Volley: A2 Maschile Girone Bianco, Tuscania vince ma che fatica !

Nel lunch match contro Lagonegro la formazione di Montagnani deve accontentarsi di due punti al termine di una vera e propria battaglia finita 3-2 (26-24; 27-29; 25-23; 21-25; 15-11)
Volley: A2 Maschile Girone Bianco, Tuscania vince ma che fatica !© Legavolley
5 min
TagsMaury'sGeosatMontagnani

VITERBO- Maury’s Italliana Tuscania vince al tie break la sfida contro Basi Grafiche Geosat Lagonegro salendo a quota 7 in classifica, ma quanta fatica per gli uomini di Montagnani contro un’avversaria combattiva e motivata che ha ceduto soltanto dopo strenua lotta portandosi a casa il primo punto stagionale.

Partita sempre all’insegna dell’equilibrio con De Souza (36 punti per lui) e Shavrak (23) ad imperversare da una parte e  Boscaini, Galabinov , Boesso,  a rispondere per le rime dall’altra.

Inizio di gara equilibrato fino a quando il primo slancio lo trovano i lucani sul 6-10. Il vantaggio di Parisi e compagni incrementa e sono 4 le lunghezze tra le due formazioni (8-12) a metà set. Il recupero dei padroni di casa arriva sul 16-17 quando De Souza suona la carica dei suoni e l’andamento della gara torna ad essere equilibrato. Falabella fa entrare Kvalen e nella battute finali si vede anche Kindgard, al posto di Parisi. Il pareggio arriva sul 21 punto si procede punto a punto e ,alla prima palla set dei vantaggi, il Tuscania sigilla il set. Il secondo inizia nuovamente in equilibrio, questa volta si procede sempre su filo di lama e ancora una volta il vantaggio è biancorosso (14-16) (15-18) ma poi, come nel set precedente, il Tuscania pareggia i conti sul 21. Servono nuovamente i vantaggi e questa volta però, ne sanno approfittare i lagonegresi che con Boscaini chiudono il sete e si riportano in parità. Nella terza frazione di gioco è sempre lo stesso copione a farla da padrone: nessuno prende il largo fino al solito primo allungo (9-12) della Basi Grafiche Geosat, che mantiene il vantaggio e commette meno errori del set precedente. Falabella sceglie di far entrare a turno Pizzichini e Fortunato che si alternano rispettivamente con Cubito e Maiorana. Il Tuscania trova il pareggio sul 17 punto e le battute finali sono come sempre in equilibrio, segno che tra le due formazioni non c’è eccessivo divario così come invece si pronosticava. Il finale di set è per i padroni di casa, che dopo la parità su 22 punto mettono giù punti decisivi a chiudere il set. Riordina il gioco il tecnico lagonegrese che nel quarto set non ci sta a portare a casa un’altra sconfitta netta, così i suoi uomini sono più incisivi e mantengono l’importante vantaggio accumulato sul (15-18). Boscaini frena più volte gli attacchi dei laziali che nella battute finali del set non riescono a recuperare come visto in precedenza. Così il set si chiude in favore dei lagonegresi che rimandano tutto al tie break. Rientra in campo il Tuscania con un’estrema voga di voler chiudere la gara e mette a segno i primi 7 punti. I lagonegresi soffrono e non riescono a tenere testa ai padroni di casa che al cambio campo hanno ancora 5 lunghezze a loro favore. Falabella come sempre mescola nuovamente le carte e inserisce Gabriele e Kindgard. II vantaggio si assottiglia ma sono sempre i padroni di casa a condurre il set . Così la partita si chiude con la vittoria al tie break per il Tuscania che si aggiudica non l’intera posta in palio , ma lascia un punto ai lagonegresi che comunque hanno dato buona prova di carattere .

I PROTAGONISTI-

Paolo Falabella (Allenatore Basi Grafiche Geosat Lagonegro)- « Peccato l’approccio sbagliato al tie break siamo in crescita abbiamo giocato bene manca qualcosa al servizio- ha dichiarato il tecnico Falabella a fine gara -. La battuta è l’unica cosa che abbiamo sotto le percentuali di serie A. ci stiamo lavorando tanto e abbiamo grossi margini di crescita, il resto funziona bene e stiamo tranquilli perché stiamo crescendo molto. Questa però penso sia la strada giusta ».

IL TABELLINO-

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI- RINASCITA LAGONEGRO-  3-2 (26-24, 25-27, 25-23 , 21 -25, 15-11)

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI : Buzzelli 1, Calonico 3, Marchisio, Sesto 6, Vitangeli 3, Ottaviani 2, Pinelli, Mazzoni 4, Bondini, , Dellepiaggi, Pieri. All. Montagnani.

RINASCITA LAGONEGRO : Boesso 16 , Maiorana, Boscaini 17,  Giosa 5, Galabinov 18, Pizzichini , Cubito 8 , Parisi 1, Kvalen 3, Kindgard , Da Silva , Fortunato, Gabriele 3. All. Falabella

NOTE:   Rinascita Muri 5, ace 3 , errori in battuta 23, 49 % in attacco , in ricezione 48% (22 %);

Tuscania:  Muri 13 , ace  0, errori in battuta 22 , 51 % in attacco, in ricezione 64% (43 %) .

Durata set :30 ’,36’, 30’, 28’, 19’    TOT 2 h 23’

Spettatori: 300


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti