Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, Potenza Picena ingaggia Colarusso

Volley: A2 Maschile, Potenza Picena ingaggia Colarusso
© Legavolley

La società potentina trova un accordo lampo con il palleggiatore campano cresciuto nel vivaio della Sisley Treviso.

Sullo stesso argomento

 

sabato 25 giugno 2016 12:50

POTENZA PICENA- Da avversario della finale promozione 2014/2015 a pedina dello scacchiere biancazzurro. Reduce dalla vittoria del Campionato di B1 con l’Aversa, il palleggiatore campano Fiorenzo Colarusso, classe ’94, nato a Napoli e cresciuto a Telese Terme in provincia di Benevento, 195 cm di altezza, sarà il vice-Visentin nel prossimo campionato di Serie A2 UnipolSai. Un colpo ben calibrato per il Volley Potentino, che si assicura un altro alzatore talentuoso cresciuto in un settore giovanile rinomato per i palleggiatori come quello della Sisley Treviso, società con cui ha vinto diversi titoli e premi individuali. Un atleta abile nel fondamentale del muro, grazie a stazza e doti atletiche, coltivate anche con le esperienze più che positive nel beach volley: nel 2011 titolo di campione d’Italia sulla spiaggia al Trofeo delle Regioni con la selezione del Veneto e partecipazione agli Europei in Lituania. Nei quattro anni alla Sisley Colarusso ha messo in bacheca una Boy League, un Campionato U16, numerosi piazzamenti e tanto altro. I riflettori si sono accesi presto su di lui con l’attribuzione sistematica di premi individuali in quasi tutte le competizioni giovanili nazionali e internazionali disputate a dimostrazione del suo estro sotto la rete. Nel 2013 il buon impatto con la B1 a Cosenza gli ha spalancato le porte per la Serie A2 che è arrivata l’anno successivo con l’ingaggio da parte dell’Elettrosud Brolo, dove l’atleta campano ha conosciuto l’ormai grande amico Marco Visentin. Nel 2015 la Caffè Aiello Corigliano ha voluto Colarusso nel proprio roster centrando l’accesso alla Final Four di Coppa Italia Serie A2 e inchinandosi solo in finale contro la “bestia nera” Potenza Picena nei Play Off di campionato. Dopo la mancata iscrizione del team calabrese si è rivelata azzeccata la scelta di scendere in B1 con l’Aversa, squadra con cui ha vinto il torneo al primo colpo guadagnandosi una chiamata dalle Marche. Iscritto alla Facoltà di Psicologia, Colarusso trapela entusiasmo e ha le idee chiare sui suoi obiettivi. Non potrebbe essere altrimenti per un atleta che già a 8 anni veniva allenato quotidianamente da suo padre.



Articoli correlati

Commenti