Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Coppa Cev, UYBA corsara in Belgio, qualificazione in tasca

Volley: Coppa Cev, UYBA corsara in Belgio, qualificazione in tasca

La squadra di Mencarelli approda ai 16i di finale della competizione bissando in trasferta il successo dell'andata. 0-3 (19-25, 20-25, 22-25) per Diouf e compagne che ora incroceranno le bulgare del Maritza Plovdiv

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 21 dicembre 2016 22:56

GENT (BELGIO) - La Unet Yamamay Busto Arsizio ribadisce la superiorità sul VDK Gent Dames nel match di ritorno dei 32esimi di finale di CEV Volleyball Cup e si qualifica al turno successivo della competizione. Le farfalle di Marco Mencarelli, prive di Brayelin Martinez – tenuta precauzionalmente a riposo dopo la contusione alla spalla -, gestiscono perfettamente i momenti caldi del match e si impongono per 3-0 in Belgio, bissando il 3-1 di una settimana fa al PalaYamamay. Nei 16esimi, in programma a gennaio, la formazione bustocca affronterà le bulgare del Maritza Plovdiv.

Per la Unet Yamamay top scorer Valentina Fiorin (14 punti con 2 muri), bene Serena Moneta (8 e solida al servizio e in seconda linea). Per il VDK Gent buona la prestazione di De Valkeneer (15).

La cronaca. Primo set: la UYBA conduce sempre nel punteggio (4-6), sostenuta da Moneta (7-12), in campo dal primo minuto per Martinez, e da Diouf (11-16). Gent prova ad offendere con De Valkeneer, difende con efficacia, ma non può molto di fronte al contrattacco bustocco, che consente alle farfalle di allungare (11-18 Stufi, Fiorin). Il team belga regala anche qualcosa e il game è in discesa per la UYBA: la squadra di Mencarelli amministra con ordine (17-23 Fiorin) fino al 19-25 conclusivo di Stufi.

Secondo set: il set è subito positivo per le farfalle, che sfruttano ancora la buona vena di Fiorin (doppietta) e Signorile (1-4). Gent non molla (bene ancora De Valkeneer), recupera e pareggia sull’8-8; i servizi pungenti del VDK fanno 10-8, ma Pisani (muro) e il turno positivo in battuta di Moneta ribaltano lo score (11-13 dentro Berti per Pisani). Si procede comunque punto a punto con la UYBA che soffre sempre un po’ in ricezione e Gent abile a muro (18-18). La squadra di Mencarelli è però compatta e riesce a riallungare grazie agli spunti di Diouf e alle difese di Moneta (20-23) fino al 20-25 finale (attacco out Gent).

Terzo set: Mencarelli riparte confermando in campo Berti per Pisani ed inserendo Spirito nel ruolo di libero per Witkowska. L’avvio stavolta è pro Gent che lavora bene con il muro-difesa (10-6), ma le farfalle non mollano con Berti che si fa valere sottorete (10-8) e ritrovano il pari sul 10 (Diouf su ottimo turno al servizio di Moneta). Si procede a braccetto (12-12), ma Gent accelera ancora con il servizio (15-12); la UYBA però c’è, recupera, supera con Sartori (dentro per Diouf) e grazie ad un errore al palleggio delle padrone di casa vola sul 16-18. Set finito? No, perchè le belghe recuperano ancora (18-18), ma è l’ultimo sussulto: le farfalle riallungano (ok Sartori, Moneta e Spirito in seconda linea, 18-21). A chiudere è Serena Moneta (22-25).

Valentina Diouf: “Bastavano due set, ma siamo state bravissime a non farci prendere dal nervosismo perché loro le hanno provate davvero tutte. Siamo state brave a non mollare di testa contro una squadra tecnicamente non eccelsa, ma che ha spinto comunque molto per metterci in difficoltà”.

Marco Mencarelli: “La partita è risultata più facile del previsto: credo che Gent abbia giocato meglio al Palayamamay rispetto a questa sera. Noi abbiamo tenuto il nostro profilo, riuscendo a creare un divario netto nel momento in cui abbiamo spinto. Net secondo e terzo set il VDK ha tenuto il punto a punto, ma alla fine siamo riusciti a rimanere concentrati sulle nostre attenzioni a muro e sulle nostre capacità di attacco: contro queste squadre il divario si deve vedere e si è visto”.

Ai 16esimi, in agenda a gennaio, entrerà in gioco anche la Pomì Casalmaggiore, Campione d’Europa in carica, contro il Maccabi XT Haifa.

IL TABELLINO-

VDK GENT DAMES – UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 0-3 (19-25, 20-25, 22-25)

VDK GENT DAMES: De schrijver 1, Flament 5, Horemans 7, Neyt P. 12, De Valkeneer 15, Vandewiele 6, Ghillebert (L), Neyt L. (L), Anthony 3. N.E. De Boeck, De Quick, Jacquemyn. All. De Clercq.
UNET YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Signorile 1, Moneta 8, Pisani 4, Diouf 12, Fiorin 14, Stufi 4, Witkoska (L), Spirito (L), Negretti, Berti 4, Cialfi, Sartori 2. N.E. Martinez. All. Mencarelli.
ARBITRI: Anderson, Strandson.
NOTE – durata set: 22′, 25′, 27′; tot: 74′.

IL TABELLONE DEI 32ESIMI DI FINALE-
 

GARE DI RITORNO (in grassetto le qualificate)-

1. KV Drita Gjilan (KOS) – VFM Franches Montagnes (SUI) (0-3) 22/12
2. Luka Bar (MNE) – VC Tirol Innsbruck (AUT) 3-1 ( 25-23, 13-25, 25-17, 25-18) Golden Set 15-10 (and. 1-3)
3. VK Up Olomouc (CZE) – Eurosped Almelo (NED) 3-0 (25-16, 25-18, 25-20) (3-0)
4. Jedinstvo Stara Pazova (SRB) – Rote Raben Vilsbiburg (GER) 3-0 (25-17, 25-21, 25-11) Golden Set 18-16 (1-3)

5. VDK Gent Dames (BEL) – Unet Yamamay Busto Arsizio 0-3 (19-25, 20-25, 22-25) (1-3)
6. LP Salo (FIN) – Mladost Zagreb (CRO) 3-0 (25-21, 26-24, 25-19) (3-0)
7. Nova KBM Branik Maribor (SLO) – SF Paris Saint Cloud (FRA) 3-1 (20-25, 25-22, 25-15, 25-14) (3-0)
8. AO Thiras (GRE) – Hapoel Kfar Saba (ISR) 2-3 (24-26, 25-23, 19-25, 25-18, 11-15) (0-3)

IL TABELLONE DEI 16ESIMI DI FINALE-

LP Salo (FIN) – HPK Hameenlinna (FIN)
Unet Yamamay Busto Arsizio – Maritza Plovdiv (BUL)
Jedinstvo Stara Pazova (SRB) – Linamar Bekescsabai Rse (HUN)
Pomì Casalmaggiore – Maccabi XT Haifa (ISR)

Nova KBM Branik Maribor (SLO) – Calcit Ljubljana (SLO)
Hapoel Kfar Saba (ISR) – Zok Bimal Jedinstvo Brcko (BIH)
Allianz MTV Stuttgart (GER) – Kohila VC (EST)
CSM Targoviste (ROU) – Khimik Yuzhny (UKR)

Vincente gara 1 – Galatasaray Istanbul (TUR)
VK Up Olomouc (CZE) – Dinamo Kazan (RUS)
Luka Bar (MNE) – Budowlani Lodz (POL)
TS Volley Duedingen (SUI) – Beziers VB (FRA)

 

Domenica 18 dicembre, ore 17.00

Savino Del Bene Scandicci – Pomì Casalmaggiore 0-3 (23-25, 13-25, 14-25)
Foppapedretti Bergamo – Sudtirol Bolzano 3-2 (25-21, 21-25, 25-23, 31-33, 15-13)
Metalleghe Montichiari – Il Bisonte Firenze 3-1 (26-24, 22-25, 25-19, 25-18)
 

Lunedì 19 dicembre, ore 17.30-

Liu Jo Nordmeccanica Modena – Imoco Volley Conegliano 2-3 (23-25, 25-16, 25-17, 23-25, 6-15)
 

LA CLASSIFICA-

Pomì Casalmaggiore 25, Imoco Volley Conegliano 22, Foppapedretti Bergamo 22, Igor Gorgonzola Novara 20, Unet Yamamay Busto Arsizio 19, Savino Del Bene Scandicci 17, Liu Jo Nordmeccanica Modena 14, Sudtirol Bolzano 12, Il Bisonte Firenze 11, Metalleghe Montichiari 6, Saugella Team Monza 6, Club Italia Crai 6.

Articoli correlati

Commenti