Champions League: Trento sbanca Cannes e vola ai Quarti

L' 1-3 (23-25, 9-25, 29-27, 14-25), grazie ai risultati maturati sugli altri campi, vale agli uomini di Lorenzetti il passaggio del turno
Champions League: Trento sbanca Cannes e vola ai Quarti© Itas
4 min

 CANNES (FRANCIA)-Missione compiuta in Costa Azzurra per la Trentino Itas. A Cannes, sul campo dei Campioni di Francia in carica, la formazione gialloblù questa sera ha infatti colto al volo l’occasione offerta dai risultati maturati sui campi degli altri gironi, centrando l’obiettivo che aveva messo nel mirino dall’inizio della 2022 CEV Champions League: la qualificazione ai quarti di finale del massimo torneo continentale.
Grazie al successo per 3-1 in terra transalpina e i conseguenti tre punti ottenuti per la classifica, Trentino Volley ha infatti chiuso la Pool E a quota dodici, rientrando quindi nel lotto delle migliori tre seconde di tutti i cinque raggruppamenti, condizione indispensabile per figurare fra le otto migliori squadre d’Europa che da marzo popoleranno il tabellone finale ad eliminazione diretta. Già venerdì 18 febbraio, grazie al sorteggio che la CEV effettuerà in Lussemburgo, Kaziyski e compagni conosceranno l’avversario da affrontare sulla distanza di due gare (andata e ritorno).
Il match di questa sera ha visto la squadra di Lorenzetti alternare buoni momenti di pallavolo ad altri più sofferti, senza però mai perdere di vista l’obiettivo finale, rappresentato dalla vittoria piena. Dopo un avvio di partita col freno a mano tirato, subito sotto 1-7, i gialloblù hanno ritrovato lo smalto dei giorni migliori, vincendo in rimonta il parziale di apertura e dominando il secondo set dall’inizio alla fine. La pausa accusata nel terzo set, perso ai vantaggi, ha costretto Kaziyski e compagni a giocare anche il quarto periodo, momento in cui sono tornati a pungere al servizio (7 ace), a muro (17 vincenti) ed in attacco come avevano fatto nella prima metà del match. Best scorer trentino ancora una volta Daniele Lavia, in grado di mettere a terra 24 punti col 49% in attacco e 5 muri, ma anche Kaziyski (18 col 58%, due block e due ace) e Michieletto (14 col 50%, due muri e due battute punti) hanno offerto un apporto consistente in una gara che ha visto il ritorno in campo di Lisinac dopo due turni di stop: il centrale serbo si è fatto notare col 73% in primo tempo, 5 block vincenti e un ace, per un totale di 14 punti che hanno rassicurato tutti sul suo stato di forma.

I PROTAGONISTI-

Angelo Lorenzetti (Allenatore Trentino Itas)- « Siamo soddisfatti di aver centrato l’obiettivo, che in questo girone, tenendo conto della presenza di Perugia, doveva necessariamente passare per la conquista di almeno quattro vittorie in sei turni e di un buon quoziente set. Per quanto riguarda la prestazione di questa sera va ammesso che siamo stati altalenanti, con molti alti e bassi, ma credo che dovremmo accettare questa nostra condizione attuale perché gli ultimi dieci giorni vissuti in piena emergenza inevitabilmente si fanno e si faranno sentire. Dobbiamo essere più attenti nell’approccio alla gara e non smettere di giocare quando le cose ci riescono bene ».

IL TABELLINO-

AS CANNES DRAGONS – TRENTINO ITAS 1-3 (23-25, 9-25, 29-27, 14-25) 

AS CANNES DRAGONS: Batak 2, Bregent 5, Sossenheimer 7, Klyamar 8, Gelinski 1, Koncilja 2, Demiryuurek (L), Annicette 12, Mouiel (L), Cveticanin 1, Jimenez Zamora 5, Penchev 11. N.E. Gruvaeus, Tschupp. All. Matijasevic.

TRENTINO ITAS: Kaziyski 18, D’Heer 6, Michieletto 14, Sbertoli 5, Pinali 0, Lavia 24, Zenger (L), Lisinac 14, Sperotto 0. N.E. Cavuto, Albergati, Podrascanin, De Angelis. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Strandson, Geldof.

NOTE – durata set: 30′, 17′, 29′, 20′; tot: 96′.


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti