Matteo Bellomo nel roster di Grottazzolina

Il ventiduenne di Cesena arriva dalla B dove nelle ultime stagioni ha giocato nel Rubicone. Sarà il quarto laterale della formazione di Ortenzi
Matteo Bellomo nel roster di Grottazzolina
3 min

GROTTAZZOLINA (FERMO)-La Yuasa Battery Grottazzolina completa il reparto laterali pescando dalla serie B. Il profilo ideale è giovane, futuribile e super motivato per un’avventura spartiacque come sarà la serie A2 2023/24. Classe 2001, 192 centimetri, originario di Cesena, Matteo Bellomo esordirà nella seconda categoria nazionale aggregandosi al roster di coach Ortenzi in qualità di quarto schiacciatore.

LA CARRIERA-

Un amore per il volley sbocciato all’età di 10 anni, sulle orme della mamma e di riflesso ad un approccio non altrettanto coinvolgente col mondo del calcio. Un cammino giovanile che lo ha portato a vestire la maglia di Ravenna arrivando più volte a disputare le finali nazionali Under 16 e Under 18 fino a conquistare, ciliegina sulla torta, il terzo posto al Trofeo delle regioni 2017 con l’Emilia Romagna. Da lì il ritorno a casa, Cesena gli riserva una maglia per affrontare il campionato di serie C 2017/18. Un anno di apprendistato prima di centrare la promozione già al secondo tentativo ed esordire quindi in B nella stagione 2019/20. Il campionato cadetto lo vedrà protagonista ancora per due stagioni consecutive al Rubicone fino alla chiamata di Grottazzolina.

LE PAROLE DI MATTEO BELLOMO-

« Conoscevo già questa piazza perché ha alle spalle una storia non da poco. Per mezzo del mio procuratore ho saputo che la società era alla ricerca di un profilo utile a completare il reparto, che allo stesso tempo potesse crescere e migliorare. Fin da subito ho avvertito grande disponibilità e accoglienza, mi sono preso del tempo per riflettere e ho presto deciso di sposare questo progetto ».

Prima vera esperienza al di fuori della propria comfort zone ed un grande doppio salto dalla B alla A2. Un susseguirsi di prime volte dal quale sfocia un bel mix di adrenalina, curiosità ed ambizione:

« Mi allenerò ad un livello mai visto prima perciò sono consapevole del fatto che dovrò lavorare tanto per stare al passo con una rosa così forte e completa. E’ una prospettiva che mi piace e mi offre grandi stimoli, sono molto curioso di scoprire la serie A2 e vedere fin dove possiamo arrivare. La grinta e la voglia per cominciare questa nuova avventura non mi mancano, attendo solo l’inizio degli allenamenti per mettermi in gioco ed esprimermi al meglio delle mie capacità ».


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti