Volley Serie A1: Piacenza si avvicina a Macerata

ha fermato Macerata al tie break e Piacenza, che si è aggiudicata il big match con Perugia ha accorciato le distanze. Cuneo espugna il PalaTrento.
Volley Serie A1: Piacenza si avvicina a Macerata© Legavolley

ROMA – Giornata ricca di emozioni quella che si è disputata oggi in Serie A1. La sorpresa della giornata arriva da San Giustino dove l'Altotevere Città di Castello ha vinto in rimonta il match contro la capolista Macerata, fermando così la corsa dei marchigiani. Piacenza invece ha avuto ragione di Perugia e ha così accorciato il distacco dalla vetta. Altra vittoria inattesa è stata quella di Cuneo nella classicissima con Trento: per i piemontesi è il quarto risultato utile consecutivo, segno dell'ottimo stato di forma raggiunto in questo girone di ritorno. Vittoria di rimonta per Latina, capace di espugnare il difficile terreno di gioco di Molfetta dopo essere stata sotto di due set: due punti che consentono ai pontini di lasciare l'ultimo posto della classifica ai danni proprio dei pugliesi. Molfetta relegata in fondo alla classifica anche in virtù del successo ottenuto da Ravenna in casa di Verona.

 

I RISULTATI -

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Casa Modena 3-0 (27-25, 25-23, 25-19) Diatec Trentino-Bre Lannutti Cuneo 1-3 (17-25, 25-27, 25-22, 17-25)

Altotevere Città di Castello-Cucine Lube Banca Marche Macerata 3-2 (22-25, 22-25, 25-19, 25-23, 15-12)

Calzedonia Verona-CMC Ravenna 2-3 (25-18, 15-25, 25-23, 23-25, 11-15) 

Copra Elior Piacenza-Sir Safety Perugia 3-1 (25-20, 23-25, 25-16, 25-18)

Exprivia Molfetta-Andreoli Latina 2-3 (25-22, 25-22, 21-25, 21-25, 12-15)

 

LA CLASSIFICA -

Cucine Lube Banca Marche Macerata 41, Copra Elior Piacenza 37, Diatec Trentino 31, Sir Safety Perugia 30, Bre Lannutti Cuneo 24, Altotevere Città di Castello 22, Calzedonia Verona 22, Casa Modena 19, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 18, CMC Ravenna 14, Andreoli Latina 14, Exprivia Molfetta 13. Note: 1 Incontro in meno: Copra Elior Piacenza, CMC Ravenna.

 

Commenti