ed il comportamento degli pneumatici e di conseguenza della vettura in genere nelle situazioni critiche. Consente in sintesi di acquisire le capacità per affrontare il pericolo nel modo più corretto ed efficace e di conoscere i propri limiti.

COME SU UNA FORMULA 1 - Per gli appassionati della guida sportiva, grazie a questi simulatori di ultima generazione che riproducono in maniera fedele e reale i comportamenti di una vettura da corsa sia di Formula 1, che di Gran Turismo e di Rally, c’è anche la possibilità di vivere  l’emozione di poter pilotare una monoposto sfrecciando sul filo dei 350 Km/h o di guidare una vettura su tutti i vari fondi: asfalto, terra, neve. Si può quindi migliorare di conseguenza il feeling con l'uso della pedaliera, del cambio, capire la tempistica di una frenata, di un'accelerazione e perché no, saper gestire al meglio una sbandata.

UTILE PER I GIOVANI - Dallo scorso week-end, si può guidare al simulatore anche in Sardegna. A Cagliari, per la precisione, dove ha aperto il primo centro di guida sportiva simulata (gestito dalla A.s.d. Racing Simulation). Nei locali dell’Associazione vengono organizzate lezioni teoriche e pratiche con l’assistenza di piloti esperti e qualificati e per gli iscritti c’è la possibilità di partecipare a vere e proprie competizioni sportive.L’uso di questi simulatori è aperto anche ai più giovani, cosa questa che permetterà loro, una volta raggiunta l’età per dotarsi della patente di guida, di avere già un'ottima conoscenza dell’auto per potersi presentare sulle strade e guidare in maniera corretta e responsabile.
 

Commenti