SuperLega
0

Verona torna alla vittoria contro Vibo

Gli scaligeri, dopo un periodo negativo, incassano i tre punti in rimonta battendo 3-1 (22-25, 25-21, 28-26, 31-29) la formazione di Cichello

Verona torna alla vittoria contro Vibo
© Legavolley

VERONA-Una sfida lunga, apertissima, da grandi emozioni. Verona-Vibo segna il ritorno alla vittoria per i gialloblù, che trovano punti importanti per la classifica dopo una gara combattuta punto su punto per tutti e quattro i set. Nel primo, Vibo riesce a creare uno stacco importante nel finale, ma il gran turno di Solé in battuta, unito all’azione del muro, regala un break esaltante che annulla set ball dopo set ball, fino al 22-25. Cambia tutto, dal punto di vista mentale, e nei parziali seguenti è la Calzedonia a condurre il gioco, rispondendo con gli attacchi di Asparuhov e Boyer a un devastante Dramè. È il quarto e ultimo set quello più acceso: tocca a Vibo partire in vantaggio, a Calzedonia rimane sempre in scia, ancora una volta il muro di Solé è decisivo, l’occasione di sorpasso arriva con Boyer, poi la slash di Muagututia riporta avanti i gialloblù sul 20-19. Il primo match ball sfuma, in una partita non per deboli di cuore. Mani-out di Asparuhov per il 25-24, ma non è ancora finita: si continua a lottare, finché il muro proprio di Asparuhov non decide il match.

I PROTAGONISTI-

Sebastian Solé (Calzedonia Verona)- « Era importante vincere, l’abbiamo affrontata come una finale. Era difficile uscire in campo dopo diverse sconfitte, e loro giocano bene, ma la chiave è stata restare sul pezzo, non mollare anche quando ci trovavamo sotto. Tutte le partite saranno così. Il pubblico? Anche quando sbagliamo abbiamo bisogno del nostro pubblico, ma promettiamo tanto impegno e quando sono carichi ci danno una spinta importante ».

Stefano Mengozzi (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « È stata una partita giocata bene o male in equilibrio fino alla fine, qualche volta abbiamo anche prevalso, ma non è bastato. Peccato perché questi punti ci sarebbero serviti come il pane. Non aver raccolto niente oggi ti lascia un po’ l’amaro in bocca, ma dobbiamo continuare a lottare per il nostro obiettivo che è la salvezza. Ritorno a Verona? Sono sempre contento quando torno perché è un piacere ritrovare tanti amici e il calore dei tifosi veronesi ».

IL TABELLINO-

CALZEDONIA VERONA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-1 (22-25, 25-21, 28-26, 31-29)

CALZEDONIA VERONA: Spirito 1, Muagututia 17, Cester 4, Boyer 25, Asparuhov 19, Solé 8, Donati (L), Bonami (L), Marretta 0, Birarelli 1, Kluth 0. N.E. Zanotti, Franciskovic, Chavers. All. Stoytchev.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Baranowicz 1, Defalco 7, Chinenyeze 12, Drame Neto 29, Carle 11, Mengozzi 8, Sardanelli (L), Rizzo (L), Vitelli 1, Hirsch 0, Ngapeth 4. N.E. Marsili, Pierotti. All. Cichello.

ARBITRI: Gnani, Pozzato.

NOTE – durata set: 30′, 26′, 38′, 42′; tot: 136′.

Spettatori: 2712

MVP: Stephen Boyer (Calzedonia Verona)

Tutte le notizie di SuperLega

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti