Prove
0

Honda e, la full electric alla prova

Previsti 500 esemplari da maggio, mese di uscita sul mercato, a dicembre 2020. La prima auto interamente elettrica del Marchio nipponico si mostra nella sua versione Advance, la più potente, con autonomia di 205 chilometri e potenza pari a 154 CV. Il cruscotto è tutto uno schermo audio digitale di grande effetto. Listino da 35.500 euro a 38.500 euro

Honda e, la full electric alla prova

Una volta seduti nell’abitacolo di questo nuovo modello Honda, la prima cosa ad averci colpito è stato il cruscotto, con ampio schermo audio digitale e interfaccia intuitiva personalizzabile. Si attiva pronunciando “Ok Honda” e tra le tante funzioni, ha quella della ricerca in tempo reale.

STILE FUNZIONALE

Lo stile è prettamente minimalista, di alto livello, parlando del design complessivo, appunto della plancia digitale, che è suddivisa in due schermi touch LCD da 12,3 pollici Con 6 applicazioni per il guidatore e altre 6 per il passeggero. Anche i retrovisori laterali sono digitali, con due retrocamere. Eccellente la definizione e quindi la visibilità sui due piccoli schermi posti ai lati del cruscotto.

Insieme a quello centrale offrono una panoramica di tutto quanto succede dietro con grande precisione. Lo stato della batteria di questa Honda e, lo si può verificare sul proprio smartphone nella app “My Honda”. Batteria che è agli ioni di litio da 35,5 kWh. Il portellone di ricarica è stato collocato sul cofano.

ASSETTO TECNICO E RICARICA

Da sottolineare la collocazione del motore elettrico, posizionato dietro, così come la trazione, che è dunque posteriore. La casa dichiara una autonomia di 220 chilometri per la versione meno potente, che ha 136 cv, quanto basta e avanza per l’utilizzo prevalentemente cittadino di questa piccola e simpatica Honda. La potenza della versione e advance che abbiamo avuto a disposizione è invece di 113 Kw, pari a 154 cv, sempre con una velocità autolimitata di 145 km/h. Cala leggermente l’autonomia, pari a 205 chilometri. Notevole l’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 8”3. La ricarica, secondo le varie soluzioni, avviene in 31 minuti, ma con la colonnina da 50 Kw. Ci vogliono invece 18 ore con la normale presa di corrente.

MODALITÀ DI GUIDA

Tramite il “Drive Mode” si possono adottare due modalità di guida: normale e sportiva. Se poi si attivano i paddle dietro al volante è possibile decelerare, usufruendo così di una sorta di freno motore regolabile in quattro differenti modi, fino quasi a una vera e propria frenata, ma senza toccare il pedale del freno. Un’altra soluzione interessante è “L’Honda Parking Pilot”, ovvero il parcheggio completamente automatico. Preciso e comodissimo. Sotto la voce “Honda Sensing”, sono invece racchiuse tutti i sistemi di assistenza alla guida: dalla frenata autonoma al dispositivo che mantiene a vettura sulla corsia giusta e via dicendo. Brillante, divertente, silenziosa. Omologata per 4 persone, 4 porte, la e offre uno spazio adeguato anche dietro. Strettino solo per chi è di taglia un pò robusta.

PREZZO

Un’auto che non passerà certo inosservata, per la sua originalità e per le tante soluzioni tecniche, digitali e di infotainment adottate. Il listino dichiarato varie da 35.500 a 38.500 euro, ma si stanno studiando interessanti finanziamenti. Con consegne a partire da maggio. Nel corso della conferenza stampa è stato ribadito che entro il 2030 i 2/3 della produzione Honda sarà elettrico.

Tutte le notizie di Prove

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola