Bologna, per Dominguez e Svanberg mai una sosta

Il caso Schouten ha messo in difficoltà Mihajlovic a centrocampo
Bologna, per Dominguez e Svanberg mai una sosta© LAPRESSE

BOLOGNA – A questo punto della stagione, Sinisa Mihajlovic tecnico del Bologna, non si sarebbe mai aspettato di essere così corto a centrocampo. Le tante assenze hanno costretto infatti Nicolas Dominguez e Mattias Svanberg, a fare gli straordinari e risultare così gli unici ad essere sempre scesi in campo. Il caso Schouten che rientrerà a Bologna solo dopo Natale ha messo in difficoltà Mihajlovic che conta si sui due pilastri, che ovviamente non possono permettersi di prendere nemmeno un raffreddore e dopo tutto l'argentino (Dominguez) deve pure stare attento, perchè al prossimo cartellino giallo scatta la squalifica. A dirla tutta, i sostituti ci sarebbero pure: il primo è il cileno Medel, utilizzato sia in uno spezzone id gara contro il Cagliari che contro la Sampdoria, nell'ultima fetta di match. L' altro è Nicolas Viola che però ha ancora solamente un tempo nelle gambe. Al momento gli uomini dell'area tecnica del Bologna Bigon e Di Vaio, non sono intenzionati a prendere un sostituto, ma è chiaro che se la situazione Schouten non si risolvesse a gennaio, la scelta di prendere un altro giocatore sarebbe inevitabile.

Okereke trascina il Venezia. Bologna di Mihajlovic ko
Guarda la gallery
Okereke trascina il Venezia. Bologna di Mihajlovic ko

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti