SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley PlayOff A1 maschile: Piacenza va sul 2-1

© Legavolley

La Copra Elior soffre contro un'ottima Sir Safety Perugia e alla fine la spunta al tie break (25-12, 21-25, 25-19, 21-25, 15-13) portandosi di nuovo in vantaggio nella serie. Mercoledì gara 4 al PalaEvangelisti.

 

sabato 12 aprile 2014 21:26

PIACENZA - Gara 3 delle Semifinali Play Off Serie A1 UnipolSai inizia con un minuto di silenzio in memoria di due giornalisti, amici dello sport piacentino, scomparsi in settimana: Gianluca Perdoni, giornalista sportivo e Gianni Cuminetti, Avvocato e Presidente Unicef Piacenza. Poi, dopo il fischio d'inizio e il primo parziale, chiuso a favore di Piacenza sul +13 (25-12), va in scena una vera e propria battaglia all'ultimo colpo. Gara altalenante da entrambe le parti con Piacenza che parte a testa bassa evitando di lasciare spazio agli ospiti che trovano però velocemente via di fuga nel secondo parziale, domato a partire dal 5-5 e chiuso sul 21-25. Zlatanov, Le Roux e Simon tornano a mettere i puntini sulle “i” nel terzo set: il cubano lascerà di stucco gli umbri con una serie di battute vincenti impossibili da controbattere per poi essere supportato da Fei nella chiusura (25-19). La luce di Piacenza si spegne nuovamente nel quarto parziale: Simon e Zlatanov mantengono vicino gli emiliani fino al 10-10 poi Atanasijevic e Vujevic, dai 9 metri, mettono sotto pressione i biancorossi in piena sofferenza fino al 16-22. Simon e Zlatanov tentano la rimonta fino al 21-24 ma Perugia ha la meglio Perugia per il 21-25 costringendo Piacenza a disputare ancora il tie break come in gara 2. Ultimo parziale accesso e discusso fin da principio: Perugia si innervosisce mentre Piacenza dimostra più maturità e nervi saldi; ancora una volta Simon e Zlatanov fanno la differenza, mettendosi sulle spalle l’intera Copra Elior fino al 15-12. Fattore campo quindi ancora decisivo in questa terza sfida delle Semifinali PlayOff Serie A1 UnipolSai: il 3-2 finale consegna nuovamente il vantaggio nella Serie alla Copra Elior che non si farà scappare l'opportunità di chiudere la contesa mercoledì sera in gara 4 in casa di Perugia.  Zlatanov (24 punti di cui 2 ace e 1 muro), eletto a gran voce MVP a fine gara, Simon (20 di cui 3 ace 6 muri, chiuderà la gara con il 79% in attacco) e Fei (11 di cui 1 ace e 5 muri) sono i migliori di Piacenza che chiude anche con 20 muri vincenti a fine gara. Dall’altra parte della rete a supportare la causa umbra Atanasijevic (31 punti di cui 3 ace e 1 muro), Petric (12) e Vujevic (11 di cui 1 ace e 2 muri), capaci di mettere sotto pressione, per lunghi periodi, i padroni di casa soprattutto con la battuta.

 

I PROTAGONISTI -

Samuele Papi (Copra Elior Piacenza): «Giocando ogni 3 giorni è comprensibile un calo di prestazione nel corso della gara. La nostra battuta e il nostro muro sono stati un’arma importante anche se Perugia in questo momento è in una forma fisica strabiliante. Oggi abbiamo sofferto ma l’importante è avere raggiunto l’obiettivo di portarci nuovamente sul +1. Ora dobbiamo riposare in vista di gara 4 a Perugia: sarà sicuramente una nuova sofferenza ma proveremo in tutti i modi a portare a casa la partita».

Nemanja Petric (Sir Safety Perugia): «Gara 3, più o meno, è stata come gara 2 disputata a Perugia. In queste gare si sta vedendo equilibrio e anche il fattore campo fa la sua parte: come noi siamo riusciti a chiudere in casa nostra, Piacenza ha fatto altrettanto. Abbiamo iniziato il primo set un po’ leggeri, poi nei seguenti abbiamo ritrovato il nostro ritmo di gioco. Ora pensiamo alla prossima gara, ultimamente abbiamo visto che possiamo andare a risultato con Piacenza e faremo il possibile per allungare la serie».

 

IL TABELLINO -

COPRA ELIOR PIACENZA - SIR SAFETY PERUGIA 3-2 (25-12, 21-25, 25-19, 21-25, 15-13)

COPRA ELIOR PIACENZA: Marra (L), Le Roux 9, Papi 8, Fei 11, Smerilli, Simon 20, Zlatanov 24, Husaj 1, Tencati 1, Vettori 6, De Cecco 4. Non entrati Partenio. All. Monti.

SIR SAFETY PERUGIA: Buti 5, Paolucci, Petric 12, Giovi (L), Cupkovic, Barone 7, Della Lunga, Mitic 4, Vujevic 11, Atanasijevic 31, Fanuli (L), Semenzato. Non entrati Della Corte. All. Kovac.

ARBITRI: Sampaolo, Puecher.

NOTE - Spettatori 2253, incasso 23.602, durata set: 21', 29', 30', 29', 23'; tot: 132'.

http://www.legavolley.it/TabellinoGara.asp?IdGara=26628



Per Approfondire