Prandelli: "Fiorentina, la Coppa Italia è l'occasione per ripartire"

Il tecnico: "Niente più scuse, voglio vedere una squadra che volta pagina e dà il 100%. Udinese? La temo, fisicamente è fortissima"
Prandelli: "Fiorentina, la Coppa Italia è l'occasione per ripartire"© Getty Images

FIRENZE - "Domani avremo una importante opportunità per ricominciare e per dimostrare di avere un atteggiamento propositivo e molto battagliero". Lo ha dichiarato l'allenatore della Fiorentina in vista del match contro l'Udinese, valdo per il quarto turno di Coppa Italia: "Dobbiamo pensare a una partita per volta. Bisogna pensare di passare il turno e di cercare la prestazione. Di tempo per preparare la gara di domani ce n'è stato poco, ma è molto importante e dobbiamo fare una partita vera. Abbiamo subìto la paura, ma domani la dobbiamo aggredire. Voglio vedere una squadra che volta pagina e che dà il 100%, le scuse non ci sono più. L'Udinese? La temo perché è una squadra fortissima fisicamente".

Benevento, tre punti d'oro per Inzaghi! Improta condanna la Fiorentina
Guarda la gallery
Benevento, tre punti d'oro per Inzaghi! Improta condanna la Fiorentina

Post Benevento

"Contro il Benevento i dati sono stati imbarazzanti, ci hanno sovrastato in tutti i dati, dobbiamo fare molto di più a livello fisico. Potrei salvare il primo tempo, dove siamo stati ordinati, anche se siamo mancati nell’ultimo passaggio e nelll palle inattive. Commisso? L’ho sentito, è stato chiaro e diretto come sempre. Mi ha ripetuto più volte la parola grinta, e noi dobbiamo tirarla fuori. Starà a me far capire ai giocatori come: senza intensità non si va da nessuna parte. Paradossalmente è molto meglio giocare subito, perché possiamo metterci alla prova. Nel momento di difficoltà vengono fuori gli uomini, poi i calciatori. Nella partita di domani non ci saranno in quattro, Ribery, Bonaventura, Venuti e Callejon, ma puntiamo ad averli a Milano".

Fiorentina, Ribery non ha lesioni alla coscia
Guarda il video
Fiorentina, Ribery non ha lesioni alla coscia

Commenti