Superlega, per le feste tutti in campo

Parte il girone di ritorno del massimo campionato con l'anticipo del giorno di Natale fra Trento e Ravenna. Le altre partite si giocano il giorno di Santo Stefano

ROMA- La SuperLega Credem Banca non abbandona i tifosi a Natale e a Santo Stefano. Il grande volley strizza l’occhio agli appassionati, memore dei numeri da record degli ultimi anni sotto le feste e per via del calendario strettamente legato agli impegni internazionali della stagione preolimpica. Il 25 dicembre alle 18.00 si sfidano Trento e Ravenna in diretta RAI Sport. Il 26 dicembre in campo le altre formazioni con 4 gare alle 18.00 e il derby Milano – Monza alle 19.00 in diretta RAI Sport.

Itas Trentino – Consar Ravenna. Tradizione favorevole ai trentini, vittoriosi in 15 dei 17 faccia a faccia, ma reduci da tre sconfitte consecutive in Regular Season. Caduti in casa nel posticipo della decima giornata contro Civitanova e scavalcati dai meneghini al quarto posto, gli uomini di Lorenzetti sono a meno 11 dalla Lube e saranno costretti a disputare il primo turno di Del Monte® Coppa Italia in trasferta a Milano. Reduci dal turno di riposo, i romagnoli hanno chiuso il girone di andata al sesto posto e nei Quarti di Coppa Italia andranno a Modena.
Gas Sales Piacenza – Cucine Lube Civitanova. Nell’unico precedente i cucinieri hanno avuto la meglio, ma sfidare tre ex come Fei, Kooy e Stankovic non è mai una passeggiata. Nemmeno per i Campioni d’Italia, d’Europa e del Mondo, che si sono tolti lo sfizio di chiudere il girone di andata da imbattuti grazie al successo con Trento nel recupero del decimo turno. I cucinieri, primi a + 7 da Perugia e Modena, nei Quarti di Coppa Italia ospiteranno Monza. La matricola Gas Sales, invece, è decima e ha mosso la classifica con il punto incamerato sul campo di Cisterna.
Kioene Padova – Leo Shoes Modena. Sfida n. 98 in Serie A tra patavini (17 vittorie) ed emiliani (80 successi). La formazione veneta ha perso al tie break l’anticipo dell’ultima giornata di andata a Monza e, da settima, andrà a Perugia nei Quarti di Coppa Italia. Gli uomini di Giani, invece, domenica hanno rispettato il diktat del tecnico prendendo la posta piena grazie alla grande tenacia e a un quarto set stellare in casa contro Vibo. Un risultato valso l’aggancio a Perugia.
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Calzedonia Verona. Su 11 scontri diretti il sestetto laziale si è imposto solo una volta, in Coppa Italia, mentre gli scaligeri hanno vinto gli altri 10 in Regular Season e nei Play Off 5° posto. In palio ci sono 3 punti per alimentare le speranze di un girone di ritorno migliore: Sora ha totalizzato solo 4 punti ed è ultima a cinque lunghezze dalla dodicesima posizione, mentre il sestetto scaligero, ha visto sfuggire di mano per un solo punto l’accesso ai Quarti di Del Monte® Coppa Italia.
Sir Safety Conad Perugia – Top Volley Cisterna. In virtù del secondo posto in classifica e delle 14 vittorie in 15 scontri diretti con i pontini, i Block Devils partono da grandi favoriti. Anche perché gli uomini di Heynen nel weekend hanno recuperato le energie dopo aver vissuto l’ultimo turno da spettatori (giocato l’1 dicembre l’anticipo con vittoria corsara a Trento). Gli umbri, che in Coppa Italia ospiteranno Padova, vogliono una vittoria dopo il giro di boa. Se i padroni di casa hanno ricaricato la spina, i laziali ieri hanno dato tutto tra le mura amiche per impattare due volte la sfida con Piacenza e trovare i 2 punti della vittoria con un colpo di coda al tie break.
Allianz Milano – Vero Volley Monza. I meneghini si sono aggiudicati il derby 8 volte e all’andata hanno dominato, mentre i brianzoli si sono imposti in 6 occasioni e vogliono rifarsi per cancellare la prova opaca offerta lo scorso 20 ottobre con l’Allianz. I padroni di casa hanno dato uno scossone a Campionato e classifica scavalcando al quarto posto Trento grazie al capolavoro sul campo di Verona, impresa che ha permesso l’accesso di Monza ai Quarti di Coppa Italia da ottava in classifica. La formazione ambrosiana nel primo turno ospiterà Trento, mentre quella brianzola affronterà una trasferta nel quartier generale dell’invincibile Lube.

TUTTE LE SFIDE-

GAS SALES PIACENZA – CUCINE LUBE CIVITANOVA-

PRECEDENTI: 1 (1 successo Civitanova)
EX: Alessandro Fei a Civitanova dal 1998 al 2001 e dal 2014 al 2016; Dick Kooy a Civitanova nel 2012-2013; Dragan Stankovic a Civitanova dal 2009 al 2019.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Robertlandy Simon – 5 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova).
In carriera: Juantorena – 22 punti ai 4100 e – 4 battute vincenti alle 500 (Cucine Lube Civitanova); Simone Anzani – 4 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova); Iacopo Botto – 6 punti ai 2900 (Gas Sales Piacenza); Jiri Kovar – 7 punti ai 1700 (Cucine Lube Civitanova).

Dick Kooy (Gas Sales Piacenza)- « Quella contro Civitanova sarà una sfida molto tosta contro una squadra come la Lube: possono contare su giocatori di livello assoluto, abituati a giocare tante partite. Sarà l’ultima partita di quest’anno e vogliamo chiudere nel migliore dei modi davanti ai nostri tifosi. Vogliamo giocare al massimo: proveremo a sfruttare a nostro favore certe situazioni ».

Kamil Rychlicki (Cucine Lube Civitanova)- « Siamo molto felici, ovviamente, per come abbiamo chiuso il girone di andata, ovvero con tutte vittorie. Va considerato, però, che si tratta solo della prima metà e giovedì iniziamo il nuovo percorso nel girone di ritorno: massima attenzione a Piacenza, dunque, perché nessuno discorso è ancora chiuso e noi vogliamo continuare il bellissimo percorso fin qui intrapreso ».

KIOENE PADOVA – LEO SHOES MODENA-

PRECEDENTI: 97 (80 successi Modena, 17 successi Padova)
EX: Yuki Ishikawa a Modena nel 2014-2015; Dragan Travica a Modena dal 2003 al 2005, nel 2008/2009 e nel 2016-2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Matthew Anderson – 30 punti ai 1000 (Leo Shoes Modena); Maxwell Philip Holt – 4 battute vincenti alle 200 (Leo Shoes Modena).
In carriera: Ivan Zaytsev – 1 partita giocata alle 400 (Leo Shoes Modena); Fernando Hernandez Ramos – 30 punti ai 2200 (Kioene Padova); Luigi Randazzo – 4 muri vincenti ai 100 (Kioene Padova); Marco Volpato – 6 attacchi vincenti ai 1000 (Kioene Padova).

Andrea Zappaterra (2° allenatore Kioene Padova)- « Giovedì affrontiamo una delle squadre più forti del campionato, in grado di sviluppare un gioco ottimale. Noi sappiamo di affrontarli in casa, davanti al nostro pubblico, in grado di darci sempre una spinta in più. Siamo reduci dalla partita di Monza con cui ci siamo espressi a corrente alternata. Abbiamo però dimostrato che la Kioene è una squadra in grado di soffrire e di reagire. Faremo del nostro meglio per mettere i nostri avversari in difficoltà ».

Bartosz Bednorz (Leo Shoes Modena)- « Quella di giovedì con Padova non sarà una partita semplice, giocano un buon volley e i risultati che hanno ottenuto lo dimostrano. Noi veniamo dalla vittoria con Vibo e dovremo dare continuità a quei 3 punti, andiamo là per vincere e regalarci una bella fine del 2019 ».

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – CALZEDONIA VERONA-

PRECEDENTI: 11 (1 successo Sora, 10 successi Verona)
EX: Federico Bonami a Sora nel 2013-2014, e nel 2018-2019.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Emanuele Birarelli – 1 alle 400 partite giocate (Calzedonia Verona).
In carriera: Emanuele Birarelli – 3 battute vincenti alle 200 (Calzedonia Verona).

Maurizio Colucci (Allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)- « Verona è squadra ostica, di ottimo livello tecnico, ma che ha alternato durante il girone di andata, prestazioni eccellenti ad altre meno entusiasmanti. All’andata abbiamo subito un brutto 3-0, frutto anche di un blocco dovuto all’emozione per la prima gara ufficiale. Stavolta dovremo essere bravi a trovare continuità in tutti i fondamentali per giocarcela alla pari. Il terminale offensivo più forte è Boyer, e la sua prestazione è spesso l’indice dell’andamento generale della squadra. In aggiunta, rispetto alla gara di andata, sarà della partita anche Muagututia, giocatore arrivato poco dopo la prima di campionato e che ha dato al loro sistema di gioco molto equilibrio e stabilità. Per quanto ci riguarda vogliamo invertire la tendenza del girone di andata che ci ha visto raccogliere pochi punti e sprecare tante occasioni ».

Enrico Cester (Calzedonia Verona)- « C’è grande rammarico per la sconfitta con Milano, perché siamo partiti col piede giusto, per poi finire in malo modo. Adesso torniamo in palestra per lavorare e preparare al meglio la prima di ritorno con Sora. La vittoria conquistata all’andata dice poco o nulla perché era la partita d’esordio per tutti e non possiamo fare calcoli. In più giocheremo in casa loro, dopo un viaggio lungo, e questo non è un aspetto da sottovalutare. Quel che è certo è che vogliamo tornare subito a fare punti. Sora è una squadra che non sta andando bene, ma ha messo in difficoltà Piacenza e con Milano ha strappato un set. Dovremo giocare al massimo per non rischiare nulla ».

ALLIANZ MILANO – VERO VOLLEY MONZA-

PRECEDENTI: 14 (8 successi Milano, 6 successi Monza)
EX: Gianluca Galassi a Milano dal 2016 al 2018.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Thomas Beretta – 10 attacchi vincenti ai 1000 e – 3 battute vincenti alle 100 (Vero Volley Monza); Trevor Clevenot – 5 muri vincenti ai 100 (Allianz Milano).
In carriera: Nimir Abdel-Aziz – 10 punti ai 1300 (Allianz Milano); Trevor Clevenot – 10 punti ai 1400 (Allianz Milano); Donovan Dzavoronok – 27 punti ai 1200 (Vero Volley Monza).

Roberto Piazza (Allenatore Allianz Milano)- « Aver ritrovato Aimone Alletti è qualcosa di importante: ora abbiamo una soluzione in più. Siamo un gruppo straordinario, ma dobbiamo tenere i piedi ancora al suolo. Dobbiamo sapere che ci sono dei momenti in cui concediamo qualcosa di troppo agli avversari e le grandi squadra ci possono prendere. Ci godiamo il quarto posto, sapendo che è stato un girone di andata molto positivo. Il 26 spero di vedere un’Allianz Cloud pieno perché credo che i ragazzi stiano facendo qualcosa di incredibile: è giusto che il pubblico glielo faccia sentire. Così come contro Verona, anche contro Monza non dobbiamo dipendere dalla nostra battuta, ma sappiamo che il servizio è un fondamentale che può far male agli avversari ».

Fabio Soli (Allenatore Vero Volley Monza)- « La nostra voglia di migliorarci nei risultati e nella pallavolo espressa è costante. Sono contento che sia arrivato un risultato positivo contro Padova anche per questo. Abbiamo raggiunto il primo obiettivo stagionale, ovvero arrivare ai Quarti di Finale di Coppa Italia. Devo per questo dire bravi ai ragazzi, capaci di lavorare con grande attenzione nell’ultimo periodo a dimostrazione che il lavoro fatto porta frutti. All’inizio della stagione non ci aspettavamo quattro vittorie alla fine del girone di andata. Abbiamo perso tanti tie-break, che non hanno fatto bene al morale, ma possiamo crescere nella seconda parte. Affrontiamo Milano, squadra ostica e di qualità che ha cambiato molto poco e può vantare giocatori d’esperienza come Petric. Hanno saputo far fronte alla mancanza di centrali con spirito di gruppo, continuando a giocare una bella pallavolo. Ci aspetta una sfida ostica ma siamo pronti ».

ITAS TRENTINO – CONSAR RAVENNA-

PRECEDENTI: 17 (15 successi Trento, 2 successi Ravenna)
EX: Klemen Cebulj a Ravenna dal 2013 al 2015; Oreste Cavuto a Trento dal 2017 al 2019.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Davide Candellaro – 16 punti ai 1500 e – 6 attacchi vincenti ai 1000 (Itas Trentino); Luca Vettori – 16 punti ai 3000 (Itas Trentino); Simone Giannelli – 2 muri vincenti ai 200 (Itas Trentino); Aaron Russell – 26 attacchi vincenti ai 1000 (Itas Trentino).
In carriera: Matteo Bortolozzo – 2 muri vincenti ai 500 (Consar Ravenna).

Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino)- « Venendo da una sconfitta casalinga abbiamo la necessità di cancellare in fretta la delusione patita contro la Cucine Lube. Dovremo quindi mettere in campo tutta la nostra voglia di vincere, contro una squadra come Ravenna che, in particolar modo nella seconda parte del girone d’andata, ha dimostrato di essere molto efficaci in entrambe le fasi di gioco. Per riuscire a contenere il loro entusiasmo servirà una prova concreta e la capacità di ribattere colpo su colpo in ogni situazione ».

Oreste Cavuto (Consar Ravenna)- « Ci attende una partita molto difficile, contro un avversario che all’andata soffrimmo parecchio, però andiamo a Trento con lo spirito giusto. Abbiamo preso consapevolezza della nostra forza, avere raggiunto l’accesso alla Coppa Italia ci ha dato grande entusiasmo e motivazione, e se continuiamo sulle orme di quello che abbiamo già fatto possiamo fare bene anche contro Trento. Per noi è un match importante per capire se abbiamo fatto un passo avanti per ridurre il gap con le quattro grandissime della SuperLega ».

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TOP VOLLEY CISTERNA-

PRECEDENTI: 15 (14 successi Perugia,1 successo Cisterna)
EX: Luciano De Cecco a Latina nel 2008-2009; Alberto Elia a Perugia nel 2015-2016.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Marko Podrascanin – 1 battuta vincente alle 200 (Sir Safety Conad Perugia); Maarten Van Garderen – 1 muri vincente ai 100 (Top Volley Cisterna).
In carriera: Filippo Lanza – 19 punti ai 2800 (Sir Safety Conad Perugia); Marko Podrascanin – 20 punti ai 3300 (Sir Safety Conad Perugia); Andrea Rossi – 4 muri vincenti ai 400 (Top Volley Cisterna);; Alberto Elia – 5 muri vincenti ai 500 (Top Volley Cisterna); Aleksandar Atanasijevic – 6 punti ai 4200 e – 3 battute vincenti alle 400 (Sir Safety Conad Perugia).

Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia)- « La partita con Cisterna arriva in un buon momento per noi, perché veniamo da tante vittorie consecutive. È anche la classica partita in cui l’avversario ha sulla carta poco da perdere e dovremo essere bravi noi a tenere alti la concentrazione ed il livello di gioco per prenderci i tre punti in palio. Cisterna ha dimostrato nel girone d’andata di potersela giocare con tutti ed ha delle armi per metterci in difficoltà come ha dimostrato nella gara d’andata che portammo a casa, ma che fu molto dura e nella quale rischiammo grosso. È infine una partita che giochiamo in casa davanti al nostro pubblico e che vogliamo vincere per proseguire il nostro cammino e la nostra rincorsa verso la cima della classifica ».

Lorenzo Tubertini (Allenatore Top Volley)- « Abbiamo giusto qualche ora per goderci la vittoria di domenica perché dobbiamo tornare subito concentrati sul campionato, affrontiamo Perugia squadra con cui all’andata abbiamo avuto un grande approccio e dovremo cercare di provare ad avere la stessa determinazione anche nella prossima gara. Perugia ha riposato nell’ultimo turno e quindi ci aspetteranno preparati, anche perché si sono consolidati nel gioco, è una squadra molto ben organizzata nella fase break, concede pochissimo agli avversari con il servizio e ha un paio di turni di battuta con licenza di fare molto danno. Questo metterà sotto grande pressione il nostro gioco e dovremo avere pazienza cercando di mettere in campo il nostro miglior servizio per poterli contrastare ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 1a DI RITORNO-

Mercoledì 25 dicembre 2019, ore 18.00

Itas Trentino – Consar Ravenna Arbitri: Curto-Lot

Giovedì 26 dicembre 2019, ore 18.00

Gas Sales Piacenza – Cucine Lube Civitanova Arbitri: Sobrero-Goitre

Kioene Padova – Leo Shoes Modena Arbitri: Vagni-Cesare

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Calzedonia Verona Arbitri: Saltalippi-Santi

Sir Safety Conad Perugia – Top Volley Cisterna Arbitri: Frapiccini-Canessa

Giovedì 26 dicembre 2019, ore 19.00

Allianz Milano – Vero Volley Monza Arbitri: Florian-Zavater

Riposa: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

LA CLASSIFICA-

Cucine Lube Civitanova 35, Sir Safety Conad Perugia 28, Leo Shoes Modena 28, Allianz Milano 25, Itas Trentino 24, Consar Ravenna 16, Kioene Padova 15, Vero Volley Monza 15, Calzedonia Verona 14, Gas Sales Piacenza 12, Top Volley Cisterna 9, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 4.

 

 

Commenti