Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, domenica in campo per la 2a di campionato

La stagione entra nel vivo con tante sfide di livello Trentino ospita Caserta, impegni esterni per Pesaro e Filottrano. Soverato cerca riscatto a Chieri

Sullo stesso argomento

 

venerdì 21 ottobre 2016 19:23

ROMA- La seconda giornata dell'A2 femminile propone già duelli davvero interessanti. Tutte le partite si giocano domenica 23 ottobre ore 17.00.

Aria di big match al Sanbàpolis di Trento, dove la Delta Informatica Trentino attende laVolalto Caserta, due delle squadre vittoriose nel primo turno di Campionato con ambizioni di Play Off e oltre. Le attenzioni delle padrone di casa erano rivolte principalmente a Elisa Moncada, palleggiatrice titolare costretta ai box per un problema muscolare ma sulla via della piena guarigione. Solo poco prima della partita coach Ivan Iosi deciderà se buttarla nella mischia o affidarsi nuovamente a Laura Bortoli: « Sarà un banco di prova interessante – spiega il tecnico – perché andremo ad affrontare una squadra che in estate si è rinforzata molto con l’arrivo di giocatrici di grande qualità e che punta a migliorare il piazzamento della passata stagione. Percan è uno dei migliori terminali offensivi del campionato, Strobbe è reduce da due promozioni consecutive, ma in generale la rosa di Caserta è davvero ricca di elementi di spessore. Da parte nostra c’è voglia di confermarci nei posti della classifica che contano e di compiere un ulteriore passo in avanti, cercando di confermare le buone cose fatte intravedere finora soprattutto nei fondamentali di muro, battuta e ricezione ».

In casa Volalto c’è entusiasmo per il successo interno contro Olbia, ma la volontà delle rosanero è quella di ottenere punti e risultati anche lontano dal palazzetto di casa: « La trasferta di Trento sarà sicuramente molto impegnativa – conferma Giusy Astarita, autrice di 19 punti nel 3-2 all’Entu -. La Delta informatica è una squadra che abbiamo già incontrato nel precampionato e sappiamo essere tra le più accreditate di questa categoria, ma anche noi siamo una buona squadra, quindi mi aspetto una bella partita ».

Trasferta pontina per la Lardini Filottrano, che affronterà l’Omia Cisterna. Le marchigiane hanno conquistato i tre punti contro la neopromossa Battistelli non senza difficoltà, mentre le ragazze di William Droghei hanno ceduto alla corazzata Pesaro. « Filottrano è un’ottima formazione di Serie A2, come lo è il Pesaro, ma come lo siamo anche noi – chiarisce il direttore generale dell’Omia Volley, Andrea Noschese -. Rispetto di tutti ma paura di nessuno. Se daremo il massimo non avremo rimpianti ».

Nel viaggio verso Cisterna, coach Massimo Bellano si porterà il dubbio legato al pieno recupero di Sofia Tosi da un problema agli addominali, riserva che il tecnico scioglierà solamente in prossimità del match. « E’ una gara da prendere con le molle – ammette l’allenatore della Lardini –, per noi è la prima, vera occasione in cui ci confrontiamo con una gara esterna, al di là del torneo disputato a Trento, e dovremo essere bravi a reagire alle situazioni difficili che ci proporrà la gara. Chi dovremo arginare? Barboni e Maruotti sono laterali interessanti, la brasiliana Ferreira è una giocatrice di sostanza, ottimi terminali. Stiamo facendo quotidianamente un buonissimo volume di lavoro, che ci deve consentire di alzare il livello individuale e conoscerci come squadra. Mi auguro che domenica sapremo reagire ancor più in fretta alle difficoltà: contro San Giovanni in Marignano siamo stati bravi ad uscire come squadra da una situazione complicata, anche se ci abbiamo messo un po’. Questo campionato ti presenta ogni domenica delle difficoltà e ti obbliga a partire sempre con la guardia alta ».

Sia Fenera Chieri che Volley Soverato vanno alla caccia di punti e riscatto nello scontro diretto di domenica pomeriggio. Le padrone di casa intenderanno festeggiare con una vittoria la partita ufficiale numero 250 della propria storia: « Il ko di Brescia è un grande dispiacere – spiega Ettore Guidetti, tecnico delle piemontesi -. Non ci aspettavamo un esordio simile. Da un punto di vista emozionale abbiamo pagato parecchio. Sono venute meno sicurezze costruite nel precampionato, aver incontrato certe difficoltà ci ha un po’ bloccato mandandoci nel pallone. In settimana abbiamo lavorato principalmente, e molto, su noi stessi. In questo momento è la cosa più importante. È uno pseudo derby fra due squadre che non hanno iniziato nel migliore dei modi e speravano di fare di più. Le loro giocatrici le conosciamo tutte, bisognerà vedere quanto Fedele sposterà gli equilibri ».

La schiacciatrice francese, non tesserata in tempo per disputare il match d’esordio con Legnano (perso 1-3) sarà l’arma in più a disposizione di Stefano Saja per la trasferta delle cavallucce marine. « Contro Chieri domenica prossima ci aspetta una gara non facile perché, tra l’altro, anche loro come noi, sono reduci da una sconfitta alla prima giornata – ribadisce Costanza Manfredini, martello di Soverato che l’anno scorso trascorse la seconda parte di stagione proprio a Chieri -. Troveremo una squadra vogliosa di riscatto, ma noi andremo lì cariche e vogliose di fare bene, per cercare il riscatto dopo il ko ingiusto contro Legnano ».

Il calendario mette curiosamente faccia a faccia le quattro neopromosse dalla B1. A Legnano la Sab Grima ospiterà l’LPM Bam Mondovì, due squadre che anche se con esiti diversi hanno ben figurato all’esordio in Serie A. Dopo il brillantissimo debutto di Soverato, le legnanesi cercano conferme sul campo amico per mettere in cascina altri punti preziosi, mentre le ospiti proveranno a sbloccarsi dopo la sconfitta della prima giornata contro Trento, una delle grandi favorite del campionato. « La settimana è andata davvero bene – commenta la palleggiatrice e capitano delle lombarde, Sara De Lellis – e d’altronde quando si vince è più facile anche rimettersi al lavoro. La partita di Soverato ci ha dato ulteriore fiducia e motivazioni, non vediamo l’ora di esordire in casa. Qualche giocatrice ha faticato al debutto, ma non siamo preoccupate: sono ragazze molto giovani ed è normale che ci sia un po’ di timore al primo impatto con il campionato, sono sicura che si scioglieranno e sapranno dare il loro apporto. Mondovì è un’avversaria da non sottovalutare, come d’altronde tutte le squadre di questo campionato: dobbiamo fare il nostro gioco, metterci grinta e prepararci a una battaglia in ogni partita ».

Le leonesse della Millenium Brescia vogliono rinconfermarsi dopo l’esplosivo debutto in A2 contro Chieri, la Battistelli San Giovanni in Marignano proverà a mettere in cascina punti dopo la positiva prestazione – pur priva di risultati concreti per la classifica – di Filottrano. Pesante la posta in palio nell’altro incrocio tra neopromosse, non nuove a duelli importanti: nella scorsa stagione, infatti, Brescia sconfisse le romagnole nella semifinale di Coppa Italia di B1 (trofeo che poi le lombarde vinsero).

La Entu Olbia, reduce dal ko al tie-break con la Volalto Caserta, inaugura la stagione al GeoPalace nella sfida alla Lilliput Settimo Torinese, che al contrario si è distinta all’esordio contro Palmi. Le sarde di Giuseppe Galli si affideranno ad una prima linea pesante, con la coppia di laterali formata da Giulia Angelina e Francesca Villani già a proprio agio (39 punti in due all’esordio). Le piemontesi di Maurizio Venco punteranno invece sull’equilibrio tra prima e seconda linea, assicurato dalla capitana Federica Biganzoli, un vero e proprio collante tra la fase di difesa e attacco (54% di ricezioni perfette e 46% di positività offensiva).

Golem Software Palmi e myCicero Pesaro daranno vita all’ultima partita in programma. Sulla carta due squadre con elementi di spicco, che hanno masticato il volley di A1 e con esperienza internazionale: se le calabresi, guidate dalle sapienti mani di Valeria Caracuta al palleggio hanno la necessità di invertire la rotta dopo il ko contro Settimo Torinese, le colibrì allenate da Matteo Bertini, al completo dopo il recupero delle ultime acciaccate, contano di ribadire il proprio ruolo di primo piano anche su un campo ostico come quello calabrese.

PROGRAMMA E ARBITRI  DELLA 2A GIORNATA-

Domenica 23 ottobre, ore 17.00
Fenera Chieri – Volley Soverato (Caretta-Prati)
Golem Software Palmi – myCicero Pesaro (Colucci-Stancati)
Omia Cisterna – Lardini Filottrano (Autuori-Morgillo)
Delta Informatica Trentino – Volalto Caserta (Jacobacci-Giardini)
Entu Olbia – Lilliput Settimo Torinese (Grassia-Cappelletti)
Battistelli S.G. Marignano – Millenium Brescia (Mattei-Laghi)
SAB Grima Legnano – LPM BAM Mondovì (Di Bari-Spinnicchia)

LA CLASSIFICA-

Mycicero Pesaro 3, Millenium Brescia 3, Delta Informatica Trentino 3, Lilliput Settimo Torinese 3, Lardini Filottrano 3, Sab Grima Legnano 3, Volalto Caserta 2, Entu Olbia 1, Volley Soverato 0, Battistelli S.G. Marignano 0, Golem Software Palmi 0, Lpm Bam Mondovì 0, Fenera Chieri 0, Omia Cisterna 0.

Articoli correlati

Commenti