La Finale per il 5° posto è Milano-Modena

La squadra di Piazza vince la semifinale con Verona, quella di Giani sovverte il pronostico andando a vincere sul campo di Piacenza. Domenica gara secca per assegnare un posto nella prossima Challenge Cup
La Finale per il 5° posto è Milano-Modena© Legavolley
TagsAllianzLeo Shoes

ROMA- Allianz Milano e Leo Shoes Modena si contenderanno domenica prossima all’Allianz Arena il quinto posto che vale la qualificazione alla prossima Challenge Cup. Stasera la squadra di Giani ha ribaltato il pronostico andando a vincere la semifinale sul campo della Gas Sales Ravenna che aveva dominato il Girone Play Off. Non ha sbagliato invece la formazione di Piazza che ha perso un set ma ha poi dominato la sfida con l’NBV Verona.

LE DUE SFIDE-

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA – LEO SHOES MODENA-

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani vince a Piacenza la semifinale dei Playoff Challenge. La squadra di Giani parte con la diagonale Christenson - Buchegger, in banda ci sono Rinaldi e Petric, al centro Bossi-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov, la Gas Sales di Coach Bernardi risponde con Baranowicz - Finger in diagonale, al centro ci sono Tondo e Mousavi, in banda Clevenot e Antonov, il libero è Scanferla. Inizia il match ed è subito punto a punto con le due squadre che partono a mille, 9-9. Piazza il break la Leo Shoes che va sul 16-14. Va sul 24-20 Modena con Rinaldi in grande spolvero. Chiude il primo set la Leo Shoes 25-21, è 1-0. Anche il secondo set è all’insegna dell’equilibrio, 10-10 e set apertissimo. Cambia marcia la Leo Shoes e arriva al 19-13 con lo slash di Dragan Stankovic. Il muro a tre dei gialli chiude il parziale 25-16, è 2-0. Il terzo set inizia nel segno di Piacenza, 8-11. Scappa sul 23-21 Modena con il muro a tre dei gialli. Rinaldi mette a terra il pallone del 25-21. Modena vince 3-0 la semifinale e ora affronterà la vincente tra Milano e Verona nella finale di domenica.

I PROTAGONISTI-

Lorenzo Bernardi (Allenatore Gas Sales Bluenergy Piacenza)- « I ragazzi avrebbero meritato la chance di giocarsi la finale di domenica, mi spiace per non aver raggiunto quel traguardo. Nell'ultimo mese abbiamo avuto un numero ridotto di atleti disponibili e qualcosa abbiamo pagato. Purtroppo abbiamo commesso degli errori e alcune imprecisioni che ci portiamo avanti da partite precedenti ».

Paul Buchegger (Leo Shoes Modena)- « Sono molto contento di aver raggiunto la finale, siamo stati bravi ad alzare il nostro gioco gara dopo gara in questi playoff, crescendo tanto, mi fa enorme piacere per il coach, la società e i miei compagni. Ora vogliamo vincere la finale di domenica, vogliamo assolutamente chiudere con una vittoria questa stagione. Sono sceso in campo dopo un grandissimo lavoro dello staff, li ringrazio di cuore ».

IL TABELLINO-

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA – LEO SHOES MODENA 0-3 (21-25, 16-25, 21-25)

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Baranowicz 1, Clevenot 9, Tondo 8, Finger 9, Antonov 10, Mousavi 3, Fanuli (L), Scanferla (L), Izzo 0, Candellaro 0. N.E. Botto. All. Bernardi.

LEO SHOES MODENA: Christenson 5, Rinaldi 9, Bossi 2, Buchegger 16, Petric 10, Mazzone 7, Sanguinetti (L), Porro 0, Grebennikov (L), Stankovic 0, Gollini 0. N.E. Vettori, Estrada Mazorra, Karlitzek. All. Giani.

ARBITRI: Curto, Pozzato.

NOTE – durata set: 30′, 27′, 30′; tot: 87′.

MVP: Paul Buchegger (Leo Shoes Modena)

ALLIANZ MILANO - NBV VERONA-

È l’Allianz Milano la seconda finalista dei Play Off 5° Posto. La squadra di coach Piazza raggiunge Modena (che ha battuto Piacenza per 3-0) nell’ultimo atto del torneo che assegna un posto in CEV Challenge Cup per la prossima stagione. Dopo il passo falso della scorsa settimana, i meneghini trovano il successo con l’NBV Verona, battuta con il punteggio di 3-1. Un match ricco di emozioni quello che si è disputato al Centro FIPAV Pavesi, vinto 3-1 in 1 ora e 48 minuti di gioco (22-25, 25-20, 25-20, 25-20). Milano trova nella concretezza d’attacco e nella fase break armi fondamentali per la conquista della finalissima, in programma domenica 25 aprile all’Allianz Cloud. Prestazione complessivamente positiva anche per gli scaligeri, molto combattivi, come raccontano i parziali, senza riuscire però a finalizzare i punti decisivi. Coach Piazza e i suoi ragazzi si meritano e guadagnano un posto in Finale nei Play Off 5° Posto. I meneghini giocano con grande intensità, riversando energia e qualità sul taraflex del Centro Pavesi. A brillare in particolar modo è la prestazione di Riccardo Sbertoli. Egregia la regia del palleggiatore meneghino, che si prende il titolo di MVP, mandando in doppia cifra quattro giocatori (Patry e Urnaut con 16 punti, 11 per Basic e 10 per Kozamernik). Fin dal principio il match è equilibrato, ma l’Allianz Milan primeggia in quasi tutti i fondamentali, mettendo in grossa difficoltà Verona nei momenti cruciali del confronto. Dal canto suo, il sestetto veneto può contare sull’apporto di Jensen (20) ed Asparuhov (16), ma sono i padroni di casa a dettare il ritmo del match e a prendersi la finale. Prossimo appuntamento per Milano domenica 25 aprile alle 18.00 in casa all’Allianz Cloud contro Modena.

I PROTAGONISTI-

Matteo Meschiari (Allianz Milano)- « Quando sono entrato ero un po’ incredulo: è successo tutto molto velocemente, non me l’aspettavo e una volta in campo ho dovuto guardare da un’altra prospettiva la palla. Peccato per la difesa dell’avversario perché speravo di fare almeno l’ultimo punto, ma è stato bravissimo lui, quindi complimenti. Ho avuto un momento di difficoltà, ma i miei compagni sono sempre stati lì a incoraggiarmi, supportarmi e darmi consigli, quindi è stato un ingresso facilitato. Oggi abbiamo disputato una bella partita, soprattutto perché nell’ultima sfida con Verona avevamo incassato una brutta sconfitta con parziali anche abbastanza severi. Oggi ci siamo rifatti con un avversario molto forte. Adesso siamo in finale e la testa va a Modena, che ha vinto con Piacenza: il nostro obiettivo è giocare al meglio per conquistare l’accesso in Europa ».

Radostin Stoytchev (Allenatore NBV Verona)- « Nel primo set siamo andati molto bene perché la squadra è rimasta lucida. Nel secondo set su una situazione in cui avremmo avuto la possibilità di pareggiare non siamo riusciti a sfruttare la situazione e invece abbiamo preso un ace che ci ha stroncato. Nel terzo e quarto set abbiamo sofferto il cambio palla e con qualche errore di troppo in battuta, specialmente quelle al salto. Milano ha vinto meritatamente la partita, esprimendo un ottimo livello di gioco, che è nelle loro corde da tutta la stagione: complimenti a loro. Il bilancio dei giovani? Sono molto soddisfatto di tutti i ragazzi, specialmente di Magalini e Jensen ».

IL TABELLINO-

ALLIANZ MILANO - NBV VERONA 3-1 (22-25, 25-20, 25-20, 25-20)

ALLIANZ MILANO: Sbertoli 6, Basic 11, Kozamernik 10, Patry 16, Urnaut 16, Piano 7, Staforini (L), Daldello 0, Pesaresi (L), Maar 2, Meschiari 0. N.E. Weber, Ishikawa, Mosca. All. Piazza.

NBV VERONA: Spirito 0, Magalini 12, Aguenier 9, Jensen 20, Asparuhov 16, Zingel 6, Donati (L), Bonami (L), Peslac 0. N.E. Kaziyski, Zanotti, Caneschi. All. Stoytchev.

ARBITRI: Luciani, Frapiccini.

NOTE - durata set: 29', 26', 27', 26'; tot: 108'. MVP: Sbertoli

MVP: Riccardo Sbertoli (Allianz Milano)

FINALE-

Domenica 25 aprile 2021, ore 18.00

Allianz Milano – Leo Shoes Modena Diretta RAI Sport Canale 58

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti