Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, domenica parte il girone di ritorno

Volley: Superlega, domenica parte il girone di ritorno

I neo campioni d'inverno di Modena vanno a Molfetta, Civitanova ospita l CMC Romagna, Perugia sul campo di Verona mentre Trento riceve Monza

Sullo stesso argomento

 

venerdì 18 dicembre 2015 18:47

 ROMA- La fine del girone di andata ha sancito verdetti importanti in SuperLega UnipolSai: gli abbinamenti della Coppa Italia e il titolo virtuale di regina d’inverno guadagnato dalla DHL Modena, complice il passo falso della Cucine Lube Banca Marche Civitanova sul mondoflex dell’inviolato PalaTrento. Reduci dagli impegni infrasettimanali in Europa, domenica 20 dicembre i team della massima serie si ritufferanno in Campionato per la prima giornata di ritorno che vedrà tutte le squadre in campo, e si aprirà alle 17.00 con la diretta su RAI Sport 1 di Ninfa Latina – Tonazzo Padova. A seguire le gare in streaming su Lega Volley Channel. Alle 17.30, in campo Exprivia Molfetta e DHL Modena. Le altre quattro partite, tra cui il big match Calzedonia Verona – Sir Safety Conad Perugia, assaggio dei Quarti di Coppa Italia, andranno in scena alle 18.00.

 A inaugurare il girone di ritorno di fronte alle telecamere di Rai Sport 1 sarà la settima in classifica, Ninfa Latina, che, nonostante le sconfitte con Molfetta e Perugia, attraversa un buon momento dopo la qualificazione alla Del Monte® Coppa Italia e per il consolidamento della partnership con l’azienda nutraceutica pisana PharmaNutra. Al PalaBianchini sbarcherà la Tonazzo Padova, formazione in cerca di riscatto dopo la battuta d’arresto in casa in tre set con la capolista Modena. Ancora a 9 punti, il club patavino ritroverà da avversari Gabriele Maruotti e Andrea Mattei. Reduce dalle vittorie con Latina e Piacenza, l’Exprivia Molfetta cercherà di consolidare la sesta posizione contro il rullo compressore DHL Modena, dominatrice in Italia e in Europa dopo le vittorie di domenica a Padova in Regular Season e di mercoledì in Serbia con Novi Sad. Nel roster emiliano c’è anche Elia Bossi, che lo scorso anno murava con la maglia di Molfetta. Fresca di qualificazione agli Ottavi di Challenge Cup con il 3-0 casalingo sugli olandesi dello Zwolle nella gara di ritorno, e quinta in Campionato a 24 punti (con lo stesso punteggio di Trento e Perugia, terza e quarta) dopo il successo in 4 set sul campo di Gi Group Monza, la Calzedonia Verona fronteggerà la rivale diretta Sir Safety Conad Perugia, che mercoledì ha agguantato i Quarti di Finale di CEV Cup con Boban Kovac in panchina al debutto della sua seconda vita tra i Block Devils. Dopo l’affermazione con Latina in Regular Season gli umbri sono risaliti nei quartieri alti. Ex della partita con trascorsi nel roster scaligero, Simone Buti ed Emanuele Birarelli, quest’ultimo a una giocata dai 2500 punti in Campionato nella potenziale partita numero 300 per Alberto Elia. La sconfitta al tie-break in Champions coi francesi del Tours non ha minato la serenità della Diatec Trentino, vittoriosa nelle ultime quattro gare di Campionato, con sgambetto alla Cucine Lube, ed orgogliosa per la Stella d’Oro al merito sportivo consegnata al Presidente Diego Mosna dal numero uno del Coni, Giovanni Malagò, e dal Premier Matteo Renzi. Gi Group Monza si presenterà al PalaTrento per rialzare la testa dopo le cadute con Civitanova e Verona, che, in ogni caso, non hanno pregiudicato l’ammissione alla Coppa Italia, la prima per la storia del Club lombardo. Corsi e ricorsi storici per Andrea Sala, che torna da avversario a Milano. Tra i padroni di casa Tine Urnaut vuole recuperare il tempo perso superando i 1500 sigilli, traguardo distante 6 punti. Smaltita la beffa al quinto set con i Campioni d’Italia, la Cucine Lube Banca Marche Civitanova ha ripreso il proprio ritmo in Champions liquidando in tre set il Dukla Liberec. Per tornare in cima i marchigiani non possono più commettere passi falsi e il match con la CMC Romagna diventa ancora più importante per il sestetto biancorosso, che ha accumulato due punti di ritardo sulla DHL. La società romagnola, invece, attraversa un periodo complesso sottolineato dalle quattro sconfitte in successione. L’ultima maturata sul proprio campo al tie-break con la Revivre. Compito difficile per la nona forza del Campionato sconfiggere una corazzata che annovera quattro ex atleti della CMC nei propri ranghi. Tra gli ospiti, l’unico ex è Fabio Ricci, che in settimana si è recato con compagni e presidente all’ospedale ravennate per donare regali e sorrisi nel reparto di pediatria. Il regalo più grande è stata la visita dell’ex libero del Porto Robur Costa, Cristian Monti, che ha vinto la sua battaglia con una delicata malattia. Lo scontro diretto tra fanalini di coda arriva al momento giusto per la Revivre Milano, rinvigorita dal successo esterno con la CMC e pronta a giocarsi i tre punti tra le mura amiche con la LPR Piacenza. Un’iniezione di entusiasmo ai meneghini l’ha data l’impatto del rientrante Teodor Skrimov. Gli uomini di Alberto Giuliani, però, vedono il match come uno snodo cruciale, visto che l’unico successo del girone di andata è arrivato contro il team lombardo, squadra con cui la LPR non ha mai perso. Tra i tanti ex spicca Dante Boninfante, a Piacenza dal 2007 al 2010. I padroni di casa attendono i 1000 punti di Kamil Baranek, gli ospiti i due block mancanti per gli 800 muri vincenti di Hristo Zlatanov. Tra un allenamento e l’altro c’è spazio per iniziative lodevoli: in settimana la LPR ha consegnato i fondi raccolti per l’alluvione di settembre al comune di Ferriere, mentre ieri Samuele Papi e Loris Manià hanno portato dei doni al reparto di pediatria dell’ospedale cittadino.

                                                           TUTTE LE SFIDE-

Ninfa Latina - Tonazzo Padova-

PRECEDENTI: 19 (11 successi Latina, 8 successi Padova)

EX: Gabriele Maruotti a Padova nel 2008-2009, Andrea Mattei a Padova nel 2013-2014 (Serie A2) e nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Simon Hirsch – 24 attacchi vincenti ai 500 (Ninfa Latina).

In Campionato e Coppa Italia: Alen Sket – 17 attacchi vincenti ai 500 (Ninfa Latina).

Simon Hirsch (Ninfa Latina)- « Dovremo affrontare Padova con la stessa intensità che abbiamo messo in Veneto nella prima giornata di andata, che rimane finora la nostra migliore prestazione stagionale. Giochiamo in casa davanti al nostro pubblico e vogliamo conquistare tre punti per iniziare con il piede giusto il girone di ritorno».

Valerio Baldovin (allenatore Tonazzo Padova)- « Latina non è mai una trasferta semplice. Di sicuro vorremmo dare battaglia rispetto alla sfida d'andata, perché la nostra squadra nel frattempo è cresciuta sotto il piano del gioco. Dovremo scendere in campo senza nervosismo, puntando sul gioco corale del team per non dare punti di riferimento ad una compagine che, come noi, è alla ricerca di punti ».

Exprivia Molfetta - DHL Modena-

PRECEDENTI: 5 (1 successo Molfetta, 4 successi Modena)

EX: Elia Bossi a Molfetta nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Rocco Barone – 5 muri vincenti ai 200 (Exprivia Molfetta); Earvin NGapeth – 2 battute vincenti alle 100, Matteo Piano – 3 muri vincenti ai 300 (DHL Modena).

In Campionato: Milos Nikic – 10 punti ai 1000, Nemanja Petric – 19 attacchi vincenti ai 1500 (DHL Modena).

Antonio Antonaci (Presidente Exprivia Molfetta)- « Siamo soddisfatti del nostro girone d’andata e ce la metteremo tutta per chiudere il 2015 al meglio. Ci aspettano due gare ravvicinate in casa, ma pensiamo a giocarne una per volta a mente serena. All’andata abbiamo giocato a testa alta prendendo anche un punto, possiamo farcela anche domenica”.

Angelo Lorenzetti (Allenatore DHL Modena)- « Già in estate avevo detto che l’Exprivia era una squadra importante e, quindi, sarà una partita da prendere con le molle. Occorrerà massima concentrazione, anche perché loro esprimono un ottimo volley. Inutile tornare sul fatto che si gioca ogni tre giorni, di questa cosa era meglio parlare ad inizio Campionato. I ragazzi si stanno allenando tra una gara e l’altra. Non dovremo pensare alla partita con Monza di martedì prossimo, ora serve stare sul pezzo e rimanere concentrati solamente su Molfetta ». 

Calzedonia Verona - Sir Safety Conad Perugia-

PRECEDENTI: 12 (3 successi Verona, 9 successi Perugia)

EX: Emanuele Birarelli a Verona nel 2006-2007, Simone Buti a Verona nel 2007-2008.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Sasha Starovic – 3 battute vincenti alle 100 (Calzedonia Verona); Christian Fromm – 1 muro vincente ai 100 (Sir Safety Conad Perugia).

In Campionato: Uros Kovacevic – 2 attacchi vincenti ai 500 (Calzedonia Verona); Emanuele Birarelli – 1 punto ai 2500 (Sir Safety Conad Perugia).

In Campionato e Coppa Italia: Sasha Starovic – 13 attacchi vincenti ai 1500 (Calzedonia Verona);Aleksandar Atanasijevic – 29 attacchi vincenti ai 1500, Alberto Elia – 1 partita giocata alle 300 (Sir Safety Conad Perugia).

Michele Baranowicz (Calzedonia Verona)- « Le due gare consecutive contro Perugia saranno importanti e bellissime da giocare. E’ arrivato il momento più bello stagione, sarà determinante concentrarsi al massimo su quello che dobbiamo fare perché Perugia, fino ad ora, ha fatto una grande stagione. Rispetto alla gara di andata è cambiato tutto, Perugia è una squadra diversa: hanno cambiato allenatore per cui gli automatismi e meccanismi in campo saranno mutati. Fino a qui Atanasijevic e compagni hanno dato filo da torcere a chiunque, ecco perché saranno gare da giocare al massimo”.

Benedetto Rizzuto (Direttore Generale Sir Safety Conad Perugia): « Sarà la prima di Campionato con Kovac in panchina e con la particolarità di giocare due gare in due giorni sempre a Verona, prima in SuperLega e poi in Coppa Italia. Ricordiamo bene la sconfitta nella prima giornata contro di loro, una sconfitta che a conti fatti ha condizionato il nostro percorso finora. La Calzedonia ha giocato su ottimi livelli questa prima parte di stagione, grazie anche alle notevoli individualità di cui dispone. Dal canto nostro stiamo mettendo in campo una buona pallavolo. Cercheremo di metterli in difficoltà con il nostro sistema tattico e servirà certamente una buona battuta per limitare il loro gioco».

Diatec Trentino - Gi Group Monza-

PRECEDENTI: 3 (3 successi Trento)

EX: Andrea Sala a Trento dal 2001 al 2003 e dal 2009 al 2011.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Tine Urnaut – 1 muro vincente ai 100 (Diatec Trentino); Thomas Beretta – 4 muri vincenti ai 400 (Gi Group Monza).

In Campionato: Tine Urnaut – 6 punti ai 1500 (Diatec Trentino); Iacopo Botto – 13 punti ai 2000 (Gi Group Monza).

In Campionato e Coppa Italia: Pieter Verhees – 3 attacchi vincenti ai 500 (Gi Group Monza).

Georgi Bratoev (Diatec Trentino): « E’ bello vedere il PalaTrento sempre pieno di tifosi, mi auguro possa essere così anche domenica. Contro Monza proveremo a regalare al nostro pubblico un’altra vittoria. La Gi Group è una bella squadra, nel match d’andata ci ha messo spesso in difficoltà, ma noi in casa abbiamo davvero una marcia in più e lo dimostreremo nuovamente”.

Claudio Bonati (Direttore Sportivo Gi Group Monza): « Ci aspettano due impegni di livello, contro la Diatec domenica e contro la DHL Modena martedì in Coppa Italia, che vogliamo affrontare con la massima determinazione. Confrontarsi con squadre di qualità come Trento non è mai facile, anche se siamo in un buon periodo: la scorsa settimana contro Verona abbiamo espresso una buona pallavolo, dimostrando di essere capaci di mettere in difficoltà chiunque quando giochiamo in modo dinamico e continuo. Mi auguro che i ragazzi riescano a mantenere alta l’intensità per tutta la durata della gara e che Trento accusi le fatiche del doppio impegno tra Campionato e Champions League, così da poterli mettere maggiormente in difficoltà ed iniziare col piede giusto questo girone di ritorno ».

Cucine Lube Banca Marche Civitanova - CMC Romagna

PRECEDENTI: 20 (13 successi Civitanova, 7 successi Romagna)

EX: Klemen Cebulj a Ravenna dal 2013 al 2015, Enrico Cester a Ravenna dal 2013 al 2015, Antonio Corvetta a Ravenna dal 2010 al 2012, Pasquale Gabriele a Ravenna nel 2014-2015, Fabio Ricci a Civitanova nel 2012-2013 (dal 4/12)

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Osmany Juantorena – 12 punti ai 1500, Dragan Stankovic – 5 punti ai 1000, Simone Parodi – 7 attacchi vincenti ai 1500 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova).

In Campionato: Osmany Juantorena – 5 attacchi vincenti ai 1500 (Cucine Lube Banca Marche Civitanova); Alberto Polo – 4 muri vincenti ai 100 (CMC Romagna).

Osmany Juantorena (Cucine Lube Banca Marche Civitanova)- « Sono onorato di ricevere il premio di MVP di Novembre, è una grande soddisfazione soprattutto perché il livello dei giocatori di questo Campionato è molto alto: averlo vinto mi fa estremamente piacere. Ora ci attende il match con la CMC Romagna, importante vincere per ripartire subito dopo la sconfitta a Trento. Non vogliamo perdere il contatto dalla vetta, quindi conquistare i tre punti è il nostro obiettivo, anche in vista del match a Latina di martedì per i Quarti di Finale di Coppa Italia”.

Waldo Kantor (allenatore CMC Romagna)- « Affrontiamo una delle squadre meglio attrezzate del Campionato e, indipendentemente da quali giocatori Blengini metterà in campo, sarà una partita molto difficile. Noi dobbiamo essere concentrati e approcciare la gara al meglio, senza concedere punti facili a inizio set come ci è accaduto più volte perché non siamo pronti mentalmente. Siamo consapevoli che c'è un divario importante sulla carta tra noi e loro, ma questo rende la sfida stimolante e voglio che i ragazzi facciano del loro meglio, soprattutto nel fondamentale dell’attacco, per obbligare la Lube a giocare la miglior pallavolo di cui è capace per batterci ».

Revivre Milano - LPR Piacenza-

PRECEDENTI: 3 (3 successi Piacenza)

EX: Aimone Alletti a Piacenza nel 2005-2006 (Settore Giovanile) e nel 2014-2015, Dante Boninfante a Piacenza dal 2007 al 2010, Federico Marretta a Piacenza nel 2009-2010 (dal 17/01) e nel 2011-2012, Stefano Patriarca a Milano nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Stefano Patriarca – 1 muro vincente ai 200 (LPR Piacenza).

In Campionato: Kamil Baranek – 14 attacchi vincenti ai 500 (Revivre Milano); Hristo Zlatanov – 2 muri vincenti agli 800 (LPR Piacenza).

In Campionato e Coppa Italia: Aimone Alletti – 2 muri vincenti ai 300, Kamil Baranek –4 punti ai 1000 (Revivre Milano).

Aimone Alletti (Revivre Milano)- « L'obiettivo è quello di continuare a cercare di sfruttare la scia dell’entusiasmo dopo la vittoria con Ravenna. Abbiamo lavorato bene in settimana, ma anche le altre volte abbiamo sempre fatto così, nonostante non arrivassero i risultati. Finalmente abbiamo avuto un'intera settimana per lavorare insieme e per sistemare l’intesa con Dante. Arriviamo pronti e carichi per questa partita”.

Alberto Giuliani (allenatore LPR Piacenza)- « Domenica Milano sarà al completo e sicuramente non sarà la stessa squadra incontrata alla prima di Campionato. Hanno recuperato pienamente Skrimov che sta giocando bene e che ha fatto vedere buone cose anche l’anno scorso a Latina. Il nostro obiettivo è quello di invertire l’andamento che ha preso questa stagione e tornare alla vittoria, proprio per questo stiamo continuando a lavorare in maniera attenta e concentrata ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 1^ DI RITORNO-

Domenica 20 dicembre 2015, ore 17.00

Ninfa Latina - Tonazzo Padova Diretta RAI Sport 1 (Tanasi-Simbari)

Domenica 20 dicembre 2015, ore 17.30

Exprivia Molfetta - DHL Modena (Pol-Cesare)

Domenica 20 dicembre 2015, ore 18.00

Calzedonia Verona - Sir Safety Conad Perugia (Gnani-Zanussi)

Diatec Trentino - Gi Group Monza (Pasquali-Piana)

Cucine Lube Banca Marche Civitanova - CMC Romagna (Lot-Saltalippi)

Revivre Milano - LPR Piacenza  (Pozzato-Cipolla)

LA CLASSIFICA-

DHL Modena 29, Cucine Lube Banca Marche Civitanova 27, Diatec Trentino 24, Sir Safety Conad Perugia 24, Calzedonia Verona 24, Exprivia Molfetta 18, Ninfa Latina 13, Gi Group Monza 12, CMC Romagna 10, Tonazzo Padova 9, LPR Piacenza 4, Revivre Milano 4

Articoli correlati

Commenti