Cev Cup: Chieri batte il Dudingen e conquista gli ottavi

Netto successo di Papa e compagne per 3-0 (27-25, 25-7, 25-14), davanti ai 2500 del Pala Gianni Asti di Torino, e agevole passaggio del turno
Cev Cup: Chieri batte il Dudingen e conquista gli ottavi© Cev
4 min

TORINO- Una netta affermazione per 3-0 (27-25; 25-7; 25-14), davanti ai 2500 del Pala Gianni Asti di Torino, contro le svizzere del FKB Power Cats Dudingen proiettano la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 agli ottavi di finale di Cev Cup.

 La squadra di Bregoli, ancora priva di capitan Grobelna, sbriga la pratica in 67' minuti,  ma la qualificazione è arrivata già alla fine dei primi due set, quelli necessari per passare il turno, dopo il 3-0 per le piemontesi dell'andata.

Il primo set, combattutissimo, dopo una buona partenza (4-1) vede Chieri andare sotto 5-8, pareggiare sull’8-8, lottare pallone su pallone fino al 16-16, trovarsi nuovamente a inseguire 16-20, ritrovare la parità sul 24-24 con Anthouli dopo aver annullato un set point, annullare un secondo set point sul 25-25, infine chiudere 27-25 dopo un murone di Papa e un errore ospite in attacco. Termina così ai vantaggi un set tiratissimo che sembrava perso. Pur con qualche incertezza le biancoblù si risvegliano nel finale andando a chiudere a proprio favore, anche grazie a una Spirito onnipresente in difesa su tutti i palloni.
Di tutt’altro segno la seconda frazione. Chieri è un’altra squadra, con convinzione nei propri mezzi, tecnica a tanta pressione al servizio (si parte 9-0 su servizio di Weitzel), e un eloquente 25-7 a certificare la qualificazione.
Dopo aver schierato inizialmente la diagonale Malinov-Anthouli, Zakchaiou e Weitzel al centro, Kingdon e Papa in banda, Spirito libero, nel terzo set coach Bregoli mischia le carte inserendo Morello, Kone e Omoruyi. Le chieresi faticano un po’ all’inizio a trovare il ritmo (2-7), ma ritrova il gioco grazie a una Papa che via via si mette sempre più in evidenza e fa prendere il largo alla sua squadra, fino al 25-14 chiuso con una parallela interna da Anthouli che fa scendere i titolo di coda.
Il premio di MVP viene assegnato a Papa, una delle cinque chieresi in doppia cifra (10 punti), insieme a Kingdon (13), Anthouli (13), Zakchaiou (10) e Weitzel (10).

Domani, mercoledì, la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 conoscerà la sua avversaria negli ottavi: la formazione ceca del Kralovo Pole Brno o le serbe del Zeleznicar Lajkovav. Nella gara d’andata il Zeleznicar ha vinto 1-3 in trasferta.

I PROTAGONISTI-

Camilla Weitzel  (Reale Mutua Feneta Chieri’76)- « Siamo riuscite a venire fuori alla fine del primo set, un po’ come già contro Bergamo, ma dobbiamo lavorare anche all’inizio del set e della partita tenendo sempre a mente che ogni punto vale – Giocando ogni tre giorni è difficile trovare un momento di riposo, ma stiamo facendo bene ».

IL TABELLINO-

REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76-FKB POWER CATS DUDINGEN 3-0 (27-25; 25-7; 25-14)

REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Malinov, Anthouli 13, Zakchaiou 10, Weitzel 10, Kingdon 13, Papa 10; Spirito (L); Morello, Gray 1, Omoruyi 1, Kone 2, Rolando (2L). N. e. Skinner, Aliotta. All. Bregoli.

FKB POWER CATS DÜDINGEN: Gebhardt 1, Fayad 9, Da Silva 11, Rothenbuhler 4, Meawad 5, Wieland 4; Portmann (L); Gasser, Loosli 2, Fluhmann 1, Hasler (2L). Koch, Kojundzic. All. Garrido Portaleoni;

ARBITRI: Fragkakis (Grecia) e Maia (Portogallo).

Durata set: 28′, 18′, 21′ Tot: 67’

MVP: Valeria Papa (Reale Mutua Fenera Chieri '76)

Spettatori: 2457

 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti