Volley A1 maschile: Perugia infila la quarta

La Sir Safety vince 3-0 contro la Calzedonia Verona centrando il quarto successo consecutivo che proietta gli umbri a un solo punto dal terzo posto.

PERUGIA - Un ciclone la Sir Safety Perugia che replica la prestazione di quattro giorni fa in Coppa Italia e sconfigge 3-0 la Calzedonia Verona. Prova impeccabile dei bianconeri di Kovac, perfetti nei primi due parziali con Atanasijevic e Petric (Mvp della sfida) implacabili sotto rete e Giovi fenomenale in seconda linea. Verona al contrario fatica enormemente in ricezione, merito anche dell’efficacia in battuta dei padroni di casa, e non riesce ad imbastire un gioco offensivo apprezzabile. Il terzo set vede la reazione ospite che presenta in regia il giovane Blasi e che ritrova il fondamentale del muro. Fondamentale che le consente di arrivare fino ad un vantaggio massimo di tre punti (12-15). Capitan Vujevic, coadiuvato dai muri di Semenzato e dai primi tempi di Buti, guida la riscossa dei Block Devils che sfruttano ancora il braccio armato della coppia serba Petric-Atansijevic (18 punti a testa) per chiudere 25-20 ed incamerare tre punti che valgono il quinti successo consecutivo (Coppa Italia inclusa) e che la tengono saldamente al quarto posto in classifica. Per Verona prestazione da rivedere con il solo Ter Horst su buoni livelli di rendimento

 

I PROTAGONISTI -

Goran Vujevic (Sir Safety Perugia): «Abbiamo imposto subito un ritmo di gioco molto alto, soprattutto al servizio, mettendoli in difficoltà in ricezione. I primi due set sono stati quasi perfetti con pochissimi errori diretti. Nel terzo set abbiamo avuto un calo mentale un po’ fisiologico, ma siamo stati bravi a riorganizzarci ed a portare a casa questi tre punti che ci mantengono saldi al quarto posto. Ora dobbiamo continuare con questa intensità. Domenica a Piacenza sarà un bel banco di prova per vedere se riusciamo a giocarcela con le grandi».

Matteo De Cecco (secondo allenatore Calzedonia Verona): «È evidentemente un periodo difficile con quattro sconfitte di fila ed un solo set conquistato. Abbiamo perso tutte le certezze del girone d’andata. Contro questa Perugia non abbiamo armi, in casa all’andata ce la siamo giocata ma nelle ultime due gare siamo stati calpestati per merito loro e per gravi demeriti nostri a partire dall’atteggiamento in campo. Alla nostra squadra ora do un 4 in pagella, mentre Perugia ormai non è più una sorpresa, ma una formazione allestita bene dove vedo la solidità societaria e del progetto tecnico. Hanno tanti elementi importanti, parecchi che meritano la nazionale, un opposto di altissimo livello ed un leader in campo come Vujevic».

 

IL TABELLINO -

SIR SAFETY PERUGIA - CALZEDONIA VERONA 3-0 (25-8, 25-20, 25-20)

SIR SAFETY PERUGIA: Buti 6, Paolucci 2, Petric 18, Giovi (L), Cupkovic 1, Della Lunga 1, Mitic 1, Vujevic 7, Atanasijevic 18, Semenzato 4. Non entrati Della Corte, Barone, Fanuli. All. Kovac.

CALZEDONIA VERONA: Zingel 3, Blasi 1, Pesaresi (L), Ter Horst 12, Coali 1, Gasparini 12, White 7, Boninfante, Bellei, Anzani 2, Gonzalez. Non entrati Centomo. All. Giani.

ARBITRI: Sobrero, Gnani.

NOTE - Spettatori 2500, durata set: 20', 28', 26'; tot: 74'.

http://www.legavolley.it/TabellinoGaraA2.asp?IdGara=26229

Commenti