Alcaraz lancia la sfida a Sinner e Djokovic: "Sono i migliori adesso"

In attesa del suo debutto sulla terra rossa dell'Atp 250 di Buenos Aires lo spagnolo ha parlato della lotta per la prima posizione del ranking Atp
2 min

BUENOS AIRES (ARGENTINA) - Mentre Jannik Sinner aspetta di esordire sul camento dell'Atp 500 di Rotterdam, il suo amico e rivale Carlos Alcaraz si prepara a debuttare sulla terra rossa dell'Atp 250 di Buenos Aires. E proprio dall'Argentina il 20enne spagnolo, numero due del mondo, ha parlato del 22enne azzurro (che vincendo in Olanda salirebbe al n.3 del ranking scavalcando Daniil Medvedev) e di Nole Djokovic, 36enne serbo ancora in vetta alla classifica.

Alcaraz lancia la sfida a Sinner e Djokovic

Lo ha fatto in un'intervista concessa al sito 'Infobae', in cui descrive così la sua rincorsa alla prima posizione del ranking che in passato Alcaraz ha già occupato: "Riconquistarla è ovviamente il mio obiettivo ma è una lotta molto equilibrata. Ora ci sono diversi giocatori che stanno competendo per questo, così come per vincere Slam. Djokovic e Sinner secondo me oggi sono al top e in questo momento sono i giocatori da battere". E ancora: "Anche Rublev, Zverev e Rune hanno le potenzialità per arrivare lassù, ma in questo momento c'è una lotta equilibrata tra Sinner, Medvedev e me per arrivare al numero uno".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti