Corriere dello Sport

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: Europei, pronto riscatto azzurro contro la Slovacchia

Volley: Europei, pronto riscatto azzurro contro la Slovacchia
© Cev

Un' Italia determinata e concentrata travolge 3-0 (25-14; 25-19; 25-20) la formazione di Kravarik
conquistando un successo fondamentale in chiave qualificazione al turno successivo

Sullo stesso argomento

 

domenica 27 agosto 2017 18:41

STETTINO (POLONIA)- I prodomi per vedere un' Italia ai massimi livelli si erano già visti nella gara d’esordio contro la Germania, partita nella quale la nostra nazionale aveva mostrato soltanto a sprazzi espresso la loro miglior pallavolo. Contro la Slovacchia la formazione di Blengini, fortemente motivata e concentrata, non ha concesso nulla agli avversari imponendosi con un netto 3-0 che schiude orizzonti importanti per il proseguo del torneo.

Italia in campo con l’ormai consueto schieramento che prevede la diagonale Giannelli-Vettori, Antonov e Lanza coppia di schiacciatori, Piano e Mazzone centrali con Colaci libero.

La Slovacchia con Zatko palleggiatore, Bencz opposto, Paták e Chrtiansky martelli, Kohút e Ondrovi? centrali con Kubs libero.

Eloquente, per spiegare l’andamento del match, l’inizio del primo set. Con Antonov in battuta gli azzurri partono fortissimo mettendo tra loro e gli avversari un primo gap di 6-0. Il parziale è nettamente dominato dall'Italia che mette in mostra un eccellente Vettori in attacco, ben coadiuvato da un concreto Pippo Lanza, ed una ricezione pressocchè perfetta. E’ proprio una bomba dell’opposto azzurro a chiudere la prima partita con un netto 25-14.

La musica non cambia nel secondo set. Troppo netto il divario fra gli azzurri e i rivali odierni anche se gli slovacchi nelle fasi iniziali tentano di rientrare in partita giocando una buona pallavolo e sfruttando le conclusioni di un efficace Mlynarcik in campo al posto di uno sbiadito Bencz. Poi l’Italia, forzando al servizio e mettendo in questo modo in forte difficoltà l’incerta ricezione avversaria, capitalizzava al meglio la propria superiorità tecnica portando a casa anche secondo parziale con una conclusione perentoria da seconda linea di Antonov che chiudeva la contesa sul  punteggio di 25-19.

La terza partita resta in equilibrio fino al 13-13, poi gli azzurri accelerano, capitalizzando al meglio la regia di un Giannelli molto ispirato, la buona vena di un Vettori capace di offrire in attacco un altissimo rendimento grazie alla perfetta sintonia con il palleggiatore, e la una grande concretezza al servizio. La chiusura, che sancisce la conquista di tre punti fondamentali, arriva dalle mani di Antonov con una battuta che piega le braccia alla ricezione avversaria. 25-20 il risultato dell’ultimo parziale.

L’Italia concluderà le proprie fatiche nella Pool B di Stettino affrontando domani sera (ore 20.30) la Repubblica Ceca.

I PROTAGONISTI-

Gianlorenzo Blengini (Allenatore Italia)- « E’ stata una partita molto buona, soprattutto per il risultato. L’Italia ha mostrato determinazione, senso di responsabilità e la volontà di fare bene. Guardiamo a tutte le gare con convinzione, fiducia e attenzione, consapevoli che tutte le partite possono avere momenti di difficoltà ». 
Massimo Colaci (Italia)- « Partita fondamentale per noi, volevamo assolutamente vincerla e ci siamo riusciti. Siamo stati sempre avanti tranne una fase del secondo set nella quale abbiamo commesso qualche errore di troppo, ma va bene così per la classifica del nostro girone. Eravamo carichi e concentrati, eravamo ancora un po’ dispiaciuti per come erano andate le cose contro la Germania, ma avevamo preparato bene questa gara e siamo soddisfatti per come sono andate le cose ».
Filippo Lanza (Italia)- « Abbiamo giocato un’ottima partita, pensando solo a noi, al nostro gioco e senza pensare al loro. A tratti abbiamo espresso davvero una buona pallavolo anche se sappiamo che c’è ancora da lavorare perché sappiamo che qui ogni squadra ci darà del filo da torcere. Siamo andati tutti bene, anche in battuta abbiamo mostrato buone cose. Sono contento perché è un fondamentale che ci aiuta molto, un vantaggio non da poco ».

IL TABELLINO-

ITALIA-SLOVACCHIA 3-0 (25-14; 25-19; 25-20)

ITALIA: Vettori 13, Spirito, Giannelli 4 , Balaso (L), Mazzone 7 , Lanza 15, Colaci (L), Piano 9 , Antonov 7 . Non Entrati: Randazzo, Botto, Sabbi, Ricci. All. Blengini

SLOVACCHIA: Bencz 4, Kohut 1, Ondrovic 2, Kubs, Koncal, Mlynarcik 7, Lux 9, Turis, Patak 6, Chrtiansky 3, Zatko 1, Presinsky 2, Pedras 3, Ludha. All. Kravarik

Arbitri: Nastase (Romania)-Murulo (Estonia)

Durata set: 26’, 28’, 29’   Spettatori: 2890

Slovacchia: a 4 bs 13 mv 3 et 20

Italia a 9 bs 11 mv 7 et 15

I RISULTATI DEL GRUBBO B (STETTINO)-

1a GIORNATA: Rep.Ceca-Slovacchia 3-1 (25-19, 28-30, 25-16, 25-17), Germania-Italia 3-2 (25-22, 21-25, 19-25, 25-19, 15-8)

2a GIORNATA- Slovacchia-Italia 0-3 (14-25, 19-25, 20-25), Repubblica Ceca-Germania 0-3 (19-25, 21-25, 20-25)

PROSSIMO TURNO-

28/8 Slovacchia-Germania (ore 17.30), Italia-Repubblica Ceca (ore 20.30)

LA CLASSIFICA-

Germania 2v (5p), Italia 1v (4p), Repubblica Ceca 1v (3p), Slovacchia 0 v (0p)

 

Articoli correlati

Commenti