Qualificazione Olimpica: il CT De Giorgi presenta il torneo di Rio

Campione del Mondo con la Nazionale di Velasco il CT guarda oltre all'emozione di tornare al Maracanazinho: " Si giocheranno tante partite, quasi tutte consecutive, che rappresenteranno sette finali, Ci sarà bisogno di tutta la squadra, di tutti i ragazzi, perché i tempi di gioco e di recupero saranno veloci "
Qualificazione Olimpica: il CT De Giorgi presenta il torneo di Rio
17 min

RIO DE JANEIRO (BRASILE)- Domani alle 18.30 italiane sarà Italia-Repubblica Ceca, prima partita della Pool A del Torneo di Qualificazione ai Giochi Olimpici. La sfida sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Max. Il match si giocherà all'interno del Maracanazinho di Rio De Janeiro che evoca dolci ricordi azzurri. La nostra nazionale nello storico impianto ha conquisato nel 1990 il primo titolo mondiale della sua storia, e poi nel 2016 l'argento Olimpico.

Il Commissario Tecnico Ferdinando De Giorgi tornerà dove fu protagonista 33 anni fa come giocatore. Tornare a Rio riporta la mente a momenti indimenticabili ma non c'è tempo per volgersi indietro, ora bisogna pensare alla posta in palio da conquistare.

Le parole di Ferdinando De Giorgi-

« Ieri rientrare al Maracanazinho è stata una grandissima emozione, anche il rivivere alcune sensazioni come il passaggio negli spogliatoi è stato qualcosa di davvero bello, mi sono passate per la testa tante cose. Ho visto che a differenza di 33 anni fa ora ci sono i seggiolini quindi è probabile che la capienza sia un po’ diminuita (sorride, ndr). Certo se poi qualcuno all’epoca mi avesse detto che sarei tornato qui dopo tutto questo tempo da campione del mondo, ma come commissario tecnico, non ci avrei creduto. E’ stato quindi un grandissimo piacere ».

I ricordi però fanno necessariamente spazio all’attualità e a un torneo molto importante di questa stagione che sta per volgere al termine:

« Ci aspetta questo impegno del quale credo sia inutile sottolineare l’importanza dato che qualifica ai Giochi. E’ un torneo un po’ particolare sia perché arriva al termine di una stagione ricca di impegni tra i quali un Europeo molto dispendioso sia perché si giocheranno tante partite, quasi tutte consecutive, che rappresenteranno sette finali come già avuto modo di sottolineare Giannelli; ogni partita sarà a sé e andrà affrontata con grande attenzione, concentrazione e intensità. Ci sarà bisogno di tutta la squadra, di tutti i ragazzi, perché i tempi di gioco e di recupero saranno veloci ».

Saranno tutti avversari di primissimo livello, come ormai consuetudine per la pallavolo maschile mondiale:

« Abbiamo un girone impegnativo con tanti avversari che giocano un’ottima pallavolo; unica squadra che scopriremo strada facendo è il Qatar che non abbiamo mai affrontato prima d’ora, le altre le conosciamo tutte e siamo consapevoli delle insidie che nasconde l’affrontarle. Dal punto di vista tecnico sarà difficile, ci attendono gare combattute, lunghe; sono convinto che la continuità sarà determinante. Ci attendono match che dovremo cercare di fare nostri senza pensare a troppi fronzoli ».

EuroVolley 2023, terza medaglia in 3 anni dopo il doppio oro europeo e mondiale, oltre alla medaglia cosa vi ha lasciato in eredità la rassegna continentale:

« L’Europeo ci ha lasciato in eredità, oltre alla medaglia, la consapevolezza del nostro percorso di crescita perché tre medaglie in tre anni sono qualcosa di buono. Oltre ai risultati però ci lascia anche il notevole affetto della gente e questo aspetto non è secondario, anzi forse è la prima medaglia che va vinta. La lezione che abbiamo fatto nostra è che, come sempre accade, bisogna lavorare con costanza per perseguire i nostri obiettivi; è importante migliorarsi con costanza ».

I gironi di qualificazione a Parigi 2024-

Pool A (Rio de Janeiro, Brasile):

Brasile, Italia, Iran, Cuba, Ucraina, Germania, Repubblica Ceca, Qatar.

Pool B (Tokyo, Giappone):

Giappone, Stati Uniti, Slovenia, Serbia, Turchia, Tunisia, Egitto, Finlandia.

Pool C (Xi’an, Cina):

Cina, Polonia, Argentina, Olanda, Canada, Messico, Belgio, Bulgaria. 

Il calendario degli azzurri e la programmazione TV di SKY-

30 settembre

Italia-Repubblica Ceca ore 18.30; in onda su SKY Sport Max

1 ottobre

Italia-Qatar ore 22; in onda su SKY Sport Uno

3 ottobre

Italia-Ucraina ore 22; in onda su SKY Sport Arena

4 ottobre

Italia-Germania ore 18.30; in onda su SKY Sport Max

6 ottobre

Italia-Iran ore 18.30; in onda su SKY Sport Max

7 ottobre

Italia-Cuba ore 18.30; in onda su SKY Sport Max

8 ottobre

Italia-Brasile ore 15; ; in onda su SKY Sport Uno

Il calendario completo della Pool A-

30 settembre

ore 15 Brasile - Qatar

ore 18:30 Italia - Repubblica Ceca

ore 22 Iran - Germania

1 ottobre

ore 1.30 Cuba – Ucraina

ore 15 Brasile – Repubblica Ceca

ore 18:30 Cuba – Germania

ore 22 Italia – Qatar

2 ottobre

ore 1.30 Iran – Ucraina

3 ottobre

ore 15 Iran – Qatar

ore 18:30 Cuba - Repubblica Ceca  

ore 22 Italia – Ucraina

4 ottobre

ore 1:30 Brasile – Germania

ore 15 Iran - Repubblica Ceca

ore 18:30 Italia – Germania

ore 22 Cuba – Qatar

5 ottobre

ore 1:30 Brasile – Ucraina

6 ottobre

ore 15 Brasile – Cuba 

ore 18:30 Italia – Iran

ore 22 Ucraina – Qatar

7 ottobre

ore 1:30 Germania – Repubblica Ceca

ore 15 Brasile – Iran 

ore 18:30 Italia – Cuba

ore 22 Ucraina – Repubblica Ceca

8 ottobre

ore 1:30 Germania - Qatar

ore 15 Brasile – Italia

ore 18:30 Iran – Cuba

ore 22 Ucraina – Germania

9 ottobre

ore 1:30 Repubblica Ceca – Qatar

I precedenti con le avversarie-

Repubblica Ceca: 10v, 2p.
Qatar: mai affrontato
Ucraina: 4v, 1p
Germania: 35v, 10p
Iran: 18v, 8p
Cuba: 46v, 45p
Brasile: 37v, 57p

Il roster della Nazionale Maschile-

N° 5. Alessandro Michieletto
È nato a Desenzano del Garda (BS) il 5 dicembre 2001. Altezza 205 cm. Gioca nella Itas Trentino. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023
Presenze: 79
Esordio: il 28 maggio 2021 a Rimini, Italia-Polonia 0-3 (Volleyball Nations League).

N° 6. Simone Giannelli - capitano

È nato a Bolzano il 9 agosto 1996. Altezza 199 cm. Alzatore. Gioca nella Sir Safety Susa Perugia. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia di bronzo ai Campionati Europei 2015, la medaglia d’argento nella World Cup 2015, la medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Rio 2016 e la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023
Presenze: 206
Esordio: il 29 maggio 2015 ad Adelaide, Australia-Italia 1-3 (World League)

N° 7. Fabio Balaso

È nato a Camposampiero (PD) il 20 ottobre 1995. Altezza 178 cm. Libero. Gioca nella Cucine Lube Civitanova. Con la maglia azzurra ha vinto i Giochi del Mediterraneo nel 2018 e la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 143
Esordio: il 17 maggio 2016 a Cavalese: Italia-Australia 2-3 (Amichevole).

N° 8. Riccardo Sbertoli

È nato a Milano il 23 maggio 1998. Altezza 190 cm. Palleggiatore. Gioca nell’Itas Trentino. Con la maglia azzurra ha vinto i Giochi del Mediterraneo nel 2018 e la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023
Presenze: 125
Esordio: il 27 maggio 2017 a Napoli, Italia-Argentina 3-1 (Vesuvio Cup, torneo amichevole).

N° 10. Leonardo Scanferla

È nato a Padova il 4 dicembre 1998. Altezza 184 cm. Libero. Gioca nella Gas Sales Bluenergy Piacenza. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro ai Mondiali 2022 e la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 48
Esordio: Il 28 maggio 2022 a Rimini, Polonia - Italia 3-0 (Volleyball Nations League)

N° 12. Mattia Bottolo

È nato a Bassano del Grappa (VI) il 3 gennaio 2000. Altezza 196 cm. Schiacciatore. Gioca nella Cucine Lube Civitanova. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023
Presenze: 77
Esordio: il 28 maggio 2021 a Rimini, Italia-Polonia 0-3 (Volleyball Nations League)

N° 13. Lorenzo Cortesia

È nato a Treviso il 26 luglio 1999. Altezza 202. Centrale. Gioca nella Rana Verona. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro agli Europei 2021.
Presenze: 44
Esordio: il 28 maggio 2021 a Rimini, Italia-Polonia 0-3 (Volleyball Nations League).

N° 14. Gianluca Galassi

È nato a Trento il 24 luglio 1997. Altezza 201. Centrale. Gioca nella Vero Volley Monza. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023
Presenze: 78
Esordio: il 28 maggio 2021 a Rimini, Italia-Polonia 0-3 (Volleyball Nations League).

N° 15. Daniele Lavia

È nato a Cariati (CS) il 4 novembre 1999. Altezza 195 cm. Schiacciatore. Gioca nell’Itas Trentino. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 106
Esordio: il 23 maggio 2019 a Cagliari, Italia Giappone 3-1 (Amichevole).

N° 16. Yuri Romanò

È nato il 26 luglio 1997 a Monza. Altezza 203 cm. Opposto. Gioca nella Gas Sales Bluenergy Piacenza. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022; la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 66
Esordio: il 25 agosto 2021 a Mantova: Italia-Belgio 3-0 (Amichevole).

N°20. Tommaso Rinaldi

È nato a Cuneo il 9 novembre 2001. Altezza 200 cm. Schiacciatore. Gioca nella Valsa Group Modena. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 29
Esordio: il 24 maggio 2023 in Italia-Olanda 3-1 (Amichevole) a Cavalese.

 N°23. Alessandro Alberto Bovolenta

È nato a Roma il 27 maggio 2004. Altezza 205 cm. Opposto. Gioca nella Consar Ravenna in Serie A2. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 12
Esordio: il 18 agosto 2023 in Italia – Francia 3-0 (Memorial Wagner) a Cracovia.

N° 28. Giovanni Sanguinetti

È nato a Bologna il 14 aprile 2000. Altezza 202 cm. Centrale. Gioca nella Valsa Group Modena. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 25
Esordio: il 24 maggio 2023 in Italia-Olanda 3-1 (Amichevole) a Cavalese.

N° 30. Leandro Aussibio Mosca

È nato a Recanati (MC) il 5 settembre 2000. Altezza 209 cm. Centrale. Nella stagione 22/23 ha giocato nella WithU Verona. Con la maglia azzurra ha vinto la medaglia d’oro ai Mondiali 2022 e la medaglia d’argento agli Europei 2023.
Presenze: 60
Esordio: il 28 maggio 2021 a Rimini, Italia-Polonia 0-3 (Volleyball Nations League).

 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti