Volley: Superlega, Finale scudetto, Perugia prova di forza in Gara 1
© Legavolley
SuperLega
0

Volley: Superlega, Finale scudetto, Perugia prova di forza in Gara 1

I Campioni d'Italia aprono la Serie della Finale scudetto mandando in delirio il Pala Barton mandando al tappeto per 3-0 (25-13; 25-18; 25-18)  una frastornata Civitanova

PERUGIA-Il primo round della Finale Scudetto è della Sir Safety Conad Perugia che batte con un perentorio 3-0 al PalaBarton in gara 1 la Cucine Lube Civitanova. Lo fa al termine di una prestazione corale di altissimo livello tecnico e tattico e sfruttando l’onda emotiva e motivazionale della vittoria alla bella in Semifinale con Modena. Fila tutto liscio nella metà campo dei padroni di casa che, eccetto alcuni errori in battuta, giocano un match senza sbavature, ricevendo bene (57% di positiva) ed attaccando di squadra con il 61% grazie anche alle magie in regia dell’Mvp della partita Luciano De Cecco,che entusiasma i quattromila di Pian di Massiano.
Di contro una Cucine Lube Civitanova in serata storta. Nessun giocatore in doppia cifra in attacco (con il solo Juantorena, 9 palloni vincenti, a provarci fino alla fine), molti errori diretti (alla fine saranno 32) e poca incisività offensiva (38%).
Voti alti invece per Perugia. Leon ne mette 12 (con il 67%), 9 per Lanza (anche lui con il 67%) 8 per un eccellente Podrascanin (1 ace, 2 muri ed il 71% in primo tempo).
Avanti dunque Perugia nella serie che assegna il tricolore. Serie che ora si sposta a Civitanova dove domenica 5 maggio alle ore 18.00 andrà in scena Gara 2.

I PROTAGONISTI-

Filippo Lanza (Sir Safety Perugia)- « E’ stata una partita che non deve ingannare. Loro venivano da una settimana di stop mentre noi eravamo pronti e rodati dopo la battaglia con Modena, ci è riuscito davvero Nel proseguo della Serie sarà molto più difficile, dobbiamo stare molto attenti alle insidie che riservano sempre i Play Off. Ribadisco che quella vista stasera non è la Civitanova che troveremo già in Gara 2. Oggi l’abbiamo vinta probabilmente nella fase di ricezione, ammortizzando bene la loro battuta. Questo fondamentale dovrà aiutarci anche nelle prossime sfide ».

Bruno (Cucine Lube Civitanova)- « Oggi in campo ci sono stati solo loro, posso dire che per noi è stata una prestazione disastrosa, forse la peggiore della stagione. Abbiamo giocato senza pazienza e senza lucidità. Il primo set, dove non siamo proprio entrati in campo, ha condizionato tutto il match. Dobbiamo resettare e ripartire da quello che sappiamo fare meglio in tutti i fondamentali. Rispetto a stasera è necessario cambiare tutto ».

IL TABELLINO-

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CUCINE LUBE CIVITANOVA 3-0 (25-13, 25-18, 25-18)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Lanza 9, Podrascanin 8, Atanasijevic 8, Leon Venero 12, Ricci 4, Della Lunga (L), Piccinelli 0, Colaci (L), Hoag 2, Seif 0. N.E. Hoogendoorn, Berger, Galassi. All. Bernardi.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Mossa De Rezende 0, Juantorena 9, Simon 3, Sokolov 5, Leal 3, Cester 1, Marchisio (L), D’Hulst 0, Cantagalli 0, Balaso (L), Kovar 3, Stankovic 2, Diamantini 0. N.E. Massari. All. De Giorgi.

ARBITRI: Puecher, Gnani.

NOTE – Spettatori 3990, durata set: 22′, 27′, 26′; tot: 75′.

MVP: Luciano De Cecco (Sir Safety Perugia)

Tutte le notizie di SuperLega

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti