Volley: il Premio Milita 2017 a Bruno Morganti

L'ambito riconoscimento della Fipav Lazio è stato assegnato al tecnico Campione d'Europa con la Nazionale Under 17 Maschile. Premiati anche Fabio Camilli, Matteo Cavagnini, Ferdinando Poscente e Giuseppino Brunetti
Volley: il Premio Milita 2017 a Bruno Morganti
5 min

ROMA- Si è tenuta lunedì 18 dicembre presso il Circolo Magistrati Corte dei Conti in Via del Foro Italico di Roma la tradizionale cena natalizia organizzata dalla FIPAV Lazio durante la quale sono stati assegnati i Premi Lazio, i Premi speciali e il prestigioso ed ambito Premio Pietro Milita.

« Questo è il secondo Premio Pietro Milita che ricevo e ancora una volta questo riconoscimento mi riempie di gioia e soddisfazione », ha raccontato il Premio Pietro Milita 2017 Bruno Morganti, tecnico Campione d’Europa con la Nazionale Under 17 Maschile.

« L’obiettivo di un allenatore, soprattutto quando si lavora con i giovani, è di accompagnarli nel loro percorso di crescita perché un domani possano arrivare a giocare nella massima serie e nella nazionale seniores. Non dobbiamo però dimenticarci che sono ancora atleti molto giovani, rischiare di accelerare i tempi potrebbe essere totalmente dannoso per loro. Con i giovani ci vuole un lavoro metodico, costante, mirato. Ricordo tante promesse che, purtroppo, affiancate da procuratori e manager hanno provato a bruciare le tappe e sono finiti nel dimenticatoio: il mio compito, in qualità di allenatore, è di evitare situazioni simili e preservare i miei ragazzi ».

PREMIO SPECIALE PIETRO MILITA 2017-

Andrea Burlandi e Luciano Cecchi, rispettivamente Presidente della FIPAV Lazio e Direttore Esecutivo dei Mondiali 2018, hanno poi consegnato il Premio Speciale a Fabio Camilli.

« Sono commosso ed emozionato- ha detto il Vice Presidente della FIPAV Lazio e referente regionale per le attività di sitting volley- Il sitting volley mi ha stregato e quotidianamente mi batto in prima linea per la crescita di questa bellissima attività paralimpica. Con Sitting Volley – Together Is Better abbiamo raggiunto il nostro obiettivo e per questo ci tengo a ringraziare tutta la pallavolo della nostra regione. Si tratta però di un primo passo, dobbiamo e possiamo fare ancora molto per questa disciplina ».

Assegnato il Premio Speciale anche a Matteo Cavagnini, atleta della nazionale di sitting volley agli Europei di Porec, in Croazia.

« Nasco come giocatore di pallacanestro, ma Fabio Camilli mi ha proposto questa sfida e l’ho subito accettata nonostante i suoi “rimproveri” sul mio bagher (sorride, ndr). Ci tengo a ringraziarlo per avermi fatto conoscere questa disciplina e soprattutto mia moglie, per avermi supportato e sopportato in questi anni. Senza di lei io non sarei qui e non avrei contributo alla conquista di quella storica vittoria in Croazia ».

PREMIO LAZIO-

Assegnati infine i due Premi Lazio per il contributo straordinario alla crescita della pallavolo del Lazio al Presidente della Asd Pallavolo Antrodoco Ferdinando Poscente e al Presidente del Volley Club Nepi Giuseppino Brunetti.

« Siamo onorati di questo riconoscimento- hanno dichiarato i due presidenti-Quello che ogni giorno ci permette di affrontare le numerose difficoltà è la passione per la pallavolo, uno sport meraviglioso che promuoviamo e tramandiamo alle giovani generazioni da oltre quarant’anni ».

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA BURLANDI E LUCIANO CECCHI-

Andrea Burlandi (Presidente Fipav Lazio)-  « Ci aspetta un anno di grande pallavolo: dai 25 anni del Volley Scuola – Trofeo Acea alla tappa dei Mondiali 2018. Ci tengo a fare un ringraziamento a Roberto Tavani della Regione Lazio, alla quale siamo molto legati, ad Acea che ancora una volta ha sposato i principi valoriali del Volley Scuola e all’Istituto per il Credito Sportivo, una banca al servizio dello sport. La pallavolo porta messaggi positivi e aver raggiungo il nostro primo obiettivo con il lancio del progetto Sitting Volley – Together Is Better ne è la dimostrazione ».

Luciano Cecchi (Direttore Esecutivo dei Mondiali 2018)- « Il nostro obiettivo, naturalmente, è di portare i colori dell’Italia il più in alto possibile. Questa regione ha prodotto tantissimi atleti di successo ma anche tantissimi dirigenti eccezionali ed è giusto che vengano riconosciuti attraverso queste tradizionali premiazioni ».


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti