Coppa Davis, Volandri punge Fognini: "L'Italia da oggi è una famiglia"

A due giorni dall'esordio nel Gruppo A il capitano dell'Italia non cita il ligure ma rinfocola le polemiche seguite alla sua esclusione: cos'ha detto
Coppa Davis, Volandri punge Fognini: "L'Italia da oggi è una famiglia"
2 min

BOLOGNA - "Oggi siamo una squadra e lo saremo ancora di più da qui in poi". Non cita Fabio Fognini, ma quella di Filippo Volandri sembra una 'frecciata' al tennista ligure dopo le polemiche seguite alla sua esclusione dalla lista del capitano dell'Italia in vista della fase a gironi di Coppa Davis.

Fognini imita il gesto di Djokovic, è caos: "È un attacco a Volandri"

Volandri sull'Italia: "Ora siamo una famiglia"

"Nel meeting tra staff capitano e giocatori è uscita fuori la parola 'famiglia' - ha detto Volandri ai microfoni di 'Sky' -. Siamo diventati una squadra e abbiamo deciso di lasciarci alle spalle tutto quello che è successo nei giorni scorsi. Ora in testa c'è solo un obiettivo: andare a Malaga. Ho la fortuna di avere una squadra allargata e ho chiesto a tutti grande disponibilità: dovranno farsi trovare tutti pronti".

Volandri su Sinner e Berrettini: "Li aspettiamo"

Staccare il pass per le Finals di Malaga non sarà facile per gli azzurri, impegnati da dopodomani (13 settembre) a Bologna nel Gruppo A: "È un girone tosto - ha commentato il capitano dell'Italia - c'è il Canada (prima avversaria di Musetti e compagni, ndr) che ora è una squadra diversa ma è sempre la detentrice, c'è il Cile che è una squadra forte e la Svezia sempre ostica in Davis, dove le classifiche contano fino a un certo punto". Infine un pensiero a Jannik Sinner e Matteo Berrettini, costretti al forfait per problemi fisici: "Li aspettiamo a braccia aperte".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti