Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Cev Femminile, la Pomì travolge l'Hpk Hämeenlinna

Volley: Cev Femminile, la Pomì travolge l'Hpk Hämeenlinna
© Cev

Nella gara di andata degli ottavi contro le finlandesi le ragazze di Mencarelli fanno pesare tutta la loro classe imponendosi per 3-0 (25-18, 25-18, 25-17)

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 8 febbraio 2017 22:34

CREMONA- L’andata degli ottavi di finale di Coppa Cev, nel giorno del compleanno di Samanta Fabris, va ad appannaggio della VBC Pomì Casalmaggiore per 3-0, orfane di Gibbemeyer per influenza, sostituita degnamente da Zuleta, davanti a spettatori 1733 presenti al Pala Radi di Cremona.

LA CRONACA DEL MATCH-

Pronti via e Lucia Bosetti mette a terra con un ace il pallone del 2-1 Pomì. Ma Karolina Friberg non resta a guardare e ristabilisce la parità con un ace festeggiato dalla formazione finlandese con una simpatica “esplosione” al centro del campo. Una pipe di Fabris conclusa con un pallonetto nei tre metri riporta la Pomì avanti 7-6 e un bel muro di Zuleta manda tutti al time out tecnico: 8-6. Bell’attacco di Allison Mayfield che piega le mani del muro rosa ma vanifica poi con un errore in battuta: 10-8 e Bosetti in battuta. Ma alla “gara degli ace” vuole partecipare anche Jovana Stevanovic che sigla il 15-12. Un attacco della squadra finlandese riporta sotto le ospiti ma Bosetti chiude una diagonale e fa 16-14, time out tecnico. Un errore di Korhonen in attacco regala il break alla Pomì e coach Chiappini chiama time out. Il 22-18 Pomì è un ace di Samanta Fabris e l’allenatore italiano della formazione finlandese preferisce chiamare un altro time out. Bellissimo il tentativo di salvataggio in volo, su battuta di Fabris, del libero finlandere Rautianen ma è Tirozzi a chiudere il punto. Sarà invece Stevanovic a chiudere il set 25-18. Top Scorer primo set: Fabris 7, Mayfield 4.

Nel secondo set le finlandesi provano a partire forte ma Tirozzi e compagne non mollano e una diagonale ficcante del capitano porta avanti le rosa seguita da una parallela di Fabris 5-3. Karolina Friberg ripete il primo set e mette a terra l’ace del pareggio 6-6 ma Fabris ristabilisce le distanze. Si torna dal time out tecnico e una fast devastante di Stevanovic manda Fabris in battuta. “Oh Tirò Tirò Tirò tira la bomba” cantano i tifosi e la bomba arriva: 11-7 ace del Capitano. Primo ace di Lorena Zuleta in maglia Pomì e siamo 17-12. Partecipa alla gara degli ace anche Kohronen: 18-16 Pomì. La fast di Stevanovic è sempre devastante e Korhonen è costretta am andare il pallone in tribuna, siamo 21-17. Casalmaggiore ne ha di più e un muro di Zuleta chiude la seconda frazione 25-18 come la prima frazione. Top Scorer secondo set: Stevanovic 5, Korhonen 7.

Le ospiti spingono maggiormente all’inizio del terzo parziale rispetto alle prime due frazioni e un ace della solita Friberg porta le finlandesi sul 5-3 ma Casalmaggiore accorcia subito e un’infrazione dell’HPK riporta tutto in parità 6-6. Tirozzi con un altro ace porta la Pomì 11-7 e coach Chiappini chiama time out. Korhonen però non perdona e mette a terra il pallone dell’ 11-8. Dopo un bell’attacco di Bosetti, Jovana Stevanovic sigla il suo secondo ace e porta la Pomì sul 13-10. Anche Carli Lloyd decide di partecipare al festival dell’ace (saranno 15 totali alla fine della gara tra tutte e due le formazioni) : 15-11. Primo tempo di Zuleta sul quale Rautianen non può nulla e la colombiana si ripete subito dopo a muro: 19-12 e coach Chiappini chiama time out. Si fa vedere anche Carmen Turlea, protagonista nel finale, con una splendida parallela che manda in battuta Zuleta che segnerà ben due ace consicutivi: 23-13. Un errore finlandese, dopo averci provato con diversi attacchi, chiude il match 25-17: 3-0 e si va in Finlandia.

I PROTAGONISTI-

Giovanni Caprara (Allenatore Pomì Casalmaggiore)- « Abbiamo fatto una partita ottima, abbiamo vinto nel modo in cui dovevamo vincere per cui siamo contenti così. Abbiamo avuto all’inizio qualche problema col pallone perchè era troppo gonfio, probabilmente non controllato bene, questo ha causato diversi problemi in battuta e in ricezione ma, sistemato quello, si è sistemato anche il gioco ».

Lorena Zuleta, (Pomì Casalmaggiore)- « L’inizio è stato un po’ difficile visto il cambio di pallone da Molten a Mikasa però piano piano la squadra ha inizato a fare il suo. Abbiamo vinto 3-0 una gara apparentemente alla mano, ma dobbiamo continuare a lavorare bene durante la settimana per dimostrarlo sempre ».

Luca Chiappini (Allenatore HPK Hameenlinna)- « Diciamo che la partita è stata un’ottima esperienza per le ragazze, questa era la nostra filosofia, essendo molto giovani. Non abbiamo giocato al meglio e abbiamo pagato un po’ di nervosismo ma va bene così ».

IL TABELLINO-

POMÌ CASALMAGGIORE – HPK HÄMEENLINNA 3-0 (25-18, 25-18, 25-17)

POMÌ CASALMAGGIORE: Lloyd 1, Bosetti 7, Zuleta 10, Fabris 13, Tirozzi 10, Stevanovic 9, Gibertini (L), Sirressi (L), Turlea 3, Peric 0. N.E. Bacchi, Gibbemeyer, Guerra. All. Caprara.

HPK HÄMEENLINNA: Kylmäaho 1, Mayfield 6, Friberg 7, Korhonen 14, Karhu 1, Bjerregard madsen 3, Rautiainen (L), Venho 3. N.E. Nieminen, Kasprzak, Pelkiö, Lemola. All. Chiappini. ARBITRI: Souto jimenez, Penkov.

NOTE – durata set: 21′, 24′, 22′; tot: 67′

Articoli correlati

Commenti