Tennis
0

Toni Nadal: "Se non fossi suo zio tiferei..."

Il coach del tennista spagnolo ha dichiarato: "Federer è un giocatore meraviglioso, ogni volta che ne ho la possibilità adoro guardarlo"

Toni Nadal:
© EPA

ROMA - Sorpresa in casa Nadal. Lo zio e coach di Rafael, Toni, durante un'intervista al programma “Player’s Cut” non ha nascosto una particolare adorazione per un avversario del nipote: "Federer è un giocatore meraviglioso. E ogni volta che ne ho la possibilità adoro guardarlo. Se non fossi lo zio o il coach di Rafael, probabilmente vorrei che vincesse tutte le partite. Davvero, è un giocatore tanto elegante quanto efficace. Credo sia il migliore di tutti i tempi". Toni Nadal ha avuto modo di parlare anche di Djokovic quando gli è stato chiesto dell'avversario più ostico per il nipote: "Credo che per noi sia molto più difficile affrontare uno come Novak. Quando giochiamo contro Roger di solito abbiamo un piano per batterlo. Nella mia testa, prima di ogni match, so perfettamente cosa dobbiamo fare e cosa non dobbiamo fare per puntare alla vittoria. Quando invece giochiamo contro Novak molte volte non sappiamo come comportarci o quale piano tattico adottare".

Rafael Nadal, dalla racchetta allo sbattitore elettrico

Tutte le notizie di Tennis

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti