Volley: Superlega, la Coppa Italia parte dagli ottavi

Protagoniste domani alle 20.30 tutte le formazioni classificate tra la quinta e la dodicesima posizione. Vibo-Padova, Piacenza-Molfetta, Monza-Ravenna, Verona-Sora le sfide in programma
Volley: Superlega, la Coppa Italia parte dagli ottavi
24 min
TagsTonno CallipoKioeneLPR

ROMA- Il 39° Trofeo Tricolore per i team di SuperLega muove i primi passi con i quattro incontri in gara unica degli Ottavi di Finale. In campo domani, mercoledì 14 dicembre, alle 20.30 i team che si sono classificati al termine del girone di andata tra la quinta e la dodicesima posizione in Regular Season. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia affronta la Kioene Padova, mentre la LPR Piacenza vuole domare l’Exprivia Molfetta, il Gi Group Monza ospita la Bunge Ravenna, e la Calzedonia Verona se la deve vedere con la neo promossa Biosì Indexa Sora. I sestetti che passeranno il turno sfideranno nei Quarti di Finale (11/12 gennaio) le prime quattro forze del Campionato con l’obiettivo di raccogliere l’eredità dei campioni uscenti modenesi, già qualificati. L’obiettivo di tutte le squadre in lizza è raggiungere la Final Four del 28 e 29 gennaio a Casalecchio di Reno.

La LPR Piacenza è la testa di serie numero uno degli Ottavi di Finale. Dopo aver chiuso il girone di andata nella quinta piazza in classifica, gli uomini di Alberto Giuliani sono scivolati al sesto posto complice lo stop al PalaEvangelisti con Perugia, che sarebbe la prossima avversaria nella griglia in caso del passaggio del turno. Gli emiliani, che vantano in bacheca una Coppa Italia di A1 e una Coppa Italia di A2, sono all’undicesima partecipazione al trofeo per le squadre di massima serie e, nel computo dei precedenti scontri diretti, è in vantaggio 5-3 contro la rivale Exprivia Molfetta, che si è aggiudicata il dodicesimo posto staccando l’ultimo pass disponibile per gli Ottavi di Finale. Turno in cui la squadra di Flavio Gulinelli ritroverà, ma da avversari, due ex di peso come Raydel Hierrezuelo e Fernando Hernandez. Nelle file dei molfettesi, invece, milita il palleggiatore Pier Paolo Partenio, con trascorsi a Piacenza e vicinissimo a vincere la Del Monte® Coppa Italia Serie A2 con Potenza Picena nel 2014/15. Nell’unica partecipazione alla Coppa Italia SuperLega dello scorso anno, l’Exprivia uscì ai Quarti di Finale con la Diatec Trentino.

La Calzedonia Verona si presenta allo scontro diretto da sesta classificata in Regular Season al giro di boa, ma dopo la vittoria esterna con Padova è arrivato anche il 3-1 interno contro Latina a migliorare la situazione in classifica. Il sorpasso ai danni di Piacenza vale il quinto posto provvisorio. Contro gli ex Francesco De Marchi e Svetoslav Gotsev, entrambi tesserati con Sora, il club Veneto può puntare sul fattore campo e sul risvolto psicologico del precedente favorevole in Campionato. Finora i veneti hanno vinto solamente la Coppa Italia di A2 in due occasioni, nel 2007-2008 e 2003-2004 sempre contro Vibo Valentia. La Biosì Indexa Sora è reduce da una partita persa in casa con Modena, che aspetta ai Quarti di Finale la vincente tra scaligeri e volsci. Per la finalista della Del Monte® Coppa Italia Serie A2 2015/16 si tratta della prima partecipazione al Trofeo Tricolore della massima serie. Dopo essere andata a punti nelle ultime cinque giornate di andata, la squadra di Bruno Bagnoli domenica scorsa ha ceduto l’onore delle armi tra le mura amiche, ma non ha mai perso la voglia di stupire. Il debutto nella competizione contro gli ex Simone Anzani e Adriano Paolucci è un grande stimolo.

Il Gi Group Monza, settimo al giro di boa, sogna la sfida con Trento nei Quarti di Finale. La storia della squadra lombarda nelle competizione è recente: un’apparizione nella Coppa di A1 e altre due nella Coppa di A2 con una sconfitta in Finale con Padova nel 2013/14. Reduci dalle delusioni con la Diatec Trentino, Piacenza e la capolista Civitanova, i brianzoli hanno conosciuto momenti migliori dal punto di vista dei risultati, ma possono contare sul fattore campo in gara unica contro un’avversaria mai incontrata in Coppa, ma battuta 4 volte su 8 in Campionato, la Bunge Ravenna, decima al termine del girone di ritorno grazie al colpo di coda nel match casalingo con Sora. Poi per i romagnoli è arrivato il 3-1 interno con Monza a rinforzare le convinzioni. Anche l’equilibrio nei precedenti match indica come potenziale outsider degli Ottavi il sestetto di Fabio Soli. Nella lontana stagione 1990/91 Ravenna ha conosciuto la gloria di alzare al cielo la Coppa Italia mista A1-A2 in Finale contro Milano. Nell’album dei ricordi spiccano 3 partecipazioni alla Coppa di A1, 2 alla Coppa di A2 e 12 alla Coppa Italia mista.

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia potrebbe essere definita la specialista della Coppa Italia di A2, trofeo vinto per ben tre volte nelle storia dal sodalizio calabrese. La formazione di Vibo Valentia si è aggiudicata proprio le ultime due edizioni in A2 e ora torna a sgomitare per la Coppa maggiore per l’ottava volta. Nei trascorsi spicca una Finalissima persa nel 2004/05 contro la Sisley Treviso. Il collettivo di Waldo Kantor si presenta all’appuntamento con il vento in poppa, visto che ha vinto cinque delle ultime sette gare in Regular Season ed è reduce dal successo al tie break con la Diatec Trentino. La Kioene Padova è la società veterana della Coppa Italia, tra le formazioni approdate agli Ottavi, grazie alle sue 23 partecipazioni. Le sei avventure nella Coppa di A1 hanno portato due Semifinali, le 14 partecipazioni alla Coppa Mista un’altra Semifinale, mentre i patavini hanno saputo capitalizzare i tre blitz nella Coppa di A2 con successo in Finale al cospetto del Vero Volley Monza nel 2013-2014. Contro gli ex Manuel Coscione ed Enrico Diamantini, percorso in salita per padovani che, in Campionato, hanno battuto solo una volta su 11 tentativi Vibo Valentia, e che ai Quarti troverebbero la capolista Civitanova.

TUTTE LE SFIDE-

LPR Piacenza – Exprivia Molfetta (5a – 12a)- 

PRECEDENTI: 8 (5 successi Piacenza, 3 successi Molfetta)

PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia

EX: Fernando Hernandez a Molfetta nel 2015-2016, Raydel Hierrezuelo a Molfetta dal 19/10/2014 al 2016, Pier Paolo Partenio a Piacenza nel 2013-2014.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato e Coppa Italia: Fernando Hernandez – 1 battuta vincente alle 100 (LPR Piacenza).

La storia di Piacenza in Coppa Italia:

12 partecipazioni: 10 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2014-2015 (eliminata ai Quarti di Finale da Diatec Trentino), 2013-2014 (vincente in Finale contro la Sir Safety Perugia), 2012-2013 (eliminata ai Quarti di Finale da Casa Modena), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2008–2009 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata); 2007–2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla M. Roma Volley); 2006–2007 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maggiora Latina); 2005–2006 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo); 2004–2005 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Tonno Callipo Vibo Valentia); 2003–2004 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Icom Latina).

2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2001-2002 (vincente in Finale contro la Conad Volley Forlì), nel 2000-2001 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Alimenti Sardi Cagliari).

2 trofei vinti: 1 in Coppa Italia A1 nel 2013-2014 contro la Sir Safety Perugia.

1 in Coppa Italia A2 nel 2001-2002 contro la Conad Volley Forlì.

 

La storia di Molfetta in Coppa Italia

3 partecipazioni: 1 in Coppa Italia A1 nella stagione 2015-2016 (eliminata ai Quarti di Finale da Diatec Trentino).

2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2012-2013 (eliminata in Semifinale dalla Gherardi SVI Città di Castello), 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla Crazy Diamond Segrate).

 

Samuele Papi (LPR Piacenza): « La gara degli Ottavi di Finale di Coppa Italia sarà una sfida difficile, Molfetta arriverà al PalaBanca con poco da perdere e giocherà con molta tranquillità. Non dovremo attendere i loro errori per accumulare punti ma starà a noi dover esprimere la nostra migliore pallavolo; sarà inoltre nostro compito scandire il ritmo di gioco e mettere pressione agli avversari. A parte la partita della prima giornata di ritorno con Perugia, la LPR sta vivendo un buon periodo, cercheremo di proseguire il momento positivo ». 

Pier Paolo Partenio (Exprivia Molfetta): « Milano ha capitalizzato meglio i nostri errori ed è riuscita a vincere il match. Dobbiamo uscire da questo momento recuperando chi ancora non è disponibile, del resto abbiamo una rosa numerosa e bisogna sfruttare tutti. Mi alleno sempre al massimo e sono soddisfatto per essere sceso in campo, speravo come tutti i miei compagni in un risultato diverso. Riguardo mercoledì sera noi dobbiamo giocare la nostra gara, sappiamo bene chi c'è dall'altra parte e che intenzioni abbia Piacenza. Io sarò un ex di questa partita, ho imparato tanto lì assieme a tanti campioni del nostro torneo. E' un emozione in più di sicuro giocarci contro, ma come ho detto dobbiamo rimanere concentrati e non darci mai per vinti ». 

 

Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora (6a – 11a)-

PRECEDENTI: 1 (1 successo Verona)

PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia

EX: Simone Anzani a Sora nel 2012-2013 (Serie A2), Adriano Paolucci a Sora nel 2012-2013 (Serie A2), Francesco De Marchi a Verona nel 2012-2013, Svetoslav Gotsev a Verona nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato e Coppa Italia: Simone Anzani – 4 muri vincenti ai 400, Mitar Djuric – 23 attacchi vincenti ai 1000, Aidan Zingel – 4 muri vincenti ai 300 (Calzedonia Verona).

La storia di Verona in Coppa Italia

9 partecipazioni: 5 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2015-2016 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2014-2015 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sir Safety Perugia), 2013-2014 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sir Safety Perugia), 2008-2009 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo) e 2004-05 (eliminata in Semifinale dalla Tonno Callipo Vibo Valentia).

4 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2007-2008 (vincente in Finale contro la Tonno Callipo Vibo Valentia), 2003-2004 (vincente in Finale contro la Tonno Callipo Vibo Valentia), 2001-2002 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Senza Confini Trieste) e 1998-1999 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Cosmogas Forlì).

2 trofei vinti: 2007-2008 e 2003-2004 in Coppa Italia di A2 contro la Tonno Callipo Vibo Valentia.

La storia di Sora in Coppa Italia

7 partecipazioni in Coppa Italia di A2 nelle stagioni 2015-16 (sconfitta in Finale dalla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), 2014-15 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), 2013-14 (eliminata in Semifinale dalla Tonazzo Padova), 2012/13 (eliminata in Semifinale dalla Sidigas HS Atripalda), 2011-12 (eliminata ai Quarti di Finale dalla BCC-NEP Castellana Grotte), 2010-11 (eliminata in Semifinale dalla Marcegaglia CMC Ravenna), 2009-10 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Samgas Crema).

Gian Andrea Marchesi (Direttore Sportivo Calzedonia Verona)- « Incontriamo una squadra che ha fatto un buon percorso nell’ultimo periodo con partite di ottima qualità. Hanno un opposto interessante per il nostro Campionato e sono una squadra che conosciamo bene e che abbiamo battuto. Essendo un match da dentro e fuori dovremo mettere tutta la concentrazione e la determinazione del caso ».

Svetoslav Gotsev (Biosì Indexa Sora)- « Per una neopromossa l’Ottavo di Coppa è un grande traguardo e averlo raggiunto è molto importante tanto per me e per i miei compagni, quanto per la Società. Nel girone d’andata a Verona abbiamo giocato molto bene e, dopo una partenza sottotono, abbiamo sfiorato il tie break nonostante in campo non avessimo neanche il nostro capitano Rosso. La Calzedonia sta vivendo un momento non proprio positivo ma sulla carta è una squadra più esperta della nostra e più forte, ragion per cui favoriti, anche dal fattore campo. Non sottovaluterei nessuno dei loro giocatori, tutti atleti che meritano e che possono dare il proprio positivo contributo. Mi concentrerei però molto su Djuric e Kovacevic, principali terminali offensivi. La partita sarà molto dura e noi cercheremo di allungarla il più possibile ».

Gi Group Monza – Bunge Ravenna (7a – 10a)-

PRECEDENTI: 8 (4 successi per parte)

PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni

A CACCIA DI RECORD

In Campionato e Coppa Italia: Christian Fromm – 1 battuta vincente alle 100 (Gi Group Monza); Luca Spirito – 1 partita giocata alle 100 (Bunge Ravenna).

La storia di Monza in Coppa Italia

3 partecipazioni: 1 in Coppa Italia A1 nella stagione 2015-2016 (eliminata ai Quarti di Finale dalla DHL Modena).

2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2013-2014 (sconfitta in Finale dalla Tonazzo Padova), 2011-2012 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Pallavolo Molfetta).

La storia di Ravenna in Coppa Italia

17 partecipazioni: 3 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2014-2015 (eliminata ai Quarti di Finale da Modena Volley), 1999-2000 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla BS Lat Bossini Montichiari), 1998-1999 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Jucker Padova).

12 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Jeans Hatù Bologna), 1996-1997 (eliminata in Semifinale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Gabeca Galatron Montichiari – Diff. Set/Pnt), 1994-1995 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Cariparma – Diff. Set/Pnt), 1993-1994 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1991-1992 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1990-1991 (vincente in Finale contro la Mediolanum Milano), 1989-1990 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Olio Venturi Spoleto),1987-1988 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Acqua Pozzillo Catania – Diff. Set/Pnt), 1982-1983 (eliminata al 2° turno dalla Isea Falconara), 1978-1979 (9a classificata su 32 squadre partecipanti).

2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla NGM Mobile Santa Croce), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Zinella Bologna).

1 trofeo vinto in Coppa Italia mista A1/A2: 1990-1991 contro la Mediolanum Milano.

Simon Hirsch (Gi Group Monza)- « Reduci dalla sconfitta contro la capolista Civitanova, confronto che ci ha comunque permesso di crescere e capire cosa dobbiamo migliorare, abbiamo davvero voglia di tornare al successo nella gara casalinga contro Ravenna. Nel confronto di andata i romagnoli hanno dimostrato di essere un osso duro, capaci di giocare in modo compatto e di avere grande entusiasmo, tutte caratteristiche che potrebbero sfoderare nuovamente domani sera. Cosa dovremo fare per raggiungere l’obiettivo? Essere sicuramente più continui e precisi in attacco, evitando i passaggi a vuoto che hanno condizionato le ultime gare, ma anche più determinati e cinici nei momenti chiave dei set. Torniamo a giocare davanti al nostro pubblico, un valore aggiunto che spero ci stimoli e motivi ad esprimere la nostra migliore pallavolo ».

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « I miei giocatori sanno di avere di fronte una gara secca, da dentro o fuori, e già dall’allenamento di ieri si sono mostrati molto concentrati e positivi in vista della trasferta di Monza. Davanti a noi c’è il primo obiettivo stagionale e sarebbe un buon risultato classificarsi tra le prime otto in questa competizione. In Campionato il Gi Group ci ha battuti al tie break e non abbiamo un bel ricordo di quel match, soprattutto per l’infortunio di Lyneel. I nostri avversari stanno disputando un torneo in linea con le previsioni, subito dietro ai sei team più forti, e in più hanno recuperato l’opposto Hirsch. Loro possono contare su ottime individualità, come quella di Fromm, e anche se hanno il favore del pronostico noi andiamo a Monza per cercare di fare del nostro meglio, puntando a vincere la partita ». 

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova (8a – 9a)-

PRECEDENTI: 11 (10 successi Vibo Valentia, 1 successo Padova)

PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia

EX: Manuel Coscione a Padova nel 2003-2004, Enrico Diamantini a Padova nel 2015-2016.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato e Coppa Italia: Marco Volpato – 5 attacchi vincenti ai 500 e – 1 muro vincente ai 200 (Kioene Padova).

La storia di Vibo Valentia in Coppa Italia

13 partecipazioni: 7 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2013-2014 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (eliminata in Semifinale dall’Itas Diatec Trentino), 2011-2012 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2010-2011 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2008-2009 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (sconfitta in Finale dalla Sisley Treviso).

6 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2015-2016 (vincente in Finale contro Globo Banca Popolare del Frusinate Sora), 2014-2015 (vincente in Finale contro B-Chem Potenza Picena), 2007-2008 (sconfitta in Finale dalla Marmi Lanza Verona), 2003-2004 (sconfitta in Finale dalla Marmi Lanza Verona), 2002-2003 (vincente in Finale contro la Raffaele Lamezia), 2001-2002 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Raffaele Lamezia).

3 trofei vinti in Coppa Italia A2: 2015-2016 contro Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, 2014-2015 contro B-Chem Potenza Picena, 2002-2003 contro la Raffaele Lamezia.

La storia di Padova in Coppa Italia

23 partecipazioni: 6 nella Coppa Italia di Serie A1 nelle stagioni 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2000-2001 (Eliminata in Semifinale della fase preliminare dalla Noicom Alpitour Cuneo), 1999-2000 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Del Monte Ferrara), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso).

14 nella Coppa Italia Mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1995-1996 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Cariparma Parma), 1994-1995 (eliminata ai Sedicesimi di Finale dalla Les Copains Jeans Ferrara), 1993-1994 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Milan Volley), 1992-1993 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Alpitour Cuneo), 1991-1992 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 1989-1990 (eliminata ai Quarti di Finale della fase finale dalla Sisley Treviso), 1988-1989 (eliminata in Semifinale dalla Panini Modena), 1987-1988 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Camst Bologna), 1985-1986 (eliminata al 2° turno della fase preliminare dalla Victor Village Ugento), 1984-1985 (eliminata ai Quarti di Finale della fase preliminare dalla Enermix Milano), 1982-1983 (eliminata al 2° turno dalla Steton Carpi), 1978-1979 (12a classificata su 32 squadre partecipanti).

3 in Coppa Italia di A2 nelle stagioni 2013-2014 (vincente in Finale contro Vero Volley Monza), 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla NGM Mobile S. Croce), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).

1 trofeo vinto in Coppa Italia A2: 2013-2014 contro Vero Volley Monza.

Enrico Diamantini (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Vincere contro una squadra forte come Trento ti dà molta carica. Arriviamo alla partita di Coppa Italia contro Padova consapevoli dell'elevata posta in gioco. Dovremo essere umili ed avere pazienza perché sarà una gara molto difficile contro un avversario che avrà voglia di rifarsi dopo l’ultimo periodo non positivo ».

Stefano Santuz (Direttore Sportivo Kioene Padova)- « La gara di domani sarà un appuntamento importante per riprendere quegli automatismi e quel gioco che ultimamente sono venuti a mancare. Ecco che questa partita di Coppa ci servirà anche per prepararci al meglio per la prossima sfida di Campionato contro Perugia, una corazzata che sicuramente non farà sconti ».

PROGRAMMA E ARBITRI DEGLI OTTAVI DI FINALE DI COPPA ITALIA SUPERLEGA-

Mercoledì 14 dicembre 2016, ore 20.30-

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova (8a – 9a)  (Braico-Cappello)

LPR Piacenza – Exprivia Molfetta (5a – 12a)  (Zucca-Boris)

Gi Group Monza – Bunge Ravenna (7a – 10a)  (Vagni-Zanussi)

Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora (6a – 11a)  (Santi-Bartolini)

Quarti di Finale-

Mercoledì 11 e giovedì 12 gennaio 2017, ore 20.30-

Cucine Lube Civitanova – Vincente Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia/Kioene Padova (1a – 8a/9a)

Sir Safety Conad Perugia – Vincente LPR Piacenza/Exprivia Molfetta (4a – 5a/12a)

Diatec Trentino – Vincente Gi Group Monza/Bunge Ravenna (2a – 7a/10a)

Azimut Modena – Vincente Calzedonia Verona/Biosì Indexa Sora (3a – 6a/11a)

Una gara di giovedì 12 in diretta su RAI Sport 1

Final Four Unipol Arena – Casalecchio di Reno (BO)

Sabato 28 gennaio 2017, ore 15.30

1a Semifinale Diretta RAI Sport 1

Sabato 28 gennaio 2017, ore 18.00

2a Semifinale Diretta RAI Sport 1

Domenica 29 gennaio 2017, ore 17.30

Finale Diretta RAI Sport 1

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti