Champions League: Conegliano passa sul campo del Chemik

Vittoria che vale il primato nella Pool E delle pantere in Polonia. La squadra di Santarelli si impone nettamente per 0-3 (21-25,19-25,11-25)
Champions League: Conegliano passa sul campo del Chemik© Prosecco Doc
TagsChemikProsecco Doc

POLICE (POLONIA)- La A.Carraro Imoco Conegliano in campo dopo le fatiche del Mondiale per l’ultimo turno del girone d’andata di Champoions, sfida difficile in Polonia con l’altra squadra a punteggio pieno finora nella poule, il Chemik Police. Grande prova di Wolosz e compagne che dimostrano di non aver subito psicologicamente la botta di Ankara e di essere ripartite di slancio con il consueto carattere, dominando il match contro un avversario difficile.

Coach Santarelli schiera Wolosz-Egonu, De Kruijf-Vuchkova, Plummer-Courtney e libero De Gennaro. Dall’altra parte le padrone di casa con Kowalewska-Brakocevic (ex Pantera), Kakolewska-Wasilewska, Milenkovic-Lukasic, libero Zurawska.

Le pantere partono guardinghe, allungano con un minibreak propiziato dalle battute insidiose di Megan Courtney (4-6), poi con il muro di Egonu arriva il +3 (6-9). Nella fase centrale del set si vede una lunga serie di errori in battuta di entrambe le squadre, poi Milenkovic in attacco e Wasilewska a muro accorciano (11-12). Paola Egonu comincia a scaldarsi e permette a Conegliano di restare a +2. Il Chemik trascinato dal folto pubblico pareggia con un bel colpo della “trevigiana” Brakocevic (13-13), ma ancora Egonu riporta avanti le Pantere. Un errore millimetrico di Plummer in attacco regala il primo vantaggio alle polacche (15-14). Conegliano non si scompone, De Gennaro difende tutto e i punti di Vuchkova ed Egonu (9 punti nel set) riportano avanti le venete (17-15).

Dopo il time out ancora Moki pennella per Plummer il +3 (18-15). Il Chemik si affida a Brakocevic per restare in scia in vista dello sprint finale, ma l’A.Carraro Imoco ha messo il turbo: ace di Plummer, poi la californiana si propone per la “pipe” e le Pantere scappano via (16-21). Paola Egonu addirittura si trova a ricevere, lo fa bene e attacca in diagonale per il 17-22. Le Pantere sbagliano qualcosa e le padrone di casa tornano sotto (21-23), ma Conegliano si riprende e con il diagonale di Plummer (6 punti nel set con il 62%) vince il primo set 21-25.

In avvio di secondo set un bel turno di battuta di Vuchkova consente alla difesa gialloblù di confezionare belle rigiocate per Egonu e Plummer (2-5). Il Police combatte su ogni pallone in difesa e ne approfitta Kakolewska con il muro del 4-5. Le due squadre si dannano per tenere vivo il pallone, De Gennaro dà spettacolo con i suoi recuperi, ma il Police resta vicino (5-7).  Ulteriore allungo con “Lady Thor” Plummer che scardina il muro per il +4 (6-10), poi inizia ad entrare in temperatura anche il muro con De Kruijf per il +4 (9-14). La centrale olandese molto vivace in attacco e a muro nel secondo set, tocca ancora, poi la ricostruzione porta prima Egonu (altri 6 punti nel secondo set) e poi Plummer a sparare forte a terra sulle palle velocissime servite da capitan Wolosz (che gioca in casa contro la sua ex squadra) e c’è il +7 (12-19) che costringe le polacche al time out.

L’A.Carraro Imoco ora spinge a ritmo indiavolato, Brakocevic d’esperienza prova a tenere vivo l’attacco del Police, ma Vuchkova stampa il muro del 13-20.  Nel finale entrano Caravello e Sylla, poi anche Gennari e le Pantere con Wolosz che chiama spesso in causa ora anche De Kruijf e Vuchkova (4 punti a testa nel set), chiudono anche il secondo set in vantaggio nonostante la prevedbile reazione finale di Milenkovic e compagne: 19-25 con il colpo finale ancora affidato a Plummer (5 punti nel set).

I PROTAGONISTI-

Daniele Santarelli (Allenatore Prosecco Doc Conegliano)- « Tenevamo a passare un bel Natale e a riscattare, almeno parzialmente, la delusone del Mondiale. Abbiamo giocato una buona gara contro una squadra ostica. Inizialmente si vedeva un po' di nervosismo, scorie della finale di Ankara. Avevamo tanta voglia di vincere questa gara per riprendere le nostre certezze. Adesso siamo messi bene nella Pool. Ora recuperiamo le energie, vedremo cosa succederà per la Coppa Italia, comunque era importante chiudere al meglio questo 2021 ».

IL TABELLINO-

CHEMIK POLICE – A.CARRARO IMOCO VOLLEY 0-3 (21-25,19-25,11-25)

CHEMIK POLICE: Kowalewska 1, Brakocevic 9, Kakolewska 5, Wasilewska 3, Milenkovic 5, Lukasic 6, Zurawska ne, Stenzel ne, Pol ne, De Almeida ne, Polec, Czyrnianska 2, Lipska. All. Nawrocki

A.CARRARO IMOCO VOLLEY: Wolosz 1, Egonu 17, De Kruijf 9, Vuchkova 8,Plummer 13, Courtney 9, De Gennaro, Folie ne, Sylla, Caravello, Gennari, Frosini ne,Omoruyi ne, Butigan ne. All. Santarelli

ARBITRI: Dobrov e Kovar

Note: Durata set: 29′,24′,23′

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti