Arnautovic ha scelto il Bologna

Sabatini si è accordato con il fratello e agente del giocatore: arriverà a prescindere dalla permanenza di Mihajlovic
Arnautovic ha scelto il Bologna© EPA

BOLOGNA - Mancano le firme, e solo quando saranno state messe potremo scrivere che il Bologna ha acquistato Marko Arnautovic, questo è vero, ma va sottolineato come tra la società rossoblù e Daniel Arnautovic, fratello e agente dell’attaccante austriaco, sia stato già raggiunto un accordo sia sui numeri dell’ingaggio che per la durata del contratto. Anche se resta da capire se il terzo anno Arnautovic lo giocherebbe nel Bologna oppure a Montreal, l’altra squadra di Joey Saputo. Walter Sabatini e Riccardo Bigon lo rileveranno a parametro zero, Arnautovic percepirà 2,7 milioni netti a stagione più bonus legati ai gol segnati, agli assist e al piazzamento finale della squadra. Sabatini non si fa sfuggire neanche un sussurro su questo argomento, fino a quando non sarà stato messo il nero su bianco. Una cosa è certa: solo un clamoroso voltafaccia di Arnautovic potrebbe far saltare un’operazione che i comandanti del Bologna ritengono di avere chiuso da una settimana. 

Poker show della Juve a Bologna: Pirlo è in Champions League
Guarda la gallery
Poker show della Juve a Bologna: Pirlo è in Champions League

Indipendentemente da Sinisa

L’attaccante austriaco ha già voltato le spalle a un paio di club della Premier League che gli avrebbero fatto proposte anche più alte, ma Arnautovic ha scelto l’Italia volendo dimostrare quelle che sono le sue reali potenzialità anche nel nostro campionato dopo l’Inter allenata da Mourinho e del Triplete una decina di anni fa, quando era ancora un ragazzo e non aveva ancora i concetti giusti nella testa. Nei giorni passati ha parlato con lui anche Sinisa Mihajlovic. Il Bologna è sicuro che Arnautovic non cambierebbe idea neanche nel caso in cui Sinisa dovesse lasciare Casteldebole, ma è evidente che l’attaccante preferirebbe Mihajlovic come allenatore. Arnautovic ha uno spessore tecnico talmente alto che non può che piacere a tutti. Anche perché può essere impiegato come prima punta, come seconda e in talune occasioni ha giocato anche da esterno, sapendo vivere sia dentro che fuori dell’area di rigore. Arnautovic ha una grande rapidità soprattutto nei primi movimenti. Per questo Bologna sembra davvero l’attaccante giusto, avendo le caratteristiche ideali per giocare con Musa Barrow e Roberto Soriano. Dire che Arnautovic assomiglia a Palacio sarebbe una forzatura, ma per certi versi almeno il Bologna non dovrebbe cambiare più di tanto le sue abitudini in attacco.
Mihajlovic: "Cosa rispondo se mi dicono Arnautovic? Marko"
Guarda il video
Mihajlovic: "Cosa rispondo se mi dicono Arnautovic? Marko"
 
 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti