Bergamo e Cuneo si prendono Gara 1 delle semifinali

La squadra di Graziosi supera in casa Reggio Emilia, quella di Serniotti compie l'impresa sul campo di Santa Croce
Bergamo e Cuneo si prendono Gara 1 delle semifinali© Legavolley
8 min
TagsAgnelli TipiesseBam Acqua S Bernardo

ROMA- Agnelli Tipiesse Bergamo e  BAM Acqua S.Bernardo Cuneo si prendono Gara 1 delle semifinali Play Off Promozione di A2 Maschile. La squadra di Graziosi ha fatto valere il fattore campo superando la Conad Reggio Emilia mentre i piemontesi di Serniotti sono andati a vincere in casa della Kemas Lamipel Santa Croce ed ora possono chiudere i conti verso la finale in Gara 2 che giocherà davanti al proprio pubblico.

LE DUE SFIDE-

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO – CONAD REGGIO EMILIA-

La legge del 3-1. Tanto in regular season quanto in Supercoppa e ora per iniziare con il piede giusto la serie di semifinale. L’Agnelli Tipiesse supera la Conad Reggio Emilia mettendo in luce tutte le caratteristiche che ci vogliono per far pendere l’ago della bilancia dalla propria parte in questo genere di sfide. Contro un avversario che non sa cosa sia la bandiera bianca, ma sa molto bene cosa significhi spingere in particolare dalla linea dei nove metri, gli antidoti avrebbero dovuto essere molteplici e lo sono stati. A cominciare da una partenza lanciatissima: 23’ di cinismo, concretezza e lucidità in un parziale guidato fin dall’alba: 73% in attacco contro il 26% della Conad che incappa in 10 errori nonostante 4 battute vincenti. Ed è proprio il servizio l’arma con cui gli ospiti pareggiano i conti, grazie al doppio acuto finale di Held. Che aveva portato avanti i suoi con la stessa modalità già qualche minuto prima (13-14). Bergamo, nello stesso fondamentale, è obbligata a forzare nella parte centrale nel periodo ma non trova efficacia analoga. Quella che invece sa sfoderare l’Agnelli Tipiesse, con il solito glaciale Oadura Diaz nel terzo set ossia nei minuti che divengono cruciali nell’economia del confronto. Il punto a punto viene risolto alla quarta opportunità con Padura Diaz, determinante con 9 palloni a terra (20 al termine, con il 52%). Tornata a comandare l’Agnelli Tipiesse (con super Cargioli MVP) stavolta tiene ben salde le redini e alza immediatamente il muro al ritorno in campo: 10 e 11-6 portano la firma di Larizza e Terpin. Pierotti crea lo strappo, Cominetti prova a ricucire ma poi sbaglia in attacco. E’il segnale che stappa l’1-0 rossoblù. Gara 2 è in calendario per domenica prossima alle 18 al PalaBursi di Rubiera.

IL TABELLINO-

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO – CONAD REGGIO EMILIA 3-1 (25-17, 19-25, 27-25, 25-21)

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO: Padura Diaz 20, Mancin, D’amico (L), Cargioli 9, Finoli 1, Terpin 13, Pierotti 15, Larizza 6. Non entrati Cioffi, Ceccato, Abosinetti, Baldi, De Luca. All. Graziosi.

CONAD REGGIO EMILIA: Zamagni 6, Held 16, Sesto, Cagni (L), Scopelliti 5, Cominetti 12, Mian, Cantagalli 19, Garnica 6, Morgese (L), Suraci, Marretta. Non entrati Catellani. All. Mastrangelo.

ARBITRI: Marotta, Feriozzi.

NOTE – durata set: 23′, 26′, 35′, 29′; tot: 113′.

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE- BAM ACQUA S.BERNARDO CUNEO-

Cuneo porta a casa per 3-1 Gara1 della Semifinale Play Off A2 e punta a chiudere in casa domenica prossima, 8 maggio alle ore 18.00, il turno per proseguire il sogno verso la Finale. Una partita ostica, il servizio ha fatto la differenza come preannunciato. Molto bene l’ingresso di Tallone, mentre da copione Andri? e Capitan Botto trascinatori.

Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Andri? opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto e Preti schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Douglas schiera: Acquarone palleggio, Walla opposto, Festi e Arasomwan centro, Colli e Fedrizzi schiacciatori; Pace (L).

Inizia punto a punto il primo set, con una buona prestazione a muro dei cuneesi. Sul 6-9 il primo time out per i biancorossi. Qualche errore di troppo al servizio, ma ottima l’intesa tra Pedron e i suoi centrali. L’opposto croato fa il suo mentre il collega della compagine avversaria fortunatamente non è così incisivo in questa parte iniziale del match. Coach Douglas esaurisce i time out a disposizione sul 13-17. Si rientra in campo e dai nove metri per Cuneo c’è Capitan Botto. I padroni di casa recuperano e sul 18 pari dopo la richiesta irrilevante di videocheck, coach Serniotti chiama il time out. Sul 19-21 entra Filippi per Pedron ad alzare il muro. Inizia a carburare Walla. Entra Lilli per Preti in difesa dietro. Ottima performance per Pedron in difesa, Botto trova il set ball e manda al servizio (22-24). Fedrizzi annulla in pipe, replica Walla in diagonale su Pedron ed è 24 pari; time out per Cuneo. Botto trova il 25° e Andri? chiude 24-26.

Riparte combattuta la seconda frazione, performanti a muro i biancoblù e molto bene Botto in attacco. I padroni di casa si portano avanti e sul 15-12 coach Serniotti chiama il time out. Entra bene il servizio ai biancorossi e sul 18-13 la panchina cuneese richiama i suoi. Sul 21-16 entra Tallone per Preti in ricezione. Cuneo rosicchia terreno e coach Douglas onde evitare interrompe il filotto positivo con un time out sul 21-18. Un grande Andri?, Botto che trascina e i biancoblù si portano a -2. Botto sbaglia la battuta ed è set ball per Santa Croce, ma anche i biancorossi sbagliano dai nove metri. Punto a punto il finale. S’inceppa Cuneo e regala il set 26-24.

Terzo set, per Cuneo resta in campo Tallone insieme a Botto nel ruolo di schiacciatore. La tensione pervade entrambi i campi, sul 5-10 c’è il secondo time out. Buono l’apporto di Tallone nella gestione del gioco, Botto e Andri? al comando. Difesa incredibile di Tallone e Pedron che attacca in parallela (9-18). Santa Croce fatica, Walla e Fedrizzi bandiere salde (10-21). Entra Filippi per Pedron e Ferrini al servizio per Colli. Muro di Filippi su Fedrizzi (11-22). Codarin trova l’ace del set ball, ma coach Douglas chiama il videocheck che tuttavia conferma l’11-24. Ed è ancora un ace del centrale cuneese a chiudere 11-25.

Confermate le compagini precedenti, inizialmente Cuneo conduce, poi qualche errore di troppo e Santa Croce brava a recuperare (8-8). Sale in cattedra Leo Andri? e sul 9-11 coach Douglas chiama il time out. Ace di Codarin e attacco di Andri? ed è ancora pausa per i biancorossi (11-15). Come da pronostico il servizio doveva essere l’arma vincente e infatti anche Capitan Botto trova l’ace (13-18). Botto trova il match ball (19-24)) e si porta al servizio. Non tiene la difesa cuneese la pipe di Fedrizzi, ace per Colli ed è time out per coach Serniotti (21-24). Si torna in campo e Colli mette in rete la battuta ed è 21-25.

Gara 2 si giocherà domenica 8 maggio alle ore 18.00 al Palasport di Cuneo, ospiti i Lupi Santa Croce.

I PROTAGONISTI-

Roberto Serniotti (Allenatore Bam Acqua S.Bernardo Cuneo)- « Quando riesci a far giocare male una squadra molti dei meriti li hai tu, sappiamo che sono bravi e quindi anche se hanno 3-4 punti di distacco possono recuperare. Sappiamo che abbiamo vinto solo il primo turno, ora abbiamo una settimana per preparare gara 2 che sarà sicuramente più difficile, ma avremo il favore del campo e del nostro pubblico ».

IL TABELLINO-

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE – BANCA ALPI MARITTIME ACQUA S.BERNARDO CUNEO 1-3 (24-26, 26-24, 11-25, 21-25)

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Festi 8, Pace (L), Bezerra Souza 19, Colli 11, Arasomwan 6, Acquarone 1, Caproni, Fedrizzi 15, Ferrini 1. Non entrati Sposato, Giovannetti, Menchetti, Riccioni, Giannini. All. Douglas.

BANCA ALPI MARITTIME ACQUA S.BERNARDO CUNEO: Codarin 9, Filippi 1, Tallone 5, Pedron 6, Botto 16, Bisotto (L), Preti 5, Lilli, Andric 28, Sighinolfi 5. Non entrati Cardona Abreu, Rainero. All. Serniotti.

ARBITRI: Santoro, Cruccolini.

NOTE – durata set: 34′, 32′, 24′, 28′; tot: 118′.

 

 

 

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti