Paul Buchegger torna in Italia: giocherà a Vibo

Nell'ultima stagione l'opposto austriaco ha fatto bene con la maglia dello Spor Toto Spor Kukubu nel campionato turco
Paul Buchegger torna in Italia: giocherà a Vibo
5 min
TagsPaul BucheggerTonno Callipo

VIBO VALENTIA- L’opposto austriaco Paul Buchegger è il secondo acquisto della Tonno Callipo Vibo Valentia. A pochi giorni dall’ufficialità dell’arrivo del nuovo palleggiatore italo-argentino, Santiago Orduna, il Club giallorosso ha siglato l’accordo con il 26enne natio di Linz. Un opposto moderno, bravo in tutti i fondamentali e abile a dosare tecnica e potenza, nell’ultima stagione è stato grande protagonista ad Ankara nella SuperLega turca (denominata Efeler Ligi) con la casacca dell’ambizioso Spor Toto Spor Kukubu, dove ha sostituito il campione olimpico brasiliano Wallace (accasatosi al Sada Cruzeiro), e che ha chiuso la regular season al quinto posto con 47 punti, frutto di 17 vittorie e 9 sconfitte (56 set vinti e 40 persi).

Il posto-2 austriaco si è messo in evidenza realizzando 516 punti, indispensabili per chiudere al secondo posto sia la classifica individuale dei migliori realizzatori del torneo che quella dei punti/set, con un eccellente 5,6. Numeri, questi, di notevole rilievo che hanno consentito alla nuova “bocca da fuoco” della società presieduta dall’imprenditore Pippo Callipo il prestigioso riconoscimento di essere inserito nel dream team della lega turca. Si aggiunge, dunque, un secondo tassello importante della nuova Tonno Callipo che disputerà il Campionato di Serie A2 con l’obiettivo di tentare l’immediata risalita in Superlega.

LA CARRIERA-

Il suo score nelle quattro stagioni di Superlega, distribuite tra Emilia Romagna (Ravenna e Modena) e Brianza (Monza), è di primissimo livello. Ha dimostrato di essere uno dei migliori opposti, tra i più prolifici e solidi della massima categoria nazionale: 52 gettoni di presenza, 558 punti complessivi, 458 dei quali realizzati nella stagione di esordio nella massimo torneo italiano con il team ravennate, dove ha disputato 26 gare all’attivo e 94 set disputati, terzo miglior servizio del campionato (49 ace), chiudendo la stagione al secondo posto in classifica dietro l’opposto il serbo Dusan Petkovic (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora) autore di 508 punti.

In Serie A2, con la compagine abruzzese di Ortona, Paul Buchegger ha giocato 27 partite, 92 set disputati, realizzando 479 punti (media di 17.7 a partita), chiudendo al nono posto nella speciale classifica dei migliori realizzatori della seconda categoria nazionale vinta da Andrea Argenta (GoldenPlast Potenza Picena) a quota 643 punti.

Anche con la squadra nazionale austriaca si è distinto nel 2013 prima con la nazionale giovanile Under 19 prima e Under 20 successivamente, esordendo in quella maggiore nel 2014. Dal 2013 al 2015 Buchegger ha anche giocato con la nazionale Under 21.

LE PAROLE DI PAUL BUCHEGGER-

«Non nascondo che l’arrivo di Santi è stato un motivo determinante quando ho scelto di approdare a Vibo perché nelle due esperienze condivise mi sono trovato molto bene con lui. Tra noi c’è un’ottima connessione dentro e fuori dal campo».

Reduce da una stagione esaltante in Turchia Paul Buchegger si presenta: 

«Sono un ragazzo innamorato della pallavolo che dopo un periodo davvero complicato e un po’ sfortunato sente il desiderio di esprimersi al massimo. Voglio dare il mio contributo in ogni allenamento per ottenere belle soddisfazioni sia individuali che con il mio gruppo».

L’austriaco ha già le idee ben chiare sugli obiettivi da raggiungere con la sua nuova squadra: 

«Ho giocato in A2 cinque anni fa e mi aspetto un Campionato di alto livello in cui affronteremo squadre competitive e ambiziose. Questa nuova avventura è di grande stimolo per me: ho molta voglia di fare bene e di vincere per tornare subito in SuperLega. Cercherò di ripagare al meglio la fiducia del coach brasiliano e dello staff dirigenziale».

È arrivato il momento di pensare alla sua “seconda vita” in Italia, lasciandosi alle spalle il calvario degli infortuni che l’hanno costretto a rimanere ai box per due stagioni: 

«Dopo i miei infortuni non ho avuto la possibilità di giocare in Italia perché era difficile prevedere i tempi del mio recupero. Nella scorsa stagione ero stato già contattato da Vibo ma alla fine ho deciso di andare in Turchia e ho potuto dimostrare che le mie condizioni fisiche sono buone e che posso giocare per un’intera stagione. Ho accettato con entusiasmo la proposta della Tonno Callipo perché mi hanno dimostrato che contano molto su di me».

Paul Buchegger ha la stoffa del vero campione, riuscendo attraverso la sofferenza a trovare la forza per superare incresciose trappole e incertezze: 

«È stato un periodo molto lungo e difficile. Ho subito tre operazioni in tre anni. Dopo l’ultimo intervento sono andato a Modena e loro mi hanno veramente dato tutte le possibilità per tornare al 100%. Non mi hanno mai fatto sentire sotto pressione ma mi hanno dato il tempo che mi serviva per recuperare. Così ho trovato la voglia di andare avanti e giocare ancora a pallavolo».

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti