Cev Cup: Piacenza conquista i quarti

Stasera la formazione di Botti ha superato l'Arcada Galati 3-1 (29-31, 25-10, 25-12, 25-23) nella gara di ritorno dei Pla Off. Nel prossimo turno giocheranno contro i francesi del Montpellier, terzi nella Pool A della Champions League
Cev Cup: Piacenza conquista i quarti© Cev
6 min
TagsBluenergyArcada

PIACENZA- La Bluenergy Daiko Volley Piacenza ai Quarti di Finale della Cev Volleyball Cup. Tra il 6 e 8 febbraio affronterà in trasferta la formazione francese del Montpellier terza nel girone A di Cev Champions League. La gara di ritorno è in programma al PalabancaSport la settimana successiva, il 15 febbraio.

Nella gara di ritorno ei Play Off la formazione biancorossa ha sconfitto per 3-1 Galati in rimonta: perso il primo set ai vantaggi dopo un lungo braccio di ferro, ha vinto senza particolari problemi il secondo e terzo parziale che le hanno garantito il passaggio al turno successivo della manifestazione. Percorso netto in Cev Volleyball Cup per Bluenergy Daiko Volley Piacenza: sei partite giocate, sei vittorie.

Lasciato per strada il primo parziale i biancorossi sono stati bravi a non innervosirsi e dettare legge nei due successivi parziali. A giochi fatti, Botti ha dato spazio a tutti, rientro in campo anche per Leal.

In avvio di gara coach Botti manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Simon e Caneschi al centro, Recine e Basic alla banda, Scanferla è il libero. Leal è in panchina, Lucarelli a bordo campo. Galati, dall’altra parte della rete, risponde con Vilimanovic e Malescha in diagonale, Magdas e Sobirov al centro, Bala e Madsen alla banda mentre Kantor è il libero.

Galati rispetto alla gara di andata ha cambiato il regista e un centrale: dentro Vilimanovic e Magdas al posto di Lescov e Talpa. Bluenergy Daiko Volley Piacenza è in campo con lo stesso sestetto visto in Romania. L’avvio di gara è equilibrato, l’ace di Simon vale il 6-4, l’ace di Madsen il vantaggio dei rumeni: 8-9. Nuovo ace, questa volta di Caneschi, e sono i biancorossi a mettere il naso avanti 810-9), per poco: Galati gioca bene a muro e cerca l’allungo (10-12). Muro di Romanò ed è 14-13, un paio di punti di vantaggio Piacenza li mette in cascina, Galati reagisce con un paio di perfetti diagonali (19 pari) e torna avanti sull’attacco out di Romanò (19-20) con Botti a chiamare il secondo time out a disposizione. Si gioca punto a punto, Basic (78% in attacco) capitalizza ogni pallone che passa dalle sue parti, suo il 23 pari, il muro di Caneschi porta il set point (24-23), annullato con la battuta in rete di Simon. Mani fuori di Gironi, da poco in campo per Romanò, ed è nuovo set point: annullato. Galati ha tre set point a disposizione, ne annulla un terzo (29-28) a Piacenza prima di chiudere a suo favore il lungo braccio di ferro.

Gironi resta in campo per Romanò, Bluenergy Daiko Volley Piacenza fa subito la voce grossa, Simon in battuta manda in tilt la ricezione avversaria, i suoi compagni là davanti vanno a nozze: quando il gigante cubano lascia la linea dei nove metri è 12-2 con Galati che ha già utilizzato i due time out a disposizione. Il set è segnato, i biancorossi devono solo controllare, l’ace di Recine dice 20-6, due bombe consecutive di Gironi (24-9) portano una infinità di set point, si va al cambio campo sulla battuta in rete degli ospiti.

Bluenergy Daiko Volley Piacenza ha mollato gli ormeggi ed ora viaggia spedita verso i Quarti di Finale di Cen Volleyball Cup, Recine in battuta crea problemi alla ricezione rumena, Gironi segna il punto del 9-2. I biancorossi adesso giocano sciolti, Brizard e Simon fanno vedere ottimi primi tempi, il muro è cresciuto, due quelli consecutivi di Simon ed è 14-6. Il set è tutto in discesa, Galati arranca, Brizard di fino trova l’angolo del campo (21-10), sul 22-11 ritorna in campo Leal bloccato da tempo per infortunio, muro di Brizard e sono una infinità i set point (24-11), la qualificazione è cosa fatta con la battuta in rete dei rumeni.

Bluenergy Daiko Volley Piacenza cambia quasi tutta la formazione: con Leal che rimane in campo ecco Alonso, Cester oltre al libero Hoffer e poco dopo il regista de Weijer. Piacenza sembra poter prendere il largo (14-11) ma i rumeni sono bravi a tenere nel mirino i padroni di casa ed impattare a quota 21 e nuovamente a quota 23. Il match ball per i biancorossi arriva sull’invasione a rete di Galati (24-22), chiude Gironi.

I PROTAGONISTI-

Massimo Botti (Allenatore Bluenergy Daiko Volley Piacenza)- « Sono contento della reazione dei ragazzi dopo il primo set in cui abbiamo giocato troppo contratti e sbagliato qualcosa di troppo sul finire. C’è stata una bella reazione di gioco e direi anche morale dopo le critiche ricevute per le due sconfitte consecutive in campionato, la squadra in campo da sempre tutto e ogni giorno in allenamento fa lo stesso. Abbiamo qualche difficoltà ma questi ragazzi meritano tutto il supporto dei nostri tifosi, mi spiace solo che non sempre venga capito l’impegno che tutti mettono ogni giorno e in ogni partita. Gironi? È un giocatore forte che sarà molto utile nel prosieguo della stagione ».

IL TABELLINO-

BLUENERGY DAIKO VOLLEY PIACENZA – C.S. ARCADA GALATI 3-1 (29-31, 25-10, 25-12, 25-23)

BLUENERGY DAIKO VOLLEY PIACENZA: Basic 16, Caneschi 9, Brizard 5, Recine 7, Simon 12, Romanò 2, Scanferla (L), Gironi 15, Cester 2, Hoffer (L), Alonso 2, Leal 2, de Weijer. All. Botti.

C.S. ARCADA GALATI: Madsen 12, Magdas 3, Malescha 10, Bala 2, Sobirov 3, Vilimanovic 1, Kantor (L), Smits 7, Rata 14, Lescov, Cristudor (L), Talpa 2, Butnaru. All. Stancu.   

ARBITRI: Avramidis (Grecia), Varbanov (Bulgaria).

NOTE- durata set 36’, 22’, 22’ e 27’ Tot: 107’.

Spettatori 1000

 

 

 

 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti