Corriere dello Sport

A2 femminile

Vedi Tutte
A2 femminile

Volley: A2 Femminile, la seconda giornata inizia con tre anticipi

Volley: A2 Femminile, la seconda giornata inizia con tre anticipi
© Federvolley

Domani pomeriggio apre le danze la sfida fra Club Italia e Baronissi alle 17.00, alle 20.30 Ravenna-Chieri e Mondovì-Trento. Domenica alle 17.00 il resto del programma

Sullo stesso argomento

 

venerdì 13 ottobre 2017 20:18

ROMA- Tre anticipi apriranno la 2^ giornata della Samsung Galaxy Volley Cup di Serie A2 Femminile. Curiosamente, in campo sei squadre che hanno esordito settimana scorsa con una vittoria. Dunque tre sfide che ridisegneranno la vetta della classifica e offriranno indicazioni interessanti su chi potrà recitare un ruolo da vero protagonista.

Alle ore 17.00 il Club Italia Crai ospita la P2P Givova Baronissi con l’obiettivo di cogliere il secondo successo consecutivo:

« Ci siamo dati l’obiettivo di competere, non solo di partecipare – il pensiero di Massimo Bellano, allenatore delle azzurrine -. Non vogliamo limitarci a fare un’accademia della pallavolo, magari tecnicamente molto valida ma fine a se stessa, bensì misurarci ad armi pari con le altre squadre. Il nostro traguardo deve essere questo: incontrare delle difficoltà, imparare a risolverle e riuscire a imporci sulle avversarie ».

Le campane salgono in Lombardia forti dell’ottimo esordio interno contro Brescia e puntano al secondo sgambetto:

« Il Club Italia ha il vantaggio di poter disporre di un gruppo già affiatato – ammonisce Ivan Castillo, coach della P2P Givova - le atlete giocano insieme dall’anno scorso, non hanno alcun tipo di pressione, è la squadra più pericolosa da affrontare. Noi rispettiamo tutti ma non temiamo nessuno: cercheremo di portare a casa punti e l’unica certezza è lo spirito battagliero che metteremo in campo. Ci auguriamo di essere al completo: domenica scorsa, nonostante l’assenza di Miroslava Kijakova, abbiamo sfoderato una prestazione superlativa. Grazie a tutta la squadra, all’impegno, alla dedizione e alla cultura del lavoro, il forfait è passato inosservato. Adesso alla squadra chiedo di fare un altro passo avanti: dobbiamo limitare gli errori. Qualche sbavatura al debutto ci può stare ma è già tempo di diventare più cinici e concreti ».

Alle 20.30 in campo LPM Bam Mondovì e Delta Informatica Trentino.

« Arriviamo dalla trasferta di Marsala con un sorriso – afferma Ilaria Demichelis, palleggiatrice della LPM Bam -, abbiamo disputato una bella gara e ottenuto un risultato importante. Adesso dovremmo provare a ripeterci con Trento. Secondo me la formazione trentina ha un organico molto forte e molto ben organizzato. Sicuramente sarà una gara tosta e ci sarà da dar battaglia. Sabato sera sarà il nostro esordio casalingo, sono sicura che il PalaManera sarà pieno: camminando in Mondovì si percepisce l’attaccamento verso la squadra! Sentire il supporto dei tifosi ci aiuterà tantissimo, soprattutto in una gara con una formazione così agguerrita. Sono fiduciosa nella nostra squadra e affronteremo le partite una alla volta, con grinta e voglia di regalare emozioni ai nostri tifosi ».

« La LPM sta giocando già un’ottima pallavolo, durante la preparazione ha sconfitto Cuneo nel corso di un torneo ed ha iniziato il campionato espugnando un campo non facile come quello di Marsala – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino che una settimana fa è riuscita a superare Cuneo –. Si tratta di una squadra molto dotata in fase di attacco, sia al centro della rete, sia soprattutto su palla alta, con Bici e Rivero che rappresentano i principali attaccanti che dovremo cercare di limitare con il nostro sistema muro-difesa ».

Terzo e ultimo anticipo al PalaCosta di Ravenna tra Conad Olimpia Teodora e Fenera Chieri, altri due team che per gli elementi di esperienza che possono vantare sono da considerare di prima fascia:

« La nostra settimana di allenamenti si è svolta nella norma e le ragazze, se si esclude qualche piccolo fastidio che non desta preoccupazione, sono tutte a disposizione – precisa Simone Angelini, tecnico della Conad -. Dopo la vittoria a Montecchio abbiamo trascorso la prima settimana standard, tranne che si giocherà di sabato invece che la domenica. Abbiamo fatto tutto come si deve, giorno dopo giorno, e ci presentiamo al debutto al PalaCosta in stato ottimale. Nello spogliatoio c’è un po’ di sana tensione. L’esordio in A2 è andato bene, tuttavia il debutto casalingo è più carico di attesa e di risvolti emotivi. La squadra che andiamo a incontrare sabato è poi una formazione che è stata organizzata per vincere il campionato, molto competitiva, senza punti deboli, con tutti i ruoli ben coperti e con giocatrici di primissima fascia, che hanno un ottimo nome e un ottimo biglietto da visita per la serie A2. Insomma, è una squadra messa insieme per tentare la promozione in A1, compreso il loro allenatore che ha grande esperienza nella categoria ».  

« Sarà sicuramente un avversario diverso da quello di domenica scorsa – sottolinea il libero del Fenera Chieri, Giulia Bresciani, autrice di un eccellente debutto al PalaFenera –. La Golem Olbia era una squadra di ragazze giovani con una serie di problemi a causa di infortuni e assenze: noi siamo riuscite a fare il nostro gioco anche se ci è mancata un po’ di continuità, sappiamo di dover fare meglio nelle prossime partite contro avversarie molto quotate con ottime individualità. A Ravenna troveremo giocatrici di spessore, da un punto di vista tecnico, caratteriale e per carisma. Dovremo essere molto attente sia nel cambio palla sia in fase break, sarà fondamentale per contenere le loro attaccanti, tipo Bacchi e Kajalina che conosco molto bene essendo state compagne mie e di Giuditta Lualdi a Bolzano. Bisognerà prestare molta attenzione anche alle loro battute. Oltre a fare il nostro dovremo cercare di metterle in difficoltà nei loro punti di forza ».

Non meno interessante il programma domenicale. Savallese Millenium Brescia e Volley Soverato, entrambe reduci da un tie-break con opposte fortune, si affronteranno al PalaGeorge:

« Credo che la prima di campionato sia sempre un’incognita, adesso si guarda avanti con positività– chiarisce Francesca Villani, schiacciatrice del Millenium -. Bisognerà ripartire con la giusta determinazione per affrontare un altro avversario come Soverato che ha dimostrato di saper lottare e di poter ribaltare un risultato. Domenica abbiamo l’esordio stagionale in casa e la squadra ha voglia di dimostrare tanto tra le mura amiche ».

« Domenica affronteremo la prima trasferta della stagione e andiamo a Brescia convinti di poter fare bene – le dichiarazioni del presidente di Soverato Antonio Matozzo -. Contro Collegno ho visto una squadra che ha saputo reagire alle tante difficoltà dopo due set persi inaspettatamente. Le ragazze hanno dimostrato di essere un gruppo unito e, insieme, sono riuscite a rimontare una gara difficile che la compagine piemontese aveva in pugno. Anche dalla panchina sono arrivati aiuti importanti e coach Barbieri con la sua esperienza è riuscito a trasmettere alla squadra la giusta grinta e voglia di vincere. Contro Brescia sappiamo che non sarà facile, ma abbiamo tutte le carte in regola per tornare in Calabria con un risultato positivo ».

Dopo l’amara sconfitta di Trento, la Ubi Banca San Bernardo Cuneo esordisce in casa contro la Zambelli Orvieto, anch’essa battuta nella prima giornata.

« Tutto quello che riusciremo a fare è di guadagnato, noi siamo pronte a rompere loro le scatole domenica – afferma Giulia Mio Bertolo, centrale della Zambelli -. Quella piemontese è la squadra ritenuta più forte della categoria con giocatrici come Segura e Vanzurova che spiccano sulle altre. Proveremo in tutti i modi a fare il colpaccio, non abbiamo niente da perdere mentre loro potrebbero avere più pressione sulle loro spalle giocando in casa e venendo da una sconfitta. In questa settimana stiamo cercando di sistemare alcune cose che non sono andate al debutto, il clima in palestra è positivo, siamo cariche e c’è voglia da parte di tutta la squadra di migliorarsi visto che i margini di miglioramento ci sono».

La Barricalla Collegno ha solo sfiorato la vittoria all’esordio assoluto in A2, vincendo i primi due set sul campo di Soverato prima di cedere al tie-break. Così la Bartoccini Gioiellerie Perugia, ko in casa al cospetto del Club Italia dopo una dura lotta.

« Sarà un esordio emozionante sotto tutti i punti di vista – spiega Alessia Lanzini, nuovo libero cussino – e dovremo essere brave a concentrarci e calarci subito nel match. Da Soverato arriviamo con la consapevolezza di poter dire la nostra, ma sempre restando con i piedi per terra e non sottovalutando mai l’avversario. Perugia è una squadra forte con gente esperta in categoria, noi dovremmo essere brave ad imporre il nostro gioco e ad essere più furbe nei momenti cruciali. Il Campionato? Credo che potremmo dire la nostra, ci sono giovani molto interessanti in questa squadra che sono sicura cresceranno molto, come ci piazzeremo non lo so e non si può dire (sono scaramantica) ma sono sicura che questa squadra potrà togliersi delle belle soddisfazioni ».

Cercherà la seconda vittoria consecutiva del suo campionato la Battistelli San Giovanni in Marignano, che domenica ospiterà la Sigel Marsala dopo aver vinto a Orvieto.

« Domenica ci aspetta sicuramente una partita impegnativa – anticipa Eleonora Furlan, centrale della Sigel -. La Battistelli è una gran bella squadra, costituita da buone giocatrici. Una squadra che arriva da una grande vittoria contro Orvieto. Un successo, questo, che avrà senz’altro galvanizzato l’intero ambiente. Costituendo un fattore da non sottovalutare assolutamente. Dopo la gara persa contro la LPM Mondovì, in questi giorni ci stiamo allenando per migliorarci. Cercando di limare quegli elementi che non ci hanno permesso di mettere almeno un punto nel carniere, se non addirittura di ottenere la vittoria. Abbiamo già ricaricato le batterie e siamo pronte per affrontare la trasferta di San Giovanni in Marignano col chiaro intento di provare a riscattarci ».

Infine l’incontro tra Golem Olbia e Golden Tulip Volalto Caserta. Mentre le sarde sono reduci dal ko esterno a Chieri, per le campane si tratterà della ‘prima’ dopo il turno di riposo. Caserta arriva a questa sfida molto carica e con il pieno di entusiasmo per l’innesto last minute della ucraina Denysova. Tutte a disposizione le ragazze di Dragan Nesic. Il Geovillage è campo che ha saputo regalare sia gioie che dolori alla formazione casertana, domenica le dragonesse sognano il colpaccio.


PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 2a GIORNATA-

Sabato 14 ottobre, ore 17.00

Club Italia Crai – P2P Givova Baronissi (Pecoraro-Mesiano)

Sabato 14 ottobre, ore 20.30

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Fenera Chieri  (Mattei-Rossetti)

LPM Bam Mondovì – Delta Informatica Trentino  (Stancati-Cavicchi)

Domenica 15 ottobre, ore 17.00

Battistelli S.G. Marignano – Sigel Marsala (Dell’Orso-Moratti)

Savallese Millenium Brescia – Volley Soverato (Traversa-Sabia)

Golem Olbia – Golden Tulip Volalto Caserta  (Armandola-Santoro)

Barricalla Collegno – Bartoccini Gioiellerie Perugia  (Scarfò-Nicolazzo)

Ubi Banca S.Bernardo Cuneo – Zambelli Orvieto  (Jacobacci-Cecconato)

Riposa: Sorelle Ramonda Ipag Montecchio

LA CLASSIFICA-

Fenera Chieri 3; Olimpia Teodora Ravenna 3; Battistelli S.G. Marignano 3; Lpm Bam Mondovì 3; Club Italia Crai 3; Volley Soverato 2; Delta Informatica Trentino 2; P2P Givova Baronissi 2; Savallese Millenium Brescia 1; Ubi Banca San Bernardo Cuneo 1; Barricalla Collegno 1; Bartoccini Gioiellerie Perugia 0; Sigel Marsala 0; Zambelli Orvieto 0; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 0; Golem Olbia 0; Golden Tulip Caserta 0.

Articoli correlati

Commenti