Abouba dal Brasile alla Tonno Callipo
SuperLega
0

Abouba dal Brasile alla Tonno Callipo

Brasiliano di origini maliane, classe ’94, va a rinforzare il reparto degli opposti della formazione del presidente Pippo Callipo

VIBO VALENTIA-Un nuovo nome si aggiunge al roster della Tonno Callipo Calabria Volley Vibo nella versione 2019-2020. ? Aboubacar Drame Neto conosciuto come Abouba, atleta brasiliano di origini maliane, classe ’94, che nella scorsa stagione ha militato nel massimo campionato del suo Paese con la maglia del Funic Taubatè, squadra vincitrice dello scudetto.

Per l’opposto mancino che indosserà la casacca giallorossa sarà la sua prima volta nella Superlega italiana, così come è stato in precedenza per tanti suoi connazionali che in passato hanno risposto alla chiamata della Tonno Callipo per debuttare nella competizione di volley più difficile e ambita del mondo. Non si può non tirare in causa uno dei giocatori che nella sua permanenza a Vibo (dal 2006 al 2009) ha lasciato un segno indelebile per le gesta compiute in campo e per i rapporti intessuti con tutto l’ambiente: Raphael Vieira de Oliveira, per tutti Rapha, che dopo l’esperienza calabrese spiccò il volo e raggiunse importanti successi a livello internazionale. C’è da notare, inoltre, che le strade dei due si sono già incrociate: nella scorsa annata sono stati compagni di squadra nella Funic Taubatè. Sempre qui Abouba ha avuto modo di apprendere molto dall’affermato Leandro Vissotto, opposto che ha giocato in Italia in diverse squadre di Superlega oltre che in Russia e in Asia.

Fisicamente imponente con i suoi 202 cm di altezza, Abouba ha la caratteristica di essere potente in attacco, forte a muro e munito di una buona battuta.

Alla corte di mister Juan Manuel Cichello arriva, dunque, un quarto giocatore giovane, che non ha ancora calcato il palcoscenico della Serie A italiana ma che ha già mostrato tutto il suo talento nel suo campionato di provenienza. Una similitudine riscontrabile mettendo a confronto il palmarès degli atleti stranieri che sono già entrati ufficialmente in casa della Tonno Callipo: i francesi Carle e Chinenyeze, che nel loro Paese si sono aggiudicati, rispettivamente, il titolo di miglior secondo schiacciatore ed MVP della passata stagione, e l’americano Defalco che negli States è stato al vertice della classifica come miglior giocatore per due anni consecutivi. Dall’elenco sono esclusi il regista Baranowicz e il libero Rizzo che si presentano come i più esperti per “anzianità di servizio” sui campi da gioco della Superlega italiana. Dunque, ora che la rigenerata squadra della Tonno Callipo è quasi al completo risulta chiaro il progetto dei vertici societari di allestire un gruppo misto con elementi più rodati e altri che hanno tutte le buone intenzioni di affermare le proprie capacità e di crescere professionalmente.

Tutte le notizie di SuperLega

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...