Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Padova successo sofferto contro Castellana Grotte

Volley: Superlega, Padova successo sofferto contro Castellana Grotte

La  formazione di Baldovin si impone 0-3 (21-25, 23-25, 28-30) ma per ameno due set i pugliesi lottano alla pari

Sullo stesso argomento

 

martedì 28 novembre 2017 18:21

BARI- Tre punti “sofferti” ma importanti. La Kioene Padova torna a casa col sorriso, dopo il posticipo della 9a giornata, per l’importantissimo 0-3 ottenuto al PalaFlorio di Bari. Meno brillante del solito la squadra bianconera, capace però di non disunirsi nei momenti decisivi. Come nella sfida di Coppa Italia (in cui fu eletto migliore in campo) Polo al centro è stato determinante con i suoi 5 muri (soprattutto nel finale di secondo set), così come Cirovic ha dovuto supplire la non brillantissima serata di Randazzo. C’è da dire però che Castellana Grotte in certi frangenti ha favorito la Kioene, sbagliando troppo al servizio e in fase di ricostruzione. Padova è stata brava ad approfittarne ma è certo che per domenica bisognerà calibrare meglio la mira. Milano arriverà alla Kioene Arena molto agguerrita e Padova dovrà essere pronta all’appuntamento.

LA CRONACA DEL MATCH-

Parte contratta la Kioene che si trova subito a dover seguire dopo qualche imprecisione di troppo in fase di ricostruzione (5-1). Ci pensa però Randazzo a ribaltare la situazione, realizzando il doppio ace che costringe coach Lorizio a chiedere time out (5-6). Sul 9-13 la Kioene subisce di nuovo al servizio con De Togni e Tzioumakas, con coach Baldovin ad interrompere il gioco sul 15-14. Travica si affida per lo più a Cirovic e il muro di Polo decreta il 19-20 che consente ai veneti di sorpassare di nuovo i padroni di casa. Nelli trova il primo set ball grazie all’ace del 21-24 e a chiudere ci pensa la pipe realizzata da Cirovic (21-25).
Nel secondo parziale il capitano Travica prende per mano i suoi compagni di squadra e – complice un suo ace – consente alla Kioene di staccare 3-6. Lo stesso palleggiatore si immola in una magia al palleggio che “smarca” Volpato sul 4-9 ma la BCC ci mette del suo sbagliando a ripetizione fino al punto del 7-15 che costringe il coach dei pugliesi a fermare il gioco. Padova fa l’errore di adagiarsi sugli allori prima del previsto e la BCC ne approfitta per accorciare sfruttando anche l’errore in attacco di Randazzo che lascia il posto a Koprivica sul 14-17. Cirovic trova il set ball sul 21-24 ma dopo un finale da cuore in gola è il muro incredibile di Polo a chiudere 23-25.
Castellana inizia il terzo parziale mantenendo in campo Cazzaniga e Rossatti entrati nel corso del secondo set, così come Koprivica per la Kioene. Padova prova a scappare sul 10-13 ma il muro su Cirovic del 16-17 costringe coach Baldovin a correre ai ripari. Sul 21-23 i padroni di casa trovano la parità, sfruttando il muro di Cazzaniga sul rientrante Randazzo che poi sbaglia l’attacco del 24-23. Si va ai vantaggi e dopo molti brividi, il muro di Nelli e il pasticcio in difesa sull’attacco di Randazzo regalano il 28-30 che chiude la partita.

I PROTAGONISTI-

Roberto Cazzaniga (BCC Castellana Grotte)- « Avremmo meritato di più sicuramente, ci manca sempre un po’ di convinzione e di essere più cinici nelle palle da chiudere che ci sono costate forse secondo e terzo set. Chi è entrato dalla panchina ha mostrato le proprie qualità come Rossatti che ha fatto vedere di poter stare in campo. Abbiamo avuto frenesia nel chiudere qualche punto  che poteva portarci ad allungare la gara. Dobbiamo trovare serenità ma la strada è quella giusta ».

 Marco Volpato (Kioene Padova)- « Stasera abbiamo commesso l’errore di adattarci troppo al gioco dell’avversario, disputando una gara tutt’altro che brillante. Nonostante ciò non ci siamo innervositi riuscendo comunque a vincere la partita. Tre punti d’oro in un campo in cui è sempre difficile giocare. Di sicuro dovremo tornare subito al lavoro perché domenica contro Milano dovremo essere molto più precisi ».

IL TABELLINO-

BCC Castellana Grotte - Kioene Padova 0-3 (21-25, 23-25, 28-30) -

BCC Castellana Grotte: Paris 3, Moreira 5, De Togni 6, Tzioumakas 1, Hebda 3, Ferreira Costa 14, Pace (L), Rossatti 6, Cavaccini (L), Canuto 2, Garnica 0, Cazzaniga 9. N.E. Zauli, Ferraro. All. Lorizio.

Kioene Padova: Travica 1, Cirovic 14, Polo 11, Nelli 16, Randazzo 7, Volpato 3, Balaso (L), Sperandio 0, Koprivica 4. N.E. Peslac, Gozzo, Premovic. All. Baldovin.

ARBITRI: Cesare, Zavater.

NOTE - durata set: 29', 29', 32'; tot: 90'.

LA CLASSIFICA-

Cucine Lube Civitanova 26, Sir Safety Conad Perugia 24, Azimut Modena 23, Bunge Ravenna 17, Kioene Padova 16, Calzedonia Verona 15, Wixo LPR Piacenza 13, Revivre Milano 12, Diatec Trentino 12, Taiwan Excellence Latina 12, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 8, Gi Group Monza 6, BCC Castellana Grotte 4, Biosì Indexa Sora 1.
1 incontro in più: Cucine Lube Civitanova, Wixo LPR Piacenza
1 Incontro in meno: Calzedonia Verona, BCC Castellana Grotte

Articoli correlati

Commenti