Supercoppa, trionfo Lazio. Gattuso, prima vittoria

I biancocelesti battono la Juventus 3-1 come due settimane fa in campionato e vincono il trofeo. Il Napoli vince a Sassuolo 2-1. Vittoria del Parma a Bologna, solo 1-1 tra Parma e Brescia. Boban difende Pioli: “Non si tocca”. Fiorentina e Genoa presto annunceranno i nuovi allenatori
Supercoppa, trionfo Lazio. Gattuso, prima vittoria© Getty Images for Lega Serie A

ROMA - Una Lazio infinita batte ancora una volta la Juventus con lo stesso risultato ottenuto due settimane fa in campionato (3-1) ed alza al cielo la Supercoppa Italiana a Riad. Chiusura di anno con il botto per i biancocelesti che si confermano bestia nera della Juventus. Primo trofeo in bianconero rimandato per Sarri, Inzaghi mette in bacheca la terza coppa in appena quattro anni. Sblocca Luis Alberto, prima dell'intervallo Dybala rimette tutto in parità ma nella ripresa prima Lulic e poi Cataldi con un calcio di punizione al bacio, chiudono il discorso. “Abbiamo fatto qualcosa di magico, in due settimane battere due volte la Juve è qualcosa di incredibile” le paroe di Inzaghi a fine gara.

Supercoppa, trionfo Lazio. Napoli, Gattuso: prima vittoria
Guarda il video
Supercoppa, trionfo Lazio. Napoli, Gattuso: prima vittoria

Napoli, prima vittoria per Gattuso

Il Napoli torna a vincere in campionato, dopo 5 pareggi e tre sconfitte. Gli azzurri superano 2-1 il Sassuolo all'ultimo minuto al  "Mapei Stadium": vantaggio dei padroni di casa al 29' con Traorè, pareggio di Allan al 57', a regalare la vittoria ai partenopei in pieno recupero l'autogol di Obiang. Nelle due gare delle 15 il Bologna vince 3-2 a Lecce, 1-1 tra Parma e Brescia. Lazio-Verona verrà recuperata il 5 febbraio.

Boban: “Pioli non si tocca”

Pioli non si tocca”. Parola di Zvone Boban che scuro in volto ha commentato così il 5-0 rimediato dal Milan a Bergamo contro l'Atalanta. “E' giusto essere sconcertati, tristi e anche preoccupati. E' stata una bruttissima batosta, non ce l'aspettavamo” prosegue il dirigente rossonero che spiega: “E' stata una prestazione tremenda sotto tutti i punti di vista. Fa molto male. Ora dobbiamo avere la forza di reagire e ripartire immediatamente dopo la sosta”. Boban difende comunque Pioli: “Siamo super contenti di quello che sta facendo. Lui non c'entra. Andiamo avanti con lui senza dubbio”.

Fiorentina-Iachini, ci siamo. Genoa, Ballardini o Lopez

Crescono vertiginosamente le quotazioni di Beppe Iachini per la panchina della Fiorentina rimasta vacante dopo l'esonero di Vincenzo Montella che ha pagato la sconfitta con la Roma. Ultimo ostacolo da definire sarebbe l'intesa economica. In casa Genoa nonostante la squadra rossoblù si è schierata con Motta, il presidente Preziosi sta vagliando tutte le opzioni possibili. Due i nomi in ballo: Diego Lopez, arrivato in Italia proprio per incontrare Preziosi, e Davide Ballardini che dopo l'esonero dello scorso anno potrebbe tornare al Grifone per la quarta volta.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Commenti