Ritiro Federer, Nadal: "Difficile non commuoversi"

Lo spagnolo è tornato a parlare del del campione svizzero in occasione della Laver Cup e ha affermato: "Non ho comunque pensato al mio addio"
Ritiro Federer, Nadal: "Difficile non commuoversi"© EPA
1 min
TagsFedererNadal

"Sono una persona sensibile, e quando vedi qualcuno che apprezzi in quello stato è difficile non emozionarsi. Anche se la cosa mi è sfuggita di mano". Lo ha detto Rafa Nadal, ai microfoni di Cadena Cope, tornando sul ritiro di Roger Federer, con cui ha giocato in doppio la sua ultima partita in carriera nella Laver Cup. "Quando sono arrivato nello spogliatoio mi sono commosso di nuovo - ha confessato -. Per tutto quello che ho provato quella sera è stato difficile non commuoversi. Se vedendo Federer ho pensato al mio ritiro? No, per niente. So che il mio addio arriverà tra un tempo 'x' o 'y', a 36 anni e mezzo sono nel tratto finale della mia carriera. Ma ora non è una cosa che considero né che voglio considerare. La mia emozione non era legata all'idea del ritiro ma alla stima che nutro nei confronti di Roger".

Federer leggenda, selfie e autografi con i tifosi nella Laver Cup
Guarda la gallery
Federer leggenda, selfie e autografi con i tifosi nella Laver Cup


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti