Yuri Romanò sarà il vice Patry a Milano

Il ventiquattrenne, inserito nel gruppo azzurro al lavoro con De Giorgi, è stato il miglior opposto del campionato di A2 la scorsa stagione
Yuri Romanò sarà il vice Patry a Milano
TagsromanoAllianz

MILANO – L’Allianz Powervolley Milano completa il reparto degli opposti con il tesseramento di Yuri Romanò. L’atleta classe 1997, miglior opposto del campionato di A2 la scorsa stagione, sarà il vice di Jean Patry nello scacchiere messo a disposizione a coach Piazza per la stagione 2021/22.

Yuri Romanò, impegnato in questi giorni in un raduno con il gruppo della nazionale maggiore di De Giorgi in vista degli Europei che avranno inizio a settembre. 24 anni appena compiuti, il brillante opposto non è sconosciuto ai radar di Powervolley: trafila giovanile tra le fila dei Diavoli con i quali esordisce anche in Serie B, nel 2018 debutta in Serie A2 con Bergamo vincendo il Premio Badiali come miglior Under 23 italiano, titolo che difende anche la stagione successiva con la maglia di Siena.

Yuri ha messo ampiamente in mostra il suo repertorio anche quest’ultima stagione con l’Emma Villas, disputando un campionato straordinario che non è passato inosservato alla dirigenza milanese, catapultandolo così nella classifica dei migliori realizzatori in A2: a referto 511 punti in 22 partite per la stagione 2020/21.

LE PAROLE DI YURI ROMANO’-

 « Sono molto contento di approdare in Superlega e di farlo con la maglia di Milano che è la mia città. Sarà per me un nuovo campionato al quale mi dovrò adattare e darò il massimo per farlo e per aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi stagionali. Sono molto motivato e non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura insieme”. Questo, invece, il giudizio di coach Roberto Piazza: “Romanò era già nelle mire di Milano dallo scorso anno, poi per motivi di ordine contrattuale è rimasto a Siena disputando un’ottima stagione. L’avevamo già puntato, a me interessava avere un mancino in squadra nel ruolo di opposto, in più ha fatto una stagione straordinaria con Siena. Potremmo pensare di fare doppi cambi come li facevamo all’inizio dello scorso anno e come purtroppo non siamo riusciti a portarli a termine per problematiche diverse. Adesso Yuri è entrato nel giro della nazionale di De Giorgi, per cui sarà utilissimo per innalzare il livello tecnico degli allenamenti e delle partite ».

LE PAROLE DEL DIRETTORE SPORTIVO FABIO LINI-

« Yuri lo conosco fin dalle categorie giovanili, sono certo che avrà modo e spazio per mettere in mostra le sue qualità principali; non per caso ha scelto Milano ma ha avuto proposte da numerose squadre di Superlega, anche di prima fascia ».

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti