Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Saputo sbarca a Bologna per le leggende
© FOTO SCHICCHI
Bologna
0

Saputo sbarca a Bologna per le leggende

Le stelle rossoblù sfideranno il Real Madrid. Nell'agenda del presidente anche il progetto stadio

BOLOGNA - Joey Saputo doveva arrivare il 3 ottobre per l’inaugurazione della mostra per i 110 anni del suo Bologna a Villa delle Rose, ma un’influenza lo aveva costretto a rimandare il viaggio. Il presidente rossoblù però non mancherà all’ultimo atto dei festeggiamenti per il prestigioso anniversario: la partita delle leggende tra Bologna e Real Madrid di domani sera. Saputo farà sentire ancora una volta la sua vicinanza: sbarcherà oggi in città e si tratterrà per qualche giorno prima di fare rientro a Montreal. Una visita che segue quella di fine settembre, quando il proprietario rossoblù venne insieme al papà Lino e alla mamma Mirella ad assistere alla partita contro la Roma.

Progetto stadio

Nella sua nuova parentesi bolognese avrà l’occasione di parlare di persona della ristrutturazione dello stadio. Sulla quale è già comunque aggiornato costantemente passo dopo passo. Da scegliere resta il partner, tra i 5 che si stanno valutando, con cui stringere l’accordo. Ma Saputo avrà modo di fare una chiacchierata di persona anche con Walter Sabatini il coordinatore tecnico delle aree sportive di Bologna e Impact, i due pianeti sportivi di Joey, e sul fronte del calciomercato si vedranno dunque nuove sinergie come quella messa in atto per Lappalainen, acquistato in estate dai rossoblù e subito girato in prestito a Montreal dove avrà l’occasione di fare esperienza. Resta viva l’idea di acquistare una terza società per poter incrementare questa rete di sviluppo sportivo. Gli occhi sono puntati su Portogallo e Belgio.


De Leo: "La presenza del msiter ha una grande ascendenza..."

Tutte le notizie di Bologna

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola