Volley: De Gennaro: « La Rep.Dominicana ha un gioco simile al nostro »

Nel giorno di riposo delle Qualificazioni Olimpiche il libero azzurro presenta la terza sfida della nazionale: « Sono forti, hanno delle attaccanti brave ed un buon libero. E' una squadra molto "europea" »
Volley:  De Gennaro: « La Rep.Dominicana ha un gioco simile al nostro »
TagsDe GennaroTokyioRio 2016

TOKYO (GIAPPONE)- Nel giorno di riposo delle Qualificazioni Olimpiche, una delle  protagoniste azzurre, Monica De Gennaro, il miglior libero dell'ultimo Mondiale Italy 2014, fresca vincitrice del tricolore con la maglia dell'Imoco Conegliano, ha presentato la sfida con la Repubblica Domenicana, in programma alle 5,45 (ora italiana di domani).
La popolare Moky ha già vissuto una grande e positiva avventura qui in Giappone: « Venni  nel 2011 per giocare la World Cup, ma si trattava di una situazione diversa. Allora ho avuto una occasione, che insieme alla squadra abbiamo sfruttato al meglio, perché abbiamo vinto. Ora invece faccio parte di questo gruppo, con tante giovani,  a cui insieme alle altre giocatrici più esperte cerco di dare il mio contributo tecnico in campo e di esperienza fuori ».
Il libero napoletano ha ripercorso le giornate della preparazione in Giappone e le prime gare vittoriose:

« Abbiamo fatto un po' fatica nei test prima del torneo. Ma credo che sia stata una cosa normale. Dovevamo riprendere l'amalgama del gruppo ed avevamo avuto pochi giorni, poche ore di allenamento per farlo. Io ed Ortolani, per esempio venivamo dalle finali scudetto ed eravamo anche stanche a livello mentale oltre che  fisico. Una cosa che ci stava, poi con l'inizio della Qualificazione siamo entrate in campo con un atteggiamento diverso. Dovevamo affrontare due squadre ostiche, che sapevamo bene attuavano un gioco veloce. Noi siamo state brave a conquistare il successo: visti i risultati che ci sono stati sino ad oggi, bisogna rendersi conto che nella pallavolo moderna nulla è scontato e può accadere di tutto ».
Poi ha concluso De Gennaro  « Adesso dobbiamo ci aspettano due squadre che praticano un gioco diverso. La Dominicana ha delle attaccanti molto forti ed un buon libero (Brenda Castillo ndr). E' una squadra più simile a noi, molto "europea" quindi ci dovremo riadattare al gioco che conosciamo meglio. Credo che sia una cosa più facile da fare ».

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti