Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, Filottrano e Pesaro ritrovano le avversarie di Coppa Italia

Volley: A2 Femminile, Filottrano e Pesaro ritrovano le avversarie di Coppa Italia

La capolista scende in Calabria, le ragazze di Bertini sul campo di Chieri. La giornata 16a giornata di apre con l'anticipo di domani sera alle 20.30 fra Legnano e Settimo Torinese

Sullo stesso argomento

 

venerdì 27 gennaio 2017 18:21

ROMA- C’è ancora la Golem Software Palmi sulla strada della Lardini Filottrano, che per la terza volta negli ultimi dieci giorni (la quarta stagionale) affronta la formazione calabrese. Dopo il doppio confronto dei quarti di finale di Coppa Italia (vittoria 3-0 in Calabria e 3-2 in casa), la squadra filottranese torna al PalaSurace di Palmi per proseguire la striscia di 15 successi consecutivi in Campionato (17 considerando appunto la Coppa). Un impegno ricco di insidie che arriva  « dopo un periodo particolarmente intenso, in cui si gioca ogni tre giorni – evidenzia l’allenatore della Lardini, Massimo Bellano -. Affrontiamo una squadra da prendere con le molle, per di più su un campo difficile. Ci sono tanti motivi per cui fare grande attenzione. Questa gara rappresenta un altro step importante per noi, perché di fronte troveremo una squadra tutt’altro che arrendevole. La partita disputata a Palmi in Coppa Italia rischia di essere fuorviante, perché quella era la prima volta in cui le nostre avversarie giocavano con un assetto differente: allenandosi insieme hanno la possibilità di rodare i meccanismi e si vede come con le partite disputate stia aumentando l’intesa tra la palleggiatrice e la squadra  » .

Palmi negli ultimi giorni si è rinforzata con gli ingaggi di Ilaria Angelelli al palleggio e di Bruna Ana Vrankovic in posto 2.

Si ritrovano immediatamente anche Fenera Chieri e myCicero Pesaro, avversarie nei quarti di finale di Coppa Italia e di nuovo sullo stesso campo domenica pomeriggio. Le colibrì di Matteo Bertini hanno strappato alle piemontesi di Ettore Guidetti la qualificazione per le semifinali, ma la gara di ritorno disputata nelle Marche ha mostrato un equilibrio tra le due formazioni decisamente maggiore rispetto all’andata a Santena. In più, le padrone di casa vorranno ben figurare all’esordio stagionale nel proprio palazzetto, rimesso a nuovo e pronto ad ospitare le gesta di Natalia Serena e compagne:

« La strada è quella giusta – ha raccontato Guidetti mercoledì sera -, ma la Coppa non è il Campionato, e ora andiamo incontro a un durissimo ciclo che ci vedrà affrontare in fila le prime tre in classifica. Con grandissima umiltà dovremo batterci col coltello fra i denti per provare a racimolare qualcosa, è l’unica via » .

Reduci entrambe dalle fatiche di Coppa Italia, ma con esiti opposti, si affrontano al PalaBorsani SAB Grima Legnano e Lilliput Settimo Torinese, due delle squadre che meglio hanno fatto finora. Le piemontesi di Maurizio Venco fin qui hanno vinto una partita in più (10 a 9), ma in classifica hanno due punti in meno (28 contro i 30 delle lombarde).

« Giocare ogni tre giorni non è facile – ammette Andrea Pistola, coach della SAB Grima – e infatti mercoledì in Coppa non siamo stati molto brillanti. Per fortuna incontreremo una squadra in condizioni simili alle nostre. Sarà una partita molto difficile e molto importante: dal punto di vista psicologico aiuta senz’altro arrivarci con una striscia vincente ancora aperta. Speriamo di fare una prestazione migliore rispetto all’andata e di giocarcela alla pari  » .

Con il pass per le semifinali di Coppa Italia di categoria in tasca, la Delta Informatica Trentino affronta la trasferta insidiosa a San Giovanni in Marignano contro la Battistelli. Tra le gialloblù il recupero di Kijakova (mentre resta fuori l’opposta Aricò) e l’arrivo dal mercato di Ludovica Montesi, un’alternativa in più su palla alta per coach Ivan Iosi:

« Sono molto soddisfatto per l’arrivo di Ludovica – spiega il tecnico della Delta Informatica Trentino -. Si tratta di una ragazza giovane, determinata e che ha sposato senza esitazioni il nostro progetto. Era importante riuscire a completare la rosa, per mantenere un livello d’allenamento elevato e per avere a disposizione un’alternativa in più in posto-4. San Giovanni in Marignano non ha bisogno di presentazioni perché il suo valore l’abbiamo già scoperto a Trento nella gara d’andata: Saguatti è il terminale offensivo principale e con il rientro a tempo pieno di Agostinetto si ricompone la coppia che tanto bene ha fatto nella prima parte della stagione. Sarà una gara certamente complicata ma siamo in un buonissimo momento e vogliamo confermare il nostro trend positivo ».

Quasi due mesi separano la Volalto Caserta dall’ultimo successo nella Samsung Gear Volley Cup: era il 4 dicembre e le rosanero sconfissero per 3-0 l’Omia Cisterna. Dopo 60 giorni e più di una sconfitta al tie-break, le ragazze di Fabio Bonafede si apprestano a vivere un capitolo fondamentale nel cammino verso la salvezza.

In Campania arriva il Volley Soverato, che in classifica è qualche gradino più su e deve elevare le proprie frequenze per mantenere un posto in zona Play Off:

« Le ragazze stanno dando il massimo – spiega il coach della Volalto – e non ho nulla da rimproverare loro. Match contro la Lardini a parte, in ogni gara ci stanno mettendo il cuore andando spesso oltre ogni limite. Certo, ci serve una giocatrice di esperienza. L’assenza di una finalizzatrice ci obbliga a scelte offensive più o meno scontate, ma anche rischiose. Puntiamo sulle centrali e le opposte. La cosa dà risultati sino a quando la ricezione tiene, chiaro che quando il gioco si sposta sul posto 4 le cose diventano più difficili, ma, ripeto, le ragazze vanno elogiate » .

« Affrontiamo una squadra che non sta attraversando un bel momento e proprio per questo motivo dovremmo stare ancora più attente a non commettere errori, soprattutto nella fase iniziale del match – la riflessione di Giorgia Caforio, libero di Soverato -. Sarà importante partire bene e non lasciare giocare Caserta che con il nuovo allenatore ha cambiato qualcosa. Noi abbiamo voglia di rifarci dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia e dobbiamo far di tutto per portare punti pesanti a casa. Anche se ci siamo allenate di meno rispetto al solito per via dell’impegno in coppa, siamo pronte a dare battaglia su un campo non facile » .

L’una alla ricerca di punti salvezza dopo aver affrontato le corazzate Pesaro e Filottrano, l’altra per rendere stabile l’approdo in zona Play Off. L’incontro tra Omia Cisterna e Millenium Brescia è delicato per più di un motivo. Soprattutto per le pontine di William Droghei si tratta di un’occasione importante di fronte al proprio pubblico per ridurre la distanza dalla zona ‘tranquilla’:

« È una partita da affrontare con un livello di attenzione molto alto – ammonisce il vice allenatore Marco Zanelli – c’è il rischio che abbassando la tensione si abbassi il livello di gioco e non possiamo cadere in questo errore. A discapito dell’ultimo posto in classifica, Cisterna ha migliorato il suo tipo di gioco, dall’andata ad ora è una squadra cresciuta, e tolte le straniere sappiamo che essendo una formazione giovane alterna prestazioni meno concrete a picchi di rendimento che possono dare fastidio a chiunque, anche a squadre quotate. Se giocheremo come nelle ultime gare, imponendoci a livello tattico, otterremo sicuramente buoni riscontri dal punto di vista del risultato » .

L’ultima partita di giornata pone di fronte l’Entu Olbia di Giuseppe Galli e la LPM Pallavolo Mondovì di Luca Secchi. Entrambi i roster si sono rinforzati per cercare di risalire la china ed evitare la retrocessione: già ben integrata con le compagne Silvia Lotti, mentre si stanno ambientano Sofia D’Odorico e Maria Nomikou, che hanno esordito nel match perso contro Legnano lasciando però intravedere buone cose.

IL PROGRAMMA  E ARBITRI  DELLA 16^ GIORNATA-

Sabato 28 gennaio, ore 20.30 
SAB Grima Legnano – Lilliput Settimo Torinese (Cappelletti-Cavalieri)
Domenica 29 gennaio, ore 17.00
Volalto Caserta – Volley Soverato (Di Blasi-Caretti)
Fenera Chieri – myCicero Pesaro (Traversa-Del Vecchio)
Golem Software Palmi – Lardini Filottrano (Di Bari-Spinnicchia)
Battistelli S.G. Marignano – Delta Informatica Trentino (Rossi-Giorgianni)
Entu Olbia – LPM Bam Mondovì (Grassia-Toni)
Omia Cisterna – Millenium Brescia (Colucci-De Simeis)

LA CLASSIFICA-

Lardini Filottrano 43, myCicero Pesaro 36, SAB Grima Legnano 30, Lilliput Settimo Torinese 28, Delta Informatica Trentino 28, Volley Soverato 22, Millenium Brescia 22, Fenera Chieri 21, Golem Software Palmi 21, Battistelli S.G. Marignano 19, Entu Olbia 15, Volalto Caserta* 11, LPM Bam Mondovì 9, Omia Cisterna 9.
* un punto di penalizzazione

Articoli correlati

Commenti