Bologna, Mihajlovic: "Non siamo stati la solita squadra"

Il tecnico: "Anche loro non hanno creato molto. Non siamo venuti qui per non perdere: nel primo tempo abbiamo fatto male, non siamo stati aggressivi come volevamo"
Bologna, Mihajlovic: "Non siamo stati la solita squadra"© FOTO SCHICCHI
TagsMihajlovicBolognaInter

MILANO - “Oggi non siamo stati la solita squadra. Forse non sono stato chiaro". Il tecnico del Bologna, Sinisa Mihajlovic, ha parlato così a Dazn dopo il match con l'Inter: "Abbiamo cambiato modulo perchè non avevo giocatori offensivi, solo Vignato che gioca comunque meglio a sinistra che a destra. Volevo i due attaccanti con un difensore in più, forse è passato un messaggio sbagliato. Ma va bene, abbiamo perso a Milano contro l’Inter. Non è facile fare risultato, non sono queste le partite da vincere. Anche loro non hanno creato molto. Non siamo venuti qui per non perdere: nel primo tempo abbiamo fatto male, non siamo stati aggressivi come volevamo; siamo partiti meglio nella ripresa e abbiamo trovato il gol, poi l'abbiamo ripreso tre minuti dopo. Non avevo cambi e ho messo dei giocatori della Primavera, sono contento per loro, è stato bello esordire in Serie A. Difesa a tre? I moduli contano poco, sono giochetti con i numeri, contano l'atteggiamento, la mentalità e il coraggio. Non c'è un modulo che ti fa vincere. Qualcuno ha pensato che siamo venuti qui a difendere lo zero a zero ma non è così. La talpa? Se l'avessi trovata si sarebbe saputo, l'avrei lasciato a casa...".

L'Inter batte il Bologna: Hakimi, che doppietta! Lukaku ancora in gol
Guarda la gallery
L'Inter batte il Bologna: Hakimi, che doppietta! Lukaku ancora in gol

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti