Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bologna, Lyanco è l'obiettivo di Mihajlovic
© Getty Images
Calciomercato
0

Bologna, Lyanco è l'obiettivo di Mihajlovic

Intanto si lavora anche con la Juventus per Orsolini

BOLOGNA - Primi colpi messi a segno da Joey Saputo. Ieri è arrivata la notizia del passaggio a titolo definitivo di Soriano, e non è poca cosa perché il centrocampista aveva un’opzione sul riscatto e il Bologna doveva comunque esercitarla per acquisire il cartellino del giocatore. Sansone, che aveva un obbligo di riscatto fissato a 7,5 milioni di euro, era già una certezza. Soriano invece no. Adesso il Bologna sta lavorando all’altro affare, quello di Riccardo Orsolini con la Juventus. Ballano un paio di milioni, ma alla fine il club rossoblù potrebbe chiudere a 15 milioni di euro e tenersi la stellina dell’Under21 un altro anno. Tutti colpi voluti prima di tutto da Mihajlovic, che nelle ore successive alla fine del campionato aveva espresso la volontà di non voler sfaldare il gruppo. Rafforzarlo era e resta l’unico obiettivo possibile.

Il Bologna attende Mihajlovic



Il mercato

Così il mercato incombe. Walter Sabatini è già al lavoro, ha messo sul tavolo un elenco di giocatori e insieme a Riccardo Bigon e Marco Di Vaio si troverà la via giusta. Gli obiettivi sono molti, ma siamo ancora nella fase di scrematura iniziale. Soprattutto si aspetta di capire come agirà Sabatini, che ha individuato nomi in giro per il mondo. Intanto, però, tra gli obiettivi ci sono Tomas Rincon del Torino e Roberto Inglese del Napoli per l’attacco. Rincon è la carta ideale se dovesse partire Pulgar (difficile: Miha lo vuole al centro del progetto), mentre Inglese piace per sostituire uno tra Destro e Santander. Il costo è alto, 20-25 milioni, e il Bologna aspetta. Per l’attacco i nomi sono tanti: Simone Zaza e Manolo Gabbiadini sono sempre d’attualità. L’assalto vero sarà per Lyanco. Il difensore piace così tanto a Miha che il Bologna sta cercando di accontentarlo. Sempre a centrocampo si valuta la pista di Dennis Praet. Piace il prospetto Ronald Augusto Vieira, classe ’98, della Samp, che portò in Italia proprio Sabatini. L’Amiens, intanto, ha deciso di riscattare Krafth.

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola