Volley: Fantastica Pomì, batte la Dinamo e vola in finale

Con il piglio della grande squadra la formazione di Barbolini si impone 3-0 (25-19; 25-18; 25-19) sulla fortissima formazione russa e domani sfiderà il VakifBank Istanbul per conquistare la Champions League
Volley: Fantastica Pomì, batte la Dinamo e vola in finale© Legavolley Femminile
7 min
TagsPomìVakifBankBarbolini

MONTICHIARI (BRESCIA)- La Pomì Casalmaggiore è in finale! Le rosa di Massimo Barbolini demoliscono la Dinamo Kazan per 3-0 con parziali eloquenti e contenderanno domenica al VakifBank Istanbul  (ore 17.30, diretta su Premium Sport 2 HD) la CEV DenizBank Volleyball Champions League 2015-16. Prestazione strepitosa delle casalasche, che dominano dal primo all’ultimo punto: pazzesca Piccinini, in doppia cifra come tutte le attaccanti al servizio di Lloyd, e fantastica Sirressi. Certamente la doppia assenza nelle file delle russe – soprattutto quella della star Ekaterina Gamova – ha reso meno complicati i piani delle rosa. Ma il successo della Pomì resta cristallino, schiacciante. Quando sembra che Casalmaggiore abbia raggiunto i propri limiti, arriva puntuale una nuova e più grande impresa.

Continua dunque la favola della formazione rosa, che supera l’ennesimo traguardo della sua clamorosa crescita, cominciata circa un anno fa con la conquista dello Scudetto e proseguita con la conquista della Supercoppa e con un percorso europeo da ‘big’. Dodici mesi dopo sarà ancora Italia-Turchia. L’anno scorso l’Eczacibasi di Caprara ebbe la meglio sulla Unendo Yamamay Busto Arsizio, domenica ci proverà la Pomì a riportare nella penisola il trofeo che manca dal 2010.

La cronaca del match.

Nel riscaldamento la prima sorpresa. Nella Dinamo Kazan non figurano né Gamova né Startseva, ovvero l’attaccante principale e la palleggiatrice titolare della Dinamo Kazan, ufficialmente per problemi fisici. Così le russe si schierano con Matienko in regia, Isaeva opposta, Del Core e Vasileva in banda, Borodakova e Yureva al centro, Ulanova libero. Formazione tipo invece per Massimo Barbolini, che si affida a Lloyd-Kozuch, Tirozzi-Piccinini, Stevanovic-Gibbemeyer e Sirressi.

La curva Pomì saluta con un’ovazione ogni punto delle rosa, che grazie al video-check mantengono il minimo vantaggio in apertura (3-4). Del Core elude il muro-difesa rosa con un tocco dolce, Kozuch subisce il muro di Borodakova e la Dinamo si affaccia sul 7-6. Al primo time out tecnico è davanti però la Pomì con l’ace di Lloyd. Due invasioni consecutive delle russe e l’ace – con nastro tricolore – di Tirozzi spediscono le casalasche sul +3 (9-12). Kozuch trafigge Kazan con la pipe e poi la sorprende con l’appoggio del 10-15. Piccinini scalda il PalaGeorge con la parallela oltre il muro a tre (12-17), poi subisce l’ace di Vasileva del -3. Entra Melnikova al servizio, Sirressi c’è. Gli errori dai nove metri consentono alle russe di stare a contatto, la pipe di Vasileva scrive il 17-19 che induce Barbolini a chiamare time out. Larga la fast di Stevanovic, chirurgico il mani out di Tirozzi. Ace di Kozuch, magia di seconda di Lloyd e 18-22. Questa volta il time out è di Gilyazutdinov. La Pomì corre verso il primo set con Tirozzi in battuta. Stampata di Stevanovic e 19-25.

Valanga rosa in avvio di secondo set, con due punti di Tirozzi e il primo tempo vincente di Gibbemeyer. Sirressi para la staffilata di Borodakova, ma Kozuch sbatte sul muro russo. Vasileva incrocia alla perfezione e la Dinamo si rifà sotto (5-6). Stevanovic in fast tiene Casalmaggiore avanti al time out tecnico, 7-8. La serba è incisiva anche dai nove metri, ace e 7-10. Vasileva pesta la linea dei tre metri sulla pipe, il vantaggio Pomì si dilata (8-12) e il coach russo usa anche il secondo tempo discrezionale. Si esalta Piccinini, con muro su Vasileva e attacco vincente, 8-14. Impressionante il punto dell’8-16, condito da almeno 4 difese super di Sirressi e concluso ancora da Piccinini: standing ovation da brividi al PalaGeorge. Alle rosa riesce tutto, compresa la sberla di Gibbemeyer ‘servita’ dalla difesa di Kozuch (10-18). Tirozzi è imprecisa per due volte, Vasileva punge e sul 15-20 coach Barbolini ferma il gioco. La Dinamo arriva al -3 sull’errore di Piccinini, così Lloyd fa tutto da sola e sigla il 18-22. Muro di Gibbemeyer e il palazzetto riprende quota, mentre entra Malkova per Yureva. Cambi entra al servizio e produce l’ace del 18-24, una straordinaria Piccinini fa 0-2 (18-25).

La Dinamo tenta una reazione, salendo 5-2 con Vasileva e l’invasione del muro rosa. La curva Pomì ‘chiama’ l’ace della Tirozzi, che puntualmente arriva (5-4). La imita Stevanovic, ma al primo time out tecnico è 8-6 con Vasileva primadonna. Al rientro è immediatamente pareggio, splendida alzata a una mano di Lloyd per Gibbemeyer. Difese sontuose, ancora la centrale USA fa +2 (8-10). Borodakova impatta a quota 10, ma è solo un attimo, perché l’ace millimetrico di Piccinini fa nuovamente 10-12. Sbaglia Del Core, in attacco e ricezione, la Pomì lancia la fuga (11-15). Al secondo time out tecnico è +3 (13-16). Stevanovic sale in cattedra con primo tempo e fast, Vasileva centra l’astina e 15-19. Neanche il tentativo di pallonetto di seconda di Matienko va a buon fine, 15-20. Pubblico in piedi quando Kozuch finalizza uno scambio lunghissimo. Muro di Piccinini e il traguardo è a un passo (15-22). Piccinini fa 24, di Gibbemeyer l’ultimo, sospirato, punto. E’ finale.

I PROTAGONISTI-

Massimo Barbolini (Allenatore Pomì Casalmaggiore)- « Siamo riusciti a lavorare bene su tutti gli aspetti del gioco. Abbiamo sconfitto  una delle squadre più forti al mondo. Da domani c’è forse la più forte al mondo, per cui dovremmo dare qualcosina di più ».

Carli Lloyd (Pomì Casalmaggiore)-  « Il segreto di questa squadra oggi è stata l’unione. Dalle compagne mi sento sempre supportata anche quando magari non gioco proprio benissimo. Vale per tutte, ed è la strada su cui continuare ».

Antonella Del Core (Dinamo Kazan)- « Noi siamo state penalizzate dai troppi errori, mentre loro sono state brave a non perdersi mai d’animo e a cercare sempre di rigiocare il pallone e rilanciare l’azione. La pallavolo è così, si vince o si perde ».

IL TABELLINO-

POMI' CASALMAGGIORE-DINAMO KAZAN 3-0 (25-19, 25-18, 25-19)

POMI' CASALMAGGIORE : Lloyd 3, Sirressi (L), Cecchetto (L), Gibbemeyer 11, Cambi 1, Piccinini 12, Kozuch 13, Stevanovic 10, Tirozzi 10. Non entrati Bacchi, Ferrara, Olivotto, Rossi. All. Barbolini.

DINAMO KAZAN : Borodakova 6, Ezhova, Malkova, Matienko 1, Kuzyakina (L), Yureva 3, Ulanova (L), Del Core 9, Melnikova, Vasileva 10, Isaeva 9. Non entrati Gamova, Startseva, Nikolaeva. All. Gilyazutdinov.

ARBITRI: Ivanov Ivaylo – Dudek Piotr.

NOTE – durata set: 28′, 29′, 30′; tot: 87′.

Pomì CASALMAGGIORE : Battute errate 7, Ace 9.Dinamo KAZAN : Battute errate 3, Ace 3.


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti