Jacobs-Tamberi, notte insonne: accoglienza da star al Villaggio

Cori, applausi e abbracci per le due medaglie d’oro di Tokyo 2020. E Zaytsev si trasforma in portaborse…
Jacobs-Tamberi, notte insonne: accoglienza da star al Villaggio© LAPRESSE
TagsJacobsTamberiTokyo 2020

Festa e notte insonne per il neo campione olimpico dei 100 metri, Marcell Jacobs. Lui e Gimbo Tamberi sono arrivati prima delle tre al Villaggio olimpico con una navetta, accolti da cori e applausi. E abbracci, perché gli atleti presenti, molti delle nazionali di basket e pallavolo, volevano la foto, ognuno rigorosamente di ‘coppia' con il medagliato.

Chi porta le borse a Tamberi? C'è Zaytsev...
Guarda il video
Chi porta le borse a Tamberi? C'è Zaytsev...

Jacobs allo stadio per la finale di lungo

L'abbraccio più prolungato è stato quello tra le due medaglie d'oro e il pallavolista Zaytsev, "commovente", lo definisce chi c'era. Tamberi e Jacobs avevano la borsa con gli indumenti di gara, il pallavolista ha fatto addirittura loro da facchino d'albergo portando il tutto nelle camere dei due. Un rapido collegamento video per un'ultima intervista, poi Jacobs e Tamberi, che non avevano ancora cenato, sono stati portati alla mensa del Villaggio, aperta fortunatamente 24 ore al giorno. L’uomo più veloce del mondo è andato allo stadio Olimpico per seguire la finale del salto in lungo. Alle 10.20, Jacobs si è presentato in tribuna insieme al suo allenatore, Paolo Camossi, per seguire la gara di quella che era la sua iniziale disciplina.

Tamberi, la sorpresa dell'Italbasket: applausi e abbracci!
Guarda il video
Tamberi, la sorpresa dell'Italbasket: applausi e abbracci!

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti