Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Champions League, Perugia in Svizzera per il preliminare con l'Amriswil

Volley: Champions League, Perugia in Svizzera per il preliminare con l'Amriswil

Domani alle 19.00 la squadra di Bernardi sfida formazione svizzera, gara d'andata dell'ultimo turno preliminare per entrare nella fase a gironi

Sullo stesso argomento

 

martedì 15 novembre 2016 15:34

ARBON (SVIZZERA)- Parte l’avventura europea della Sir Sicoma Colussi Perugia!
È arrivata in tarda mattinata ad Arbon, comune del Canton Turgovia affacciato sul Lago di Costanza, la comitiva bianconera per preparare al meglio i match d’andata dell’ultimo turno preliminare di Champions League che vedrà i Block Devils in campo domani sera alle ore 19.00 contro i padroni di casa svizzeri del Volley Amriswil.
Si gioca nella piccola Sporthalle con conduzione arbitrale affidata al polacco Krol ed al greco Voudouris e con diretta televisiva su Fox Sport Plus HD (canale 205 della piattaforma Sky) con il commento di Stefano Locatelli. Si gioca soprattutto per accedere alla fase ai gironi della Champions con il ritorno al PalaEvangelisti fissato per domenica 20 alle ore 19:30.
Perugia, dopo la bella vittoria conquistata domenica a Monza, è rimasta in terra brianzola tutta la giornata di lunedì usufruendo della cortesia e della disponibilità della società della presidente Marzari per svolgere un allenamento defaticante post gara e la Sir approfitta dell’occasione per ringraziare la Gi Group Monza per la squisita collaborazione prestata. Poi stamattina partenza per la Svizzera dove i bianconeri si alleneranno oggi pomeriggio e domattina nella consueta sessione pregara.
Bernardi, dopo l’esordio sulla panchina di Perugia in Superlega, è atteso dalla prima in bianconero in campo europeo per una competizione, la più importante a livello continentale riservata ai club, che “Mister Secolo” ha già affrontato alla guida della formazione polacca dello Jastrzebski Wegiel e di quella turca dell’Halkbank Ankara. Il tecnico perugino valuterà in queste ultime ventiquattro ore la condizione generale del gruppo, considerando anche i prossimi molti appuntamenti ufficiali in programma, ma probabilmente, anche per proseguire un percorso che dia continuità in campo, darà spazio inizialmente ai sette di tre giorni fa a Monza con De Cecco ed Atanasijevic in diagonale, Podrascanin e Birarelli centrali, Russell e Zaytsev schiacciatori e Bari e Tosi liberi. Tutti pronti all’uso gli altri elementi della rosa in casi di necessità.
Troveranno certamente tantissimo entusiasmo ed una Sporthalle senza posti liberi i Block Devils che si trovano di fronte la capolista imbattuta ed a punteggio pieno del campionato svizzero, il Volley Amriswil di coach Pavlicevic (e del vice allenatore italiano Dario Balsamo) capace di regolare nel turno precedente con un doppio 3-0 i kosovari del Peja. Al netto di una differenza di valori sulla carta esistente, dovranno fare attenzione Birarelli e compagni perché gli elvetici stanno dominando il proprio campionato, domani sera saranno certamente animati da grande entusiasmo e da tutto il pubblico e possiedono al tempo stesso alcune buone peculiarità dal punto di vista tecnico. I sette in campo al via per il Volley Amriswil saranno probabilmente il canadese Howatson in cabina di regia, l’opposto svizzero Steigmeier (nazionale elvetico e quarto bomber del campionato svizzero attualmente con 96 punti in cinque gare), la coppia centrale composta dal serbo Ljubicic (cresciuto nella Stella Rossa Belgrado) e dal canadese di 206 centimetri Van Berkel, il tandem in posto quattro con lo svizzero Fellay (altro atleta della nazionale e collante in campo del Volley Amriswil) ed il francese Prevel mentre il libero sarà l’altro francese Daniel.
I favori del pronostico sono tutti per Perugia, ma la maggiore qualità e la maggiore esperienza a livello internazionale si devono dimostrare in campo perché sulla carta non contano niente. Perciò domani ci vuole una Sir concreta ed efficace. Perché l’ingresso alla fase a gironi è fondamentale per la stagione bianconera. 

LA FORMULA-

Al termine di questa ulteriore fase preliminare, mentre le perdenti andranno a giocare i 32esimi di CEV Cup, le otto vincitrici entreranno nella fase a Pool (7 e 21 dicembre, 18 gennaio e 1 febbraio, 15 febbraio e 1 marzo), dove ad attendere ci sono già le 12 teste di serie, tra cui Azimut Modena e Cucine Lube Civitanova, ammesse in base al ranking per Nazioni: Zenit Kazan (RUS), Dinamo Moscow (RUS), Azimut Modena (ITA), Cucine Lube Civitanova (ITA), Halkbank Ankara (TUR), Istanbul BBSK (TUR), Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL), Asseco Resovia Rzeszow (POL), Berlin Recycling Volleys (GER), Knack Roeselare (BEL), Paris Volley (FRA) e S.C.M. “U” Craiova (ROU).
 
Alla conclusione del League Round, dove le prime classificate di ogni Pool passano il turno insieme alle seconde classificate e alle due migliori terze (la Società organizzatrice della Final Four va direttamente in Semifinale, la terza migliore terza eventualmente la rimpiazza per il passaggio di turno), seguiranno come di consueto i PlayOffs 12 (15-22 marzo), i PlayOffs 6 (5-12 aprile) e la Final Four (29-30 aprile). Novità importante introdotta in questa edizione sarà la possibilità per due squadre dello stesso Paese di incontrarsi anche nella Finalissima.
GLI ACCOPPIAMENTI DEL 3° ROUND-
Gentofte Volley (DEN) - Belogorie Belgorod (RUS)
Volley Amriswil (SUI) - Sir Sicoma Colussi Perugia (ITA)
Crvena Zvezda Beograd (SRB) - Arkas Izmir (TUR)
Paok Thessaloniki (GRE) - PGE Skra Belchatow (POL)
Hypo Tirol Innsbruck (AUT) - VfB Friedrichshafen (GER)
Abiant Lycurgus Groningen (NED) - Noliko Maaseik (BEL)
ACH Volley Ljubljana (SLO) - Arago de Sete (FRA)
Tiikerit Kokkola (FIN) - Dukla Liberec (CZE) 

 

Articoli correlati

Commenti