Piacenza va a vincere a Verona

La squadra di Bernardi si impone nell'anticipo della 1a di ritorno per 1-3 (21-25, 25-23, 23-25, 23-25). La formazione emiliana festeggia il ritorno in campo di Simon
Piacenza va a vincere a Verona© Legavolley
6 min

VERONA– Due ore di battaglia e alla fine a sorridere è Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza che, nella 1a di ritorno, espugna Verona e se la lascia alle spalle in classifica. Inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno dei biancorossi che festeggiano il Natale con tre punti e soprattutto con una prova più che positiva.

Bisognava mettere Verona in difficoltà in ricezione per toglierle certezze anche in attacco e Brizard e soci ci sono riusciti, Set tutti tiratissimi, dopo aver vinto il primo Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza si è vista sfuggire il secondo sul filo di lana ma ha vinto gli altri due con dei finali in crescendo. La sfida tra gli opposti è stata vinta da Romanò che ha chiuso con un 61% in attacco mentre il russo Sapozhkov ha finito con il 53%.

Unico neo l’infortunio al dito medio della mano destra accusato da Lucarelli nel corso del terzo set la cui entità verrà valutata nelle prossime ore.

In avvio di gara La WithU Verona parte con Spirito e Sapozhkov in diagonale, Grozdanov e Mosca al centro, Mozic e Keita alla banda, Gaggini è il libero.

Coach Bernardi manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Caneschi e Alonso al centro, Lucarelli e Leal alla banda, Scanferla è il libero.

Due ace consecutivi di Romanò valgono una lunghezza di vantaggio per i biancorossi (4-5) che sempre con l’opposto mancino cercano l’allungo (6-9). Viaggia bene Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, Leal segna il punto del più tre (9-12) ma poi tre attacchi consecutivi, uno di Alonso e due di Leal, vengono murati dai padroni di casa che impattano a quota 12. Ace di Leal (14-16), il comando del gioco è sempre in mano di Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, Verona cerca di tenere nel mirino gli ospiti, ci riesce fino al 20-22, Lucarelli mette a terra il pallone del 20-23, sale in cattedra Brizard, il suo muro vale quattro set point (20-24), poi chiude con un secondo tocco di gran finezza. Che sfida tra gli opposti Romanò e Sapozhkov, entrambi in attacco chiudono con un 75% in attacco.

Dalla linea dei nove metri entrambe le squadre spingono, due ace di Verona nel giro di pochi scambi portano a tre le lunghezze di vantaggio (10-7), Piacenza resta lì, muro di Brizard e attacco dello stesso francese ed è meno uno (10-9), la parità arriva a quota 14 con l’ace di Romanò. I biancorossi hanno anche la possibilità di passare subito avanti ma il contrattacco di Simon, appena entrato in campo, non va. Ci pensa poco dopo Romanò con un perfetto lungolinea (16-17) a portare avanti i suoi, l’ace di Keita vale il 21-20, la bomba di Romanò porta ancora avanti i suoi (21-22), battaglia e bella pallavolo, Verona ritorna avanti (23-22), un muro su Romanò consegnano due set point ai padroni di casa (24-22) con Bernardi a chiamare time out. Il primo viene annullato da Leal, chiude in pipe Keita.

In campo c’è Caneschi a far coppia con Alonso, guida le danze Piacenza ma si gioca punto a punto, Leal manda out la pipe che regala la parità a Verona a quota 13, lo stesso Leal piazza due pipe consecutive che valgono il vantaggio (14-15), lo scambio dopo Lucarelli deve uscire per un problema ad un dito della mano destra, dentro Basic che subito si fa vedere in pipe: 16-17. Arrivano anche a due le lunghezze di vantaggio dei biancorossi ma a quota 21 è ancora parità e così pure a quota 23. Simon porta il set point (23-24) e chiude con un ace.

Simon rimane in campo a far coppia con Alonso e c’è Recine al posto di Lucarelli. A quota 13 le due squadre viaggiano ancora a braccetto, poi Verona allunga (16-14), l’ace di Leal certificato dal video check riporta il set in parità a quota 19, ancora il video check dice che il muro di Brizard è in: 19-20. Ancora un muro del francese, il vantaggio biancorosso ora è di due lunghezze (19-21), sula battuta in rete di Spirit sono due i match ball per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza (22-24), si chiude con la battuta sbagliata di Verona.

I PROTAGONISTI-

Radostin Stoytchev (Allenatore WithU Verona)- « Oggi abbiamo affrontato una delle squadre migliori d'Italia, che dispone di interpreti di alto livello, che hanno fatto la differenza. La pallavolo è uno sport fatto di momenti, loro hanno sfruttato meglio certe situazioni, ma la gara parla chiaro, e tre set su quattro sono finiti con uno scarto di soli due punti. Accettiamo questa sconfitta, ma ora ripartiamo lavorando sulle cose che non hanno funzionato. Il palazzetto è stato speciale, un applauso a tutti i tifosi ».

Robertlandy Simon (Gas Sales Bluenergy Piacenza)- « Avevo voglia di giocare vedevo giocare e vincere la squadra ma volevo dare anch’io il mio contributo. Si sono contento della vittoria, ora siamo una squadra che sa soffrire anche nei suoi alti e bassi, io devo solo continuare a lavorare per dare sempre un contributo maggiore alla squadra. È la prima volta che ho giocato insieme ad Alonso, sono contento, lui è un grande giocatore e la nazionale cubana ha materiale importante su cui lavorare ».

IL TABELLINO-

WITHU VERONA – GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 1-3 (21-25, 25-23, 23-25, 23-25)

WITHU VERONA: Spirito 0, Keita 12, Grozdanov 9, Sapozhkov 24, Mozic 16, Mosca 1, Bonisoli (L), Perrin 2, Gaggini (L), Jensen 1, Cortesia 1. N.E. Zanotti, Vieira De Oliveira, Magalini. All. Stoytchev.

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 7, Santos De Souza 8, Alonso 6, Romanò 21, Leal 23, Cester 1, Scanferla (L), Caneschi 1, Simon 4, Gironi 0, Basic 1, Recine 1, De Weijer 0. N.E. Hoffer. All. Bernardi.

ARBITRI: Simbari, Lot.

NOTE – Durata set: 29′, 31′, 30′, 30′; tot: 120′.

MVP: Yoandy Leal (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Spettatori: 3760


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti