Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, match ball per Vibo e Sora

Volley: A2 Maschile, match ball per Vibo e Sora
© Legavolley/Murri

In Gara 3 delle semifinali Play Off, in programma domani alle 20.30, le squadre di Mastrangelo e di Soli, entrambe in vantaggio 2-0 nella serie, possono staccare il pass per la finalissima. Reggio Emilia e Tuscania cercano il colpo di coda

Sullo stesso argomento

 

martedì 19 aprile 2016 17:57

ROMA- La terra promessa della SuperLega è sempre più vicina, ma solo una squadra approderà nella massima divisione. Domani sera alle 20.30 andrà in scena il terzo atto delle Semifinali Play Off Serie A2 UnipolSai. Avanti 2-0 nella serie, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si giocherà il primo “match ball” in casa contro la Conad Reggio Emilia, così come la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora punterà sul fattore campo per ottenere il passaggio del turno nel derby laziale contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania. In caso di vittorie esterne, invece, le semifinaliste torneranno in campo lunedì 25 aprile per Gara 4 (ore 18.00).

Strada in discesa per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. I campioni della Del Monte® Coppa Italia, che hanno chiuso la Regular Season al primo posto, conducono la serie per 2-0 dopo il successo tra le mura amiche e l’impresa all’ultimo respiro su un campo insidioso come il PalaBigi. Se nella prima sfida gli uomini di Vincenzo Mastrangelo avevano fatto la voce grossa per la totalità dell’incontro, il return match si è giocato punto a punto in tutti i parziali e sono stati degli episodi a influenzare il risultato nelle volate conclusive. Per la Tonno Callipo, più lucida nel testa a testa del tie break, grande prova del centrale Marcello Forni, a 7 attacchi vincenti da quota 1000 in Serie A e best scorer del confronto con 20 punti come il rivale Leano Cetrullo, opposto avversario in forza alla Conad Reggio Emilia, club che ha saputo invertire il trend negativo di una stagione nata sotto una cattiva stella, tra infortuni e passi falsi, per poi infilare una serie impressionante di vittorie nella seconda metà della Regular Season, riuscendo persino a sconfiggere in tre set la stessa Tonno Callipo. Impresa non replicata ai Play Off. La formazione di Luca Cantagalli non ha potuto nulla nella sfida d’esordio al PalaValentia, mentre in Gara 2 ha persino attaccato con una maggior efficacia rispetto agli avversari, che però si sono confermati solidi a muro, chirurgici dai 9 metri e molto abili in ricezione. Gli emiliani non si sentono sconfitti, ma per riaprire la serie servirà una prova senza sbavature lontano dal proprio quartier generale. La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora tornerà nella propria roccaforte con la speranza di festeggiare davanti ai supporter il possibile pass per la Finale Play Off, sempre sfuggita sin qui con 3 piazzamenti finali ai Quarti e tre in Semifinale. I ciociari hanno blindato la qualificazione alla Finale con la vittoria soffertissima in Gara 1 al PalaPolsinelli e con la prova di forza in tre set sul campo di Montefiascone grazie a un servizio incontenibile, al muro impenetrabile e all’ottima gestione del palleggio che ha consentito ai giganti laziali di esprimere tutto il proprio potenziale nel derby grazie ai 20 punti del best scorer Sjoerd Hoogendoorn e alle stoccate decisive che hanno portato a 3 punti dai 500 stagionali Mattia Rosso, in evidenza anche nei block come Emiliano Giglioli. I due stop non cancellano l’impresa enorme della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, partita a fari spenti ben lontana dalla pole position nei blocchi virtuali di inizio stagione e poi cresciuta sensibilmente incontro dopo incontro grazie ad atleti in stato di grazia nel gruppo illuminato dai due stranieri Milija Mrdak e Dmitriy Shavrak, che hanno portato la squadra in Semifinale di Coppa Italia. In quel caso la “bestia nera” Sora eliminò nel derby i viterbesi senza diritto di replica. Questa serie di Semifinale offre ancora uno spiraglio al tecnico Paolo Tofoli, che da giocatore ha scalato autentiche montagne portando la Nazionale italiana sul tetto del mondo. I suoi uomini al PalaPolsinelli dovranno vedersela contro Marco Fabroni al palleggio, fuoriclasse evergreen che in campo si ispira al “fenomeno fermano” e si è già dimostrato decisivo nei primi due faccia a faccia.

PROGRAMMA ED ARBITRI DI GAA 3 DEI PLAY OFF PROMOZIONE-

Mercoledì 20 aprile 2016, ore 20.30

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Conad Reggio Emilia  (Canessa-Zingaro)

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania  (Luciani-Turtù)

 

Articoli correlati

Commenti