Corriere dello Sport

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, Play Off Promozione, Castellana Grotte è fra le prime quattro

Volley: A2 Maschile, Play Off Promozione, Castellana Grotte è fra le prime quattro
© Legavolley

In Gara 2 dei Quarti la squadra pugliese ribadisce in trasferta il successo su Tuscania 1-3 (25-19, 19-25, 18-25, 21-25) e chiude la serie a proprio favore

Sullo stesso argomento

 

domenica 2 aprile 2017 01:53

VITERBO- Con lo stesso punteggio dell'andata Castellana Grotte sovrasta le ambizioni di Tuscania e vola in semifinale al termine di un match partito non benissimo per i pugliesi che però dal secondo set in poi ritrovano battuta e muro mettendo all'angolo i padroni di casa. Djama Moreira spacca la partita nel secondo set con una serie di battute che porta la New Mater dal 18-13 al 18-20; da qui in poi i padroni di casa perdono la verve iniziale mentre i pugliesi ritrovano tutte le loro sicurezze tenendo in mano la gara sino al termine.

LA CRONACA DEL MATCH- 

New Mater in total black a Viterbo per Gara2 dei quarti PlayOff UnipolSai e col sei+uno tipico con che vede Cazzaniga opposto a Garnica, Canuto e Moreira in banda, Ferraro e Presta al centro e Cavaccini settimo uomo; Tuscania ripresenta dopo due mesi Pinelli dall’inizio con De Souza opposto Calonico e Sesto al centro, Ottaviani e Shavrak schiacciatori e Marchisio libero.

Montagnani dunque ritrova la sua formazione ideale con i due stranieri in campo; si inizia con l’errore al servizio tuscanese e Djalma Moreira che si fa vedere subito in pipe, 3-3; l’errore in attacco castellanese concede il primo break ai padroni di casa che allungano con De Souza, 8-5.

Pecca in lucidità il gioco pugliese e regala altri due punti alla Maury’s che ringrazia. Sul punto di Ottaviani che firma il 14-8, la panchina ospite si gioca il secondo time out con Lorizio che sprona i suoi ad una maggiore reattività. La Bcc però non reagisce e Tuscania ha vita facile in attacco non trovando resistenza ne a muro ne in difesa. Calonico dal centro firma il 22-13 prima del turno di battuta di Cazzaniga che spaventa i locali, 22-18; Lo stesso opposto castellanese sbaglia il contrattacco del -3 ed Ottaviani chiude il set col vincente dai nove metri, 25-19.

Secondo set che si avvia col punto a punto, 8-8, ma con Tuscania che sembra in controllo tant’è che in pochi secondi i padroni di casa trovano quattro punti di vantaggio, 12-8.  I laziali si portano sul 18-13 ma Castellana trova la grande reazione con Djalma Moreira che col suo turno di battuta mette in crisi la ricezione avversaria; il muro castellanese ritrova efficacia, 18-18,  e l’ace del 12 castellanese fa sprintare la Bcc, 18-20. Nei tuscanesi esce Pinelli e con lui Shavrak ma Moreira è indemoniato alla battuta dalla cui linea si toglie solo sul 19-23. I pugliesi impattano  la partita, 19-25, con Tuscania che paga lo stratosferico turno in battuta del brasiliano della Bcc, vero trascinatore in questo set.

Ritrova fiducia Castellana Grotte e buone letture a muro; dopo un inizio equilibrato proprio due block consecutivi di Ferraro e Garnica su De Souza portano avanti la Bcc nel secondo parziale, 6-8. Un bel mani out di Canuto ed un contrattacco in pallonetto di Cazzaniga regalano altri due break ai pugliesi, 9-13, la Bcc ora è in partita. La panchina di casa combina un pasticcio e resta senza alzatore per uno scambio che diventa vincente per i pugliesi, 9-14. Ancora cambi per Montagnani che rimanda in campo  Talarico per Pinelli che certo non è al meglio. Cazzaniga timbra l’attacco del 9-16 per una New Mater che prende le redini del match. Due muri in fila di Tuscania consigliano il time out a coach Lorizio, 14-18, e Moreira ottiene il successivo cambio palla. Tutta da vedere la palla assurda e fortunata per Cazzaniga che di rimbalzo dopo il muro subìto fa cadere la palla beffarda in campo tuscanese, 16-21, salvo poi contrattaccare al meglio per il successivo break point. Canuto mura per il 16-23 che di fatto sigilla anche il terzo set a favore New Mater, 18-25 con l’ultimo punto di Cazzaniga .

Garnica apre con un ace il quarto set, Moreira e Canuto vanno di break point, 2-5; arriva anche il punto in attacco di Presta certificato dall’immediato successivo ace di Canuto, 5-9, e Montagnani che richiama i suoi per 30 secondi. La battuta fa malissimo ai padroni di casa  che non riescono a trovare contromisure sulla salto float. Moreira capitalizza la battuta del connazionale, che continua a spingere ed a fare punti, 5-13. Shavrak trova una buona battuta ma il margine a favore ospite resta ampio, 11-16, anche perché il muro pugliese continua a lasciare pochi varchi. Canuto spinge in attacco per incanalare la New Mater nell’ultimo corridoio di partita, 13-20. Moreira porta la Bcc a due punti dalle semifinali, 17-23, ed lo stesso brasiliano , MVP del match, a chiudere la partita, 21-25, ed a far esplodere la gioia castellanese per la terza semifinale PlayOff raggiunta su tre partecipazioni. 

IL TABELLINO-

MAURY'S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA - BCC CASTELLANA GROTTE 1-3 (25-19, 19-25, 18-25, 21-25)

MAURY'S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Pinelli 0, Shavrak 19, Sesto 9, De Souza 16, Ottaviani 8, Calonico 8, Pieri (L), Marchisio (L), Buzzelli 0, Bondini 0, Mazzon 0, Talarico 0. N.E. Vitangeli. All. Montagnani.

BCC CASTELLANA GROTTE: Garnica 6, Moreira 21, Ferraro 9, Cazzaniga 18, Canuto 10, Presta 4, Pace (L), Cavaccini (L), Scio 0. N.E. Quarta, Astarita, Barbone, De Santis, Parisi. All. Lorizio.

ARBITRI: Rolla, Bellini.

NOTE - durata set: 30', 29', 26', 27'; tot: 112'.

Articoli correlati

Commenti