Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Coppa Cev, Piacenza abbatte il Vojvodina

Volley: Coppa Cev, Piacenza abbatte il Vojvodina

Nella gara di andata degli ottavi di finle la formazione di Giuliani si impone per 3-0 (25-20, 25-16, 27-25) e mette una seria ipoteca sul passaggio ai quarti

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 1 febbraio 2017 22:32

PIACENZA – Gara di andata degli ottavi di finale agevole per la LPR Piacenza che senza troppi problemi conquista un netto 3-0 ai danni di una Novi Sad non propriamente all’altezza dei padroni di casa. Con Nikola Grbic ospite d’onore del match, Giuliani fa respirare alcuni titolari e per l’occasione schiera in campo un sestetto leggermente rivisitato ma comunque capace di centrare senza intoppi l’obiettivo della vittoria e dei 3 punti.

LA CRONACA DEL MATCH-

Con Tzioumakas opposto e Yosifov al centro alla LPR serve metà del primo parziale per ingranare la marcia poi la seconda frazione scorre sul velluto (25-16) con Novi Sad al 17% in attacco e al 22% in ricezione. Novi Sad diventa insidiosa solo sulle ultime battute del terzo set:  Kujundzic e Mehic tengono il passo di Piacenza fino al 25 pari poi Tzioumakas sale al comando chiudendo set e gara sul 27-25.
Piacenza a fine gara risulta superiori in tutti i parziali: 6 ace (contro i 4 di Novi Sad), 52% in ricezione (34% quella serba), 50% in attacco (39% quella degli uomini di coach Osmankac) e 9 muri (contro i 7 degli ospiti).
Buona prova di tutti i biancorossi in campo: a chiudere in doppia cifra sono Tzioumakas (15 punti, 1 ace e 1 muro), Parodi (14 punti, 1 ace e 1 muro) e Clévenot (14 punti) pedina fondamentale sui 9 metri grazie ai suoi 3 ace consecutivi capaci di bloccare Novi Sad sul 24-14 del secondo set.
Ottima prova anche dei due centrali Yosifov ed Alletti, entrambi a quota 6 punti a fine match: senza commettere errori salgono in cattedra nei momenti delicati e decisivi della sfida segnando punti importanti in attacco e a muro (4 vincenti di Alletti).
Tra le fila di Novi Sad solo Kujundzic (12 punti di cui 3 ace), Mehic (10 di cui 3 muri) e Premovic (8 punti di cui 1 muro) riescono a tenere testa a Piacenza che, con il 3-0 conquistato questa sera, nella gara di ritorno del 15 febbraio prossimo potrà aggiudicarsi il pass per i Quarti di Finale vincendo solo 2 set.
Per la gara di andata degli Ottavi di Finale di CEV Cup Giuliani schiera in campo Hierrezuelo in regia, Tzioumakas opposto, Parodi e Clévenot in posto 4, Alletti e Yosifov al centro, Maniò libero.
Coach Osmankac risponde con Radovic al palleggio, Premovic opposto, Simic e Petrovic al centro, Kujundzic e Mehic schiacciatori, Pekovic libero.
Buona partenza per Novi Sad che con Simic corre prima sull’1-3 e poi sul 2-4. Clévenot recupera il 4-5, l’attacco out di Novi Sad decreta il 5-5 ma il tocco del muro della LPR segna il 6-7. Hierrezuelo (ace 8-7) porta le due squadre in panchina per il primo time out, Alletti mura per il +2 (9-7), Tzioumakas lo replica per l’11-8 quindi Parodi (12-8) e Alletti (muro 14-8) bloccano Novi Sad che corre ai ripari. Clévenot batte forte permettendo ad Alletti di mettere a terra il 15-8. Squadre in panchina per il secondo time out con Piacenza avanti 16-10, al rientro Tzioumakas (17-10), Clévenot (18-11) e Parodi (muro 19-11) bloccano Novi Sad che si riprende con Simic (19-13) e Mehic (19-14) pronti a murare rispettivamente Hierrezuelo e Yosifov. L’invasione di Piacenza (19-15) e i due ace di Kujundzic (19-16 e 19-17) portano Giuliani al time out, Tzioumakas risolve per il 21-17, Novi Sad regge e mura Clévenot sul 22-19, Alletti risponde con la stessa arma per il 25-20.
Buon avvio di secondo parziale per Novi Sad che si porta subito sull’1-3, Parodi pareggia per il 3-3, Yosifov conquista il 5-4, Alletti mura il 7-5. Parodi si spinge fino all’12-8, Petrovic mura l’attacco di Tzioumakas e Kujundzic si porta sul -3 (13-10) poi Yosifov (14-10), Hierrezuelo (muro 15-10) e Clévenot (16-10) consegnano alla LPR un break di 3 punti per il secondo time out tecnico. Il muro di Alletti (18-12) e il primo tempo di Tzioumakas (19-12) portano Novi Sad a richiedere time out, al rientro Giuliani manda in campo Cottarelli al posto di Hierrezuelo con il palleggiatore biancorosso a segno per il 20-13. Premovic mette a terra l’ace del 20-14, dall’altra parte della rete Clévenot risponde con 3 ace consecutivi (dal 22-14 al 24-14), Premovic tenta di limitare i danni (26-16) ma la battuta out di Novi Sad consegna il secondo parziale alla LPR sul 25-16.
Avvio equilibrato nel terzo set: Tzioumakas (3-3), Clévenot (5-5) cercano l’allungo su Mehic (5-6); Tzioumakas corre sul +1 (8-7) subito annullato al rientro in campo. Punto a punto interminabile fino al 10-10 di Simic, poi Parodi sale in cattedra in attacco (11-10) e in battuta (ace 12-10), Novi Sad non cede e recupera grazie al muro di Mehic (12-12). La sfida per il sorpasso riprende con Parodi (14-13) e Kujundzic in allungo sul 15-16, Parodi annulla per il 16 pari, Yosifov favorisce Piacenza per il 17-16. Tzioumakas firma il break di 2 punti (attacco 18-17, ace 19-17) per poi lasciare la scena a Yosifov per il muro del 20-17. Kujundzic conquista l’ace del 20-19, l’attacco out di Parodi annulla il vantaggio biancorosso e Giuliani richiama i suoi in panchina. Al rientro il nuovo attacco out di Piacenza regala il 20-21 a Novi Sad, Tzioumakas riporta la parità (21-21) ma Mehic prende in contropiede i padroni di casa (22-23) con Giuliani nuovamente in pausa. Clévenot (24-23) si avvicina alla chiusura ma Mehic annulla nuovamente, Petrovic manda out il servizio del 26-25 e questa volta Tzioumakas chiude definitivamente set e gara sul 27-25.

I PROTAGONISTI-

Georgios Tzioumakas (LPR Piacenza)- « La partita di questa sera era insidiosa perché affrontavamo una squadra giovane e potenzialmente pericolosa. Siamo stati bravi ad avere la meglio e a conquistare 3 punti fondamentali e molto utili per il match di ritorno ».

IL TABELLINO-

LPR PIACENZA - VOJVODINA NS SEME NOVI SAD 3-0 (25-20, 25-16, 27-25) 

LPR PIACENZA: Hierrezuelo Aguirre 2, Clevenot 14, Alletti 6, Tzioumakas 15, Parodi 14, Yosifov 6, Mania (L), Cottarelli 0. N.E. Papi, Zlatanov, Tencati, Hernandez ramos. All. Giuliani. Vojvodina NS Seme

VOJVODINA NS SEME NOVI SAD: Premovic 8, Radovic 0, Kujundzic 12, Simic 7, Mehic 10, Petrovic 1, Pekovic (L), Ilincic (L). N.E. Todorovic, Peric, Stankovic, Vucicevic. All. Osmankac.

ARBITRI: Daniil, Erce .

NOTE - durata set: 25', 23', 28'; tot: 76'.

Articoli correlati

Commenti